BASTA POCO PER STARE BENE: CAMMINARE TANTO E PARLARE POCO! - L'ULTIMA TENDENZA DEL BENESSERE È IL "SILENT WALKING": COME CONFERMANO DIVERSI STUDI, BASTANO 10 MINUTI DI "CAMMINATA SILENZIOSA" PER AUMENTARE L'AUTOSTIMA E LIBERARSI DA STRESS E DEPRESSIONE - IL SEGRETO È "DISCONNETTERSI" COMPLETAMENTE DAL MONDO ESTERNO: QUESTO SIGNIFICA NIENTE MUSICA, MENTRE CHI VUOLE FARLO IN COMPAGNIA DEVE…

-

Condividi questo articolo


Estratto dell'articolo di Maria Serena Patriarca per “il Messaggero”

silent walking 4 silent walking 4

 

Si incomincia con 5 o 10 minuti, e si può arrivare anche a mezz'ora o un'ora. L'ultima tendenza in fatto di benessere all'aperto si chiama Silent Walking (camminare in silenzio), […] tanto da diventare un trend topic su TikTok.

silent walking 3 silent walking 3

 

LO STUDIO

Una recente ricerca pubblicata sul portale medico newyorkese Health ha ribadito come il fenomeno virale del Silent Walking possa essere di effettivo aiuto alla salute mentale: in questo studio il professor Rael Cahn, esperto in Psichiatria e Scienze del Comportamento e direttore del centro per la Scienza della Mindfulness alla Keck School of Medicine USC, ha evidenziato come la camminata silenziosa si possa trasformare in un'attività meditativa, […]

 

AUTOSTIMA

silent walking 2 silent walking 2

Bastano un viale, un parco, un bosco, un lungomare o un sentiero in campagna per passeggiare senza parole e immergersi letteralmente nei suoni della natura, sviluppando i benefici di questa parentesi silenziosa, che ci permette di rafforzare l'autostima e ritrovare un migliore rapporto con noi stessi. L'interessante è restare davvero in silenzio (senza musica in cuffia, per intenderci) e focalizzarsi sul momento stesso in cui stiamo camminando, senza sovraccaricare la mente di pensieri esterni, ma semplicemente limitandosi a essere consapevoli del respiro e dei propri passi.

 

[…]

L'obiettivo di camminare in silenzio nella natura per 10, 15 o anche 30 minuti (o più) si fa impegnativo da gestire in caso di uscite in gruppo; eppure crescono le escursioni organizzate di trekking "consapevole", […]

[…]

 

TOCCASANA

Il Silent Walking, dunque, può trasformarsi in un toccasana per liberarsi dallo stress e dall'overthinking, ovvero l'eccesso di pensieri che affollano la mente. I suoni e le immagini della natura sono fonte di rigenerazione per l'organismo ma il silenzio, per chi non è abituato a questa dimensione, va gestito. Iniziate con brevissime passeggiate quotidiane in solitaria, per pochi minuti.

silent walking 1 silent walking 1

 

Giorno dopo giorno, cercate di aumentare il tempo della camminata silenziosa. Il consiglio è di fare piccole pause di qualche minuto lungo il percorso: fermatevi in piedi a occhi chiusi, o sedetevi su una panchina o sotto un albero; poggiate una mano sul cuore e una sull'addome, e respirate lentamente e profondamente. Il Silent Walking aiuta a migliorare stati tensivi o depressivi, lenire rabbia e nervosismo, e gestire meglio le proprie emozioni.

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – L’INSOFFERENZA DI AMADEUS VERSO LA RAI È ESPLOSA DURANTE IL FESTIVAL DI SANREMO 2024, QUANDO IL DG RAI  GIAMPAOLO ROSSI, SU PRESSIONE DEI MELONI DI PALAZZO CHIGI, PROIBI' AI RAPPRESENTANTI DELLA PROTESTA ANTI-GOVERNATIVA DEI TRATTORI DI SALIRE SUL PALCO DELL'ARISTON - IL CONDUTTORE AVEVA GIÀ LE PALLE PIENE DI PRESSIONI POLITICHE E RACCOMANDAZIONI PRIVATE (IL PRANZO CON PINO INSEGNO, LE OSPITATE DI HOARA BORSELLI E POVIA SONO SOLO LA PUNTA DELLA CAPPELLA) E SI È LANCIATO SUI DOLLARONI DI DISCOVERY – L’OSPITATA “SEGRETA” DI BENIGNI-MATTARELLA A SANREMO 2023, CONSIDERATA DAI FRATELLINI D’ITALIA UN "COMIZIO" CONTRO IL PREMIERATO DELLA DUCETTA, FU L'INIZIO DELLA ROTTURA AMADEUS-PRESTA…

DAGOREPORT - DOVE VA IL PD, SENZA LA BANANA DELLA LEADERSHIP? IL FALLIMENTO DI ELLY SCHLEIN È SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI. GENTILONI È UNA “SAPONETTA” SCIVOLATA DA RUTELLI A RENZI, PRIVO DI PERSONALITÀ E DI CARISMA. QUALITÀ ASSENTI ANCHE NEL DNA DI FRANCESCHINI, ORLANDO E GUERINI, PER NON PARLARE DI BONACCINI, CHE HA LO STESSO APPEAL DI UNA POMPA DI BENZINA - ECCO PERCHÉ, IN TALE SCENARIO DI NANI E BALLERINI, SOSTENUTO DAI MAGHI DELL’ULIVO BAZOLI E PRODI, BEPPE SALA POTREBBE FARCELA A RAGGRUPPARE LA SINISTRA E IL CENTRO E GUIDARE LE ANIME DIVERSE E CONTRADDITTORIE DEL PD. NELLO STESSO TEMPO TROVARE, ESSENDO UN TIPINO PRAGMATICO, UN EQUILIBRIO CON L’EGO ESPANSO DI GIUSEPPE CONTE E SQUADERNARE COSÌ UNA VERA OPPOSIZIONE AL GOVERNO MELONI IN CUI SCHLEIN HA FALLITO