TORNA SARRI, 'STA "ROMETTA" ASPETTA TE! – IL CHELSEA SCIVOLA AL QUINTO POSTO DOPO LA DISFATTA DI BOURNEMOUTH, IL TECNICO EX NAPOLI E’ GIA’ AI FERRI CORTI CON LA SQUADRA (IL RUOLO DI KANTE' E L'IMPIEGO DI DAVID LUIZ FANNO DISCUTERE) - DOPO IL DURISSIMO CONFRONTO NEL POST-PARTITA, SARRI E’ TORNATO A LONDRA DA SOLO. PROVE TECNICHE DI SEPARAZIONE? INTANTO IL SUO NOME E' IN CIMA AI DESIDERI DI PALLOTTA PER LUGLIO...

-

Condividi questo articolo

sarri sarri

Da www.ilposticipo.it

 

Separato in casa? Al momento non ancora, ma se le cose continuano ad andare così… poco ci manca! La vita di Maurizio Sarri al Chelsea è sempre più dura: sul campo le sconfitte fioccano e dietro le quinte il rapporto con la sua squadra sembra sempre più burrascoso. Dopo il k.o. subito sul campo del Bournemouth, al fischio finale l’allenatore ha preteso un confronto diretto coi suoi giocatori, rei di aver ignorato finora tutte le sue istruzioni. Adesso tra le parti è calato il gelo a tal punto da spingere il tecnico a viaggiare… da solo!

 

IL CONFRONTO – Toglietegli tutto… ma non il suo stile! Al fischio finale di Bournemouth-Chelsea, Sarri non le ha mandate a dire ai suoi giocatori: secondo quanto riportato dal Sun, in quei 50 minuti di fuoco negli spogliatoi il tecnico italiano avrebbe accusato le stelle della squadra di aver ignorato finora tutte le sue istruzioni. Sarri non si schioda di un millimetro: il suo Chelsea dovrà essere come dice lui. E pazienza se l’atmosfera sia diventata quasi invivibile. E il Daily Mail aggiunge la conferma di Capitan Azpilicueta: l’atmosfera all’interno dello spogliatoio è stata incandescente. “Con l’allenatore ci siamo detti le cose in faccia, da uomini. Siamo molto arrabbiati e dobbiamo trovare delle soluzioni. Perdere 4-0 per il Chelsea è inaccettabile”. Dal confronto tra squadra e giocatori è addirittura stato escluso lo staff tecnico, rimasto fuori durante la peggior sfuriata dell’anno.

 

SARRI MARINA GRANOVSKAIA SARRI MARINA GRANOVSKAIA

FACCIA A FACCIA E NIENTE PULLMAN –  Sarri ha guardato negli occhi i suoi giocatori e tratto le sue considerazioni: “Pensavamo di aver imparato un certo stile di calcio, ma la verità è che non l’abbiamo mai appreso e ne stiamo pagando le conseguenze. Ogni tanto questa squadra reagisce in un modo che non riesco a decifrare. Dobbiamo capire perché abbiamo questi blackout mentali”. Dopo il confronto negli spogliatoi, il tecnico ne ha anche avuto uno…con un tifoso. Il Sun riporta di un supporter che ha spiegato a Sarri che quella con il Bournemouth è stata “la peggior prestazione del Chelsea che io abbia mai visto“. La reazione di Sarri? Gli ha stretto la mano…e ha chiesto scusa. Ma l’umore è rimasto plumbeo, al punto che il tecnico ha preferito rientrare a Londra in macchina con un assistente anziché riprendere il pullman insieme ai suoi giocatori. Prove di separazione? Non ancora, ma la sfida con l’Huddersfield può essere già decisiva.

 

sarri sarri

ROMA, OBIETTIVO SARRI

Da sportmediaset.mediaset.it

 

Tra Italia e Inghilterra, i difficili momenti di Roma e Chelsea possono intrecciarsi. Se Eusebio Di Francesco contro il Milan si giocherà la panchina traballante per l'1-7 in Coppa Italia, non vanto meglio a Maurizio Sarri dopo lo 0-4 contro il Bournemouth. Il tecnico ex Napoli, ferocemente criticato dai media inglesi, potrebbe anche tornare in Italia dopo una sola stagione: è il sogno estivo dei giallorossi per giugno.

 

Nella caos della Capitale, infatti, una cosa sembra certa: a fine stagione si cambierà guida tecnica, sia che Di Francesco riesca ad arrivare a fine campionato sia che subentri qualcuno in corsa (in queste ore è anche spuntato il nome di Christian Panucci, attuale ct dell'Albania).

 

baldini pallotta baldini pallotta

E il nome in cima ai desideri di Pallotta, secondo Gazzetta dello Sport e Messaggero, è proprio Sarri: si spiegherebbe anche così il raffreddamento della pista Paulo Sousa per l'immediato. Il portoghese infatti vorrebbe nel contratto una clausola che farebbe scattare il rinnovo in caso di quarto posto mentre la Roma vuole tenere le mani libere in estate per puntare su un tecnico di più alto profilo.

 

Sarri è attualmente al quinto posto della Premier League, a pari punti con l'Arsenal quarto, ma arriva da due sconfitte in campionato, contro Bournemouth e Gunners. Aggiungendo l'esordio opaco di Higuain, diretta richiesta del tecnico, il quadro è completo: senza una decisa virata e la qualificazione in Champions a fine anno, l'esperienza inglese potrebbe finire dopo solo 365 giorni. Ed ecco che si spalancherebbero di nuove le porte della Serie A.

sarri sarri sacchi sarri guardiola sacchi sarri guardiola

 

sarri sarri sacchi sarri guardiola sacchi sarri guardiola sarri ranieri sarri ranieri

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY


media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute