IL MONDO È CAMBIATO, LA BIENNALE NOMASSIMO MININI: ‘’OGGI I PADIGLIONI NAZIONALI NON HANNO PIÙ SENSO. LA BIENNALE È UN RUDERE CONCETTUALE COME IL SALONE DEL MOBILE DI MILANO, LA FIERA PIÙ IMPORTANTE IN ITALIA CHE SI È SCIOLTA NELLA FORZA DEI FUORISALONE. ANCHE IL FUORI BIENNALE CRESCE, MARLENE DUMAS, BRUCE NAUMAN, PRADA E LE NEUROSCIENZE, KAPOOR CON DUE BOMBE, KIEFER NEL SANCTA SANCTORUM. NEVELSON…’’

-

Condividi questo articolo


Massimo Minini per “Il Foglio Arte”

biennale di venezia il latte dei sogni biennale di venezia il latte dei sogni

 

Ho rivisto la Biennale pochi giorni fa. Poi è successo il finimondo e sono scappato cacciato dalla potenza della Natura che si vendica su di noi per averla abbandonata a favore della Cultura. La Biennale soffre di guai strutturali che un direttore di turno per quanto bravo non può risolvere. 

 

Simone Leigh - Biennale 2022 Simone Leigh - Biennale 2022

Per lunghi anni si è lavorato alla riforma dello statuto. Risultato: il nuovo statuto è peggio del precedente. La Biennale è prigioniera del passato. Il mondo è cambiato in questi tre secoli 1800/1900/2000. La Biennale no, ma il mondo è cambiato ancor più negli ultimi cinque anni. Quindi lo statuto oggi andrebbe aggiornato almeno ogni cinque anni. 

art drive in massimo minini art drive in massimo minini

 

Oggi i padiglioni nazionali non hanno più senso. Chi ricorda cosa è successo nei padiglioni dell’Egitto? Della Grecia? Dell’Ungheria? Canada, Danimarca, Urss? Quanti artisti inghiottiti dalla Storia! La Biennale è come la campionaria di Milano, un rudere concettuale. La campionaria è stata spazzata via dai saloni e poi dai fuori salone. 

 

Anche il Salone del Mobile, la fiera più importante in Italia, si è sciolto nella forza dei fuorisalone. La Biennale continua imperterrita, prigioniera dei padiglioni d’Egitto nonostante lo sbarco massiccio di nuovi gestori che ornano la città e non i giardini. 

 

Tentativi ce ne sono stati: APERTO. con la transavanguardia, poi allargatosi alle bellissime Corderie, Tese e Arsenale. La très grande Expo ormai contrasta con i padiglioni nazionali, il fuori Biennale cresce, grandi gruppi aprono a Venezia proprio per approfittare della manifestazione che ha ancora grande potere di attrazione ma che ormai soffre il confronto. 

 

fuori salone mobile milano installazione fuori salone mobile milano installazione

Anche quest’anno meraviglie: MARLENE DUMAS, BRRRRUUUCEEENAUMAN, PRADA e le NEUROSCIENZE, KAPOOR con due bombe, KIEFER nel Sancta Sanctorum. NEVELSON… insomma, la Biennale è fuori di sé. Deve ritrovare un equilibrio tra se stessa (trasformando i deboli padiglioni dei giardini in preziosi alleati) e il grande mondo là fuori pronto a mangiarsela.

 

Condividi questo articolo

media e tv

RIDER ON THE PORN! – VI RICORDATE DI MARIAGIOVANNA FERRANTE, IN ARTE "MARY RIDER", L’EX GIORNALISTA DELL’ANSA CHE SI È DATA ALL’HARD? DA UN PO’ DI TEMPO NON SI FACEVA SENTIRE, MA NON HA MAI SMESSO DI DARCI DENTRO! HA MESSO SU UNA FIORENTE ATTIVITÀ DI SERVIZI EROTICI, TRA CUI LA CASA DI PRODUZIONE “SPICYLAB”: “STIAMO LANCIANDO UN VIDEOGIOCO A LIVELLO MONDIALE, ‘SINSWORLD’” – GLI ESORDI DA CRONISTA E QUELLI PIÙ IMPEGNATIVI CON ROCCO SIFFREDI: “I MIEI GENITORI LO SCOPRIRONO PER CASO, DURANTE UNA PARTITA: MIO PADRE SU UN GRUPPO FACEBOOK VIDE…”

politica

business

cronache

“IL PRINCIPE HARRY ERA IL MIO TOYBOY” – NUOVO SCANDALO PER LA FAMIGLIA REALE INGLESE! CATHERINE OMMANNEY, EX STAR TELEVISIVA STATUNITENSE, RIVELA AL “SUN” I DETTAGLI PICCANTI DELLA SUA RELAZIONE CON IL SECONDOGENITO DI RE CARLO: “IO AVEVO 34 ANNI E LUI 21. CI DIVERTIVAMO UN SACCO INSIEME E LO CHIAMAVO BABY” – CHE EFFETTI AVRÀ LA NOTIZIA SUL MATRIMONIO CON MEGHAN MARKLE, GIÀ COMPROMESSO DALLE NUMEROSE CORNA RECIPROCHE E DALLA PRESUNTA GRAVIDANZA DELL'AMANTE DEL PRINCIPINO?

sport

SOLO PARI CON LA SPAGNA, LA GERMANIA E’ APPESA A UN FILO - LUIS ENRIQUE QUASI AGLI OTTAVI - UNA RETE DI MORATA PORTA AVANTI GLI SPAGNOLI CHE NEL PRIMO TEMPO COLPISCONO UNA TRAVERSA DOPO 35 PASSAGGI CONSECUTIVI. GLI UOMINI DI FLICK EVITANO IL SECONDO KO DI FILA GRAZIE A FULLKRUG E SPERANO. MA BATTERE LA COSTA RICA POTREBBE NON BASTARE – LUIS ENRIQUE RICORDA LA FIGLIA XANA CHE OGGI AVREBBE COMPIUTO 13 ANNI. “AMORE, LÌ DOVE SEI, PASSA UN GIORNO MERAVIGLIOSO. TI AMIAMO” – VIDEO

cafonal

CAFONALISSIMO SBANCATO! – ALLA GALLERIA DORIA PAMPHILJ SI SONO PRESENTATI I CARICHI DA NOVANTA PER LA PRIMA EDIZIONE DEL PREMIO “BANCOR” (DALLO PSEUDONIMO USATO DA GUIDO CARLI PER I SUOI ARTICOLI SULL’’“ESPRESSO”) – IL RICONOSCIMENTO, ISTITUITO DALL'ASSOCIAZIONE GUIDO CARLI CON IL PATROCINIO DI BANCA IFIS, È ANDATO A SIR MERVYN KING, EX GOVERNATORE DI BANK OF ENGLAND – A MODERARE LUCIA ANNUNZIATA. SONO INTERVENUTI IL GOVERNATORE DI BANKITALIA, IGNAZIO VISCO, E IL PRESIDENTE DELLA CONSOB, PAOLO SAVONA. AVVISTATI ANCHE GLI EX MINISTRI DANIELE FRANCO, TIZIANO TREU E  L’INAFFONDABILE "LAMBERTOW" DINI…

viaggi

salute