CHRISTO, QUANTO MI COSTI? - LA CORTE DEI CONTI APRE UN'INCHIESTA SULLE PASSERELLE DELL'ARTISTA BULGARO CHE PER DUE SETTIMANE HANNO GALLEGGIATO SUL LAGO D'ISEO: I COSTI, TUTTI SOSTENUTI DAGLI ENTI PUBBLICI, TRA SOCCORSI, EVACUAZIONI, BLOCCO DEI TRENI, INQUINAMENTO, RITARDI E RINCARI, AVREBBERO SUPERATO (DI PARECCHIO) I VANTAGGI PER L'INDOTTO E PER LA PROMOZIONE TURISTICA

Condividi questo articolo

CHRISTO CHRISTO

PASSERELLA CHRISTO: CODACONS, CORTE CONTI APRE INCHIESTA

ISEO PASSERELLA DI CHRISTO ISEO PASSERELLA DI CHRISTO

 (ANSA) - A seguito di un esposto del Codacons la Corte dei Conti ha aperto un'indagine sulla passerella dell'artista bulgaro Christo installata sul Lago d'Iseo. Ne dà notizia la stessa associazione dei consumatori, che nelle scorse settimane ha depositato una formale denuncia alla procura contabile relativamente ai costi dell'opera a carico della collettività.

 

CHRISTO APERTURA NOTTURNA CHRISTO APERTURA NOTTURNA

L'associazione dei consumatori aveva chiesto nello specifico di indagare sui costi sostenuti dagli enti locali per l'organizzazione dell'installazione artistica sul Lago d'Iseo, poiché a partire dall'inaugurazione dell'opera - si legge nella nota del Codacons - si registrarono disagi su più fronti, che hanno causato costi non indifferenti a carico della collettività: dai servizi di soccorso alle evacuazioni e al blocco dei treni, passando per la gestione della sicurezza e dell'ordine pubblico.

 

CHRISTO APERTURA NOTTURNA CHRISTO APERTURA NOTTURNA

Costi che potrebbero rappresentare - per il Codacons - uno spreco di pubbliche risorse. The Floating Piers è stata visitata da oltre 1,3 milioni di persone, con una media di 70 mila arrivi al giorno sulla passerella che dal 18 giugno al 3 luglio ha collegato Sulzano con Monte Isola passando per l'isola di San Paolo.

 

Dopo l'apertura dell'indagine, scattata a seguito dell'esposto presentato dall'associazione dei consumatori, la Procura regionale della Corte dei Conti della Lombardia, da quanto si è saputo, dovrà valutare nelle prossime settimane, anche sulla base delle carte acquisite, se sussistano o meno eventuali profili di danno erariale.

 

RIFIUTI ACCANTO ALLA PASSERELLA DI CHRISTO RIFIUTI ACCANTO ALLA PASSERELLA DI CHRISTO

 

LEGAMBIENTE,DA CORTE CONTI LUCE SU COSTI

 (ANSA) - L'inchiesta aperta dalla Corte dei Conti dopo un esposto del Codacons sulla Passerella di Christo sul Lago di Iseo deve consentire di compiere una "valutazione dei costi, tutti sostenuti dai vari enti pubblici, Comuni, Regione e Stato" in rapporto al "disagio sostenuto dalla popolazione locale, in particolare i costi della congestione da traffico, dell'inquinamento atmosferico, delle acque del lago e del rumore".

 

PARODIA DELL OPERA DI CHRISTO PARODIA DELL OPERA DI CHRISTO FOLLA IN ATTESA SULLA PASSERELLA DI CHRISTO FOLLA IN ATTESA SULLA PASSERELLA DI CHRISTO CHRISTO ISEO PASSERELLA CHRISTO ISEO PASSERELLA CHRISTO ISEO PASSERELLA CHRISTO ISEO PASSERELLA CHRISTO ISEO PASSERELLA CHRISTO ISEO PASSERELLA CHRISTO ISEO PASSERELLA CHRISTO ISEO PASSERELLA CHRISTO ISEO PASSERELLA CHRISTO ISEO PASSERELLA christo e maria elena boschi christo e maria elena boschi christo e maria elena boschi christo e maria elena boschi FOLLA SULLA PASSERELLA DI CHRISTO FOLLA SULLA PASSERELLA DI CHRISTO UN BATTELLO URTA LA PASSERELLA DI CHRISTO UN BATTELLO URTA LA PASSERELLA DI CHRISTO

Lo si legge in una nota di Legambiente Basso Sebino, l'area più coinvolta dall'evento dello scorso giugno. L'associazione ambientalista sostiene che "i costi che ha generato l'evento, due settimane di caos, ritardi e rincari, con una serie di conseguenze negative, superano i vantaggi per l'indotto e per la promozione turistica".

CHRISTO ISEO PASSERELLA CHRISTO ISEO PASSERELLA PARODIA DELL OPERA DI CHRISTO PARODIA DELL OPERA DI CHRISTO

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

“QUALCOSA HA IMPEDITO LA RIEDIZIONE DEL GOVERNO M5S-LEGA CON DI MAIO PREMIER” - NEL LIBRO “LADRI DI DEMOCRAZIA”, PAOLO BECCHI E GIUSEPPE PALMA SVELANO I RETROSCENA DELLA CRISI BALNEARE: “DOMENICA 25 AGOSTO SALVINI CHIAMA MATTARELLA PER  PROPORRE DI MAIO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO. SE IL PRESIDENTE ABBIA INFORMATO DI MAIO NON LO SAPPIAMO. COSÌ COME NON SAPPIAMO SE ABBIA CHIAMATO ZINGARETTI O QUALCUNO VICINO AL SEGRETARIO DEM. FATTO STA CHE IL GIORNO DOPO IL PD APRE D'IMPROVVISO AL M5S SUL NOME DI CONTE COME PRESIDENTE DEL CONSIGLIO…”

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute