TIRI MANCINI A LIPPI: “NON HO AVUTO CONTATTI CON ALCUN CLUB, DOPO AVER LAVORATO TANTO SAREBBE UN PECCATO LASCIARE LA NAZIONALE A QUALCUN ALTRO” – IL MANCIO SILURA L’IPOTESI DELL’EX CT DIRETTORE TECNICO AZZURRO A SUA INSAPUTA: “NON SAPEVO NIENTE DI LIPPI. NON LA RITENGO UNA COSA COSÌ IMPORTANTE…”

-

Condividi questo articolo

DA LIBERO QUOTIDIANO

 

LIPPI MANCINI LIPPI MANCINI

Per (ri)cominciare bene, Roberto Mancini decide di nascondere la polvere sotto il tappeto e guardare al futuro: «Non ho avuto contatti con alcun club, dopo aver lavorato tanto sarebbe un peccato lasciarla a qualcun altro», dice il ct chiudendo il caso Lippi dt azzurro "a sua insaputa".

 

«Non sapevo niente di Lippi, come avete già raccontato voi, ma ha già spiegato tutto il presidente Gravina. Non la ritengo una cosa così importante, non è cambiato niente per me. Sulla panchina della Nazionale sto portando avanti un lavoro e oggi riparto ancora più carico».

 

MANCINI LIPPI MANCINI LIPPI

Con i tamponi tutti negativi, si può cominciare il lavoro in vista della sfide contro Bosnia e Olanda (4 e 7 settembre) con una rosa allargata a 35 giocatori:«Voglio vedere l' Italia giocare bene e arrivare in finale di Nations League per il ranking. La convocazione è stata allargata perché non conosciamo le condizioni dei ragazzi e anche per valutare alcuni giocatori in vista degli impegni futuri », spiega Mancini. «La base della squadra è sempre la stessa, anche lo stile di gioco.

 

Possiamo variarlo in base a chi ho a disposizione, ma se dovremo cambiare cercheremo di farlo senza fare danni.

mancini mancini

 

In attacco invece abbiamo sia calciatori nuovi che ragazzi con noi da due anni. C' è tanta scelta».

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

IL RESTO? "MANK"! - CHI SCRISSE DAVVERO "QUARTO POTERE", CONSIDERATO IL FILM PIU' BELLO IN ASSOLUTO? – DOMANI SU NETFLIX LO STUPENDO FILM DI DAVID FINCHER SUL COMPLESSO RAPPORTO FRA DUE GENI NELLA HOLLYWOOD DEGLI ANNI '30: ORSON WELLES E LO SCENEGGIATORE HERMAN MANKIEWICZ  – AGLI OSCAR A MANK SAREBBE PIACIUTO RINGRAZIARE COSI': "SONO MOLTO LIETO DI ACCETTARE QUESTO PREMIO IN ASSENZA DEL SIGNOR WELLES, PERCHÉ LA SCENEGGIATURA È STATA SCRITTA IN ASSENZA DEL SIGNOR WELLES" – VIDEO

politica

ATTENTI, GHEDINI È NERVOSO! - “SUL SITO DAGOSPIA È APPARSO UN ARTICOLO DOVE SI PROSPETTA FALSAMENTE DI UN MIO ASSERITO INTERVENTO SULLA DECISIONE DEL PRESIDENTE BERLUSCONI IN MERITO AL VOTO SUL MES - È RISIBILE OLTRE CHE DIFFAMATORIO PROSPETTARE UNA MIA SUDDITANZA NEI CONFRONTI DEL SEN. SALVINI O UNA CONTRAPPOSIZIONE CON IL DR. LETTA - IL CONTINUO TENTATIVO DI CREARE DISSIDI ALL’INTERNO DI FORZA ITALIA PER EVIDENTEMENTE FAVORIRE ALTRI È DAVVERO DIVENUTO INTOLLERABILE E DIFFAMATORIO E AGIRÒ NELLE SEDI COMPETENTI”

business

cronache

sport

DIEGO, MI MANCHI - FAUSTO LEALI RACCONTA L'AMICIZIA CON MARADONA E IL SUO MATRIMONIO DA FAVOLA: "IO E CALIFANO ERAVAMO GLI UNICI MUSICISTI INVITATI. TUTTA BUENOS AIRES ERA PER STRADA PER SALUTARE DIEGO, IN CHIESA CI TROVAMMO IMMERSI NEL LUSSO PIÙ SFRENATO. 200 MUSICISTI E 200 CORISTI A SUONARE LA NONA DI BEETHOVEN, CLAUDIA VESTITA DAI MIGLIORI STILISTI DEL MONDO. E IL PRANZO SUCCESSIVO… - MARADONA IMPAZZIVA PER ME. IN ARGENTINA GUARDAVA UNA TELENOVELA SOLO PERCHE’ LA SIGLA ERA MIA. POI VENNE IN ITALIA E…"

cafonal

viaggi

salute