SPADAFORA SI PUO’ ACCONTENTARE: SULLA RAI SARA' POSSIBILE VEDERE TUTTI I GOL IN CHIARO DUE ORE DOPO LE PARTITE. IL PROGRAMMA PER IL BLOCCO DELLE 21,30 SARA’ AFFIDATO A PAOLA FERRARI, PER QUELLO DELLE 23,30 A MARCO LOLLOBRIGIDA -  LA VISIONE DELLE INTERE PARTITE (NON TUTTE) IN CHIARO NON SEMBRA FATTIBILE. IL PROBLEMA RUOTA INTORNO ALLA LEGGE MELANDRI…

-

Condividi questo articolo

Fulvio Bianchi per repubblica.it

 

paola ferrari paola ferrari

Da domani sera, lunedì, la Rai farà vedere tutti i gol e le immagini principali in chiaro due ore dopo la fine delle partite: è il risultato dell'accordo raggiunto con la Lega di serie A con la mediazione del ministro Vincenzo Spadafora (vedi Spy Calcio del 20 giugno). Alle 21,30, in prime time, gli highlights sono stati affidati a Paola Ferrari: mezzora in tutto su Rai2 (il lunedì, mercoledì e venerdì).

 

Si potranno vedere le immagini delle partite delle 19,30: quindi, domani Lecce-Milan e Fiorentina-Brescia. Martedì Verona-Napoli e mercoledì Inter-Sassuolo. In tutto, da domani sino a fin stagione, si tratta di 53 partite su 124 totali. Alle 23,30 invece, per la durata di 40-45 minuti, una trasmissione affidata a Marco Lollobrigida dove ci saranno gol e azioni salienti delle gare delle 21,45 (domani quindi Bologna-Juventus mercoledì la partitissima Atalanta.Lazio).

spadafora spadafora

 

Inoltre, la domenica, dovrebbero esserci dalla prossima settimana due edizioni di "Novantesimo Minuto", curate da Enrico Varriale: uno al pomeriggio e una la sera. La Rai cercherà di sfruttare nel migliore dei modi il fatto che l'embargo è stato ridotto sino a fine stagione (2 agosto). La possibilità per chi è in vacanza, o non ha la pay tv, di poter vedere le immagini principali del campionato in chiaro (niente partite, come noto). Su Italia 1 Pressing farà vedere le gare serali di questa lunga estate del calcio.

Spadafora Spadafora paola ferrari paola ferrari marco lollobrigida foto di bacco marco lollobrigida foto di bacco

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute