È ARRIVATO IL BOLLETTINO! – “EFFETTO PRE-WEEKEND”, CON MENO TAMPONI EFFETTUATI IL VENERDÌ: OGGI 3.405 NUOVI CASI E 52 DECESSI, CON 293.469 TEST EFFETTUATI E IL TASSO DI POSITIVITÀ CHE RIMANE STABILE ALL’1,2% - LE DOSI DI VACCINO SOMMINISTRATE SONO OLTRE 84,8 MILIONI, CON PIÙ DI 42,5 MILIONI DI CITTADINI CHE HANNO RICEVUTO IL RICHIAMO (78,74% DELLA POPOLAZIONE OVER 12) – BRUSAFERRO DELL’ISS: “L'ITALIA SI CONFERMA CON UNA CURVA TRA LE PIÙ CONTENUTE IN EUROPA...”

-

Condividi questo articolo


Paola Caruso per www.corriere.it

 

bollettino 1 ottobre 2021 bollettino 1 ottobre 2021

Sono 3.405 i nuovi casi di coronavirus in Italia (ieri sono stati 3.804). Sale così ad almeno 4.675.758 il numero di persone che hanno contratto il virus Sars-CoV-2 (compresi guariti e morti) dall’inizio dell’epidemia. I decessi odierni sono 52 (ieri sono stati 51), per un totale di 130.973 vittime da febbraio 2020. 

 

Le persone guarite o dimesse sono complessivamente 4.451.133 e 4.007 quelle uscite oggi dall’incubo Covid (ieri 5.714). Gli attuali positivi — i soggetti che hanno il virus — risultano essere in tutto 93.652, pari a -656 rispetto a ieri (-1.671 il giorno prima).

Tamponi Tamponi

 

I tamponi e lo scenario

I tamponi totali (molecolari e antigenici) sono stati 293.469, ovvero 15.367 in meno rispetto a ieri quando erano stati 308.836. Mentre il tasso di positività è stabile all'1,2% (l’approssimazione di 1,16%); esattamente come ieri quando era 1,2%. 

 

Meno contagi in 24 ore rispetto a ieri. Succede ogni venerdì per effetto di meno tamponi: la curva in oscillazione inizia a scendere prima del weekend (ieri c'è stato il «picco settimanale», comunque sotto quota 4 mila). 

 

SILVIO BRUSAFERRO SILVIO BRUSAFERRO

Il trend è sempre in discesa lenta e lo si vede dal confronto con lo scorso venerdì (24 settembre) — lo stesso giorno della settimana — quando sono stati registrati +3.797 casi con un tasso di positività dell'1,4%: oggi infatti ci sono meno nuove infezioni.

 

«L'Italia si conferma con una curva tra le più contenute in Europa in termini di incidenza — spiega Silvio Brusaferro, presidente dell'Istituto superiore di sanità —. E continua il decremento nella circolazione del virus e nel numero dei casi. Questa riduzione si registra anche nelle fasce d'età più giovani».

 

ospedale covid ospedale covid

Secondo il monitoraggio dell'Iss l'incidenza scende a 37 casi per 100 mila abitanti, contro i 45 per 100 mila della scorsa settimana, mentre l'Rt rimane stabile, attestandosi allo 0,83 (era 0,82 ).

 

Il sistema sanitario

Prosegue il cale delle degenze in area medica e in rianimazione. I posti letto occupati nei reparti Covid ordinari sono -80 (ieri -119), per un totale di 3.118 ricoverati. I posti letto occupati in terapia intensiva (TI) sono -11 — si tratta del saldo tra le persone uscite e quelle entrate in TI — (ieri -10), portando il totale dei malati più gravi a 429, con 20 ingressi in rianimazione (ieri 26).

 

I vaccinati

vaccini vaccini

Le dosi di vaccino somministrate sono oltre 84,8 milioni. I cittadini che hanno ricevuto la seconda dose sono oltre 42,5 milioni (78,74% della popolazione over 12). Ad aver ricevuto una sola dose sono 45,2 milioni di persone (83,71% dei vaccinabili), mentre oltre 79 mila hanno avuto la dose aggiuntiva.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute