BOLLETTINIAMOCI! – CONTINUA LA LENTA DISCESA DELLA CURVA DEI CONTAGI DA INIZIO MESE: OGGI 4.061 NUOVI CASI E 63 DECESSI, CON 321.554 TAMPONI EFFETTUATI E IL TASSO DI POSITIVITÀ ALL’1,3% - LE DOSI DI VACCINO SOMMINISTRATE SONO OLTRE 83,1 MILIONI, CON PIÙ DI 41,5 MILIONI DI CITTADINI CHE HANNO RICEVUTO IL RICHIAMO (76,86% DELLA POPOLAZIONE OVER 12) - IL FISICO GIORGIO SESTILI: “A DIECI GIORNI DALLA RIAPERTURA DELLE SCUOLE NON SI VEDONO SEGNI DI RISALITA”

-

Condividi questo articolo


Paola Caruso per www.corriere.it

 

bollettino 23 settembre 2021 bollettino 23 settembre 2021

Sono 4.061 i nuovi casi di coronavirus in Italia (ieri sono stati 3.970). Sale così ad almeno 4.649.906 il numero di persone che hanno contratto il virus Sars-CoV-2 (compresi guariti e morti) dall’inizio dell’epidemia. I decessi odierni sono 63 (ieri sono stati 67), conteggiando 5 decessi pregressi del Lazio e 5 della Sicilia, per un totale di 130.551 vittime da febbraio 2020. 

 

Le persone guarite o dimesse sono complessivamente 4.414.272 e 5.466 quelle uscite oggi dall’incubo Covid (ieri 6.850). Gli attuali positivi — i soggetti che hanno il virus — risultano essere in tutto 105.083, pari a -1.476 rispetto a ieri (-2.954 il giorno prima).

tamponi tamponi

 

I tamponi e lo scenario

I tamponi totali (molecolari e antigenici) sono stati 321.554, ovvero 28.682 in più rispetto a ieri quando erano stati 292.872. Mentre il tasso di positività è invariato all’1,3 % (l’approssimazione di 1,26%); come ieri quando era 1,3%. 

 

Più contagi in 24 ore rispetto a ieri. La curva segue il suo consueto andamento altalenante, raggiungendo il «picco» a metà settimana per poi muoversi verso il basso nel weekend. 

 

tamponi drive in a milano tamponi drive in a milano

Ma la tendenza è sempre in discesa lenta (da inizio mese) e lo si vede dal confronto con lo scorso giovedì (16 settembre) — lo stesso giorno della settimana — quando sono stati registrati +5.117 casi con un tasso di positività dell’1,7%: oggi infatti ci sono meno nuovi contagiati di quel giorno.

 

Il miglioramento dello scenario, con un calo delle nuove infezioni a doppia cifra, è evidenziato dal monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe su base settimanale (15-21 settembre): -14,9% i nuovi casi rispetto alla settimana prima, -5,5% i ricoveri e -6,9% le terapie intensive, mentre si mantengono stabili i decessi.

 

primo giorno di scuola 9 primo giorno di scuola 9

«A dieci giorni dalla riapertura delle scuole non si vedano al momento segni di risalita» sottolinea il fisico e comunicatore scientifico Giorgio Sestili. «È presto per trarre conclusioni, ma la situazione suggerisce un cauto ottimismo».

Il sistema sanitario

 

Diminuiscono ancora in area medica e in rianimazione. I posti letto occupati nei reparti Covid ordinari sono -146 (ieri -141), per un totale di 3.650 ricoverati. I posti letto occupati in terapia intensiva (TI) sono -8 — si tratta del saldo tra le persone uscite e quelle entrate in TI — (ieri -7), portando il totale dei malati più gravi a 505, con 30 ingressi in rianimazione (ieri 40).

centro vaccini centro vaccini

 

I vaccinati

Le dosi di vaccino somministrate sono oltre 83,1 milioni. I cittadini che hanno ricevuto la seconda dose sono oltre 41,5 milioni (76,86% della popolazione over 12). Ad aver ricevuto una sola dose sono 44,5 milioni di persone (82,48% dei vaccinabili), mentre 19.292 hanno avuto la dose aggiuntiva.

 

Condividi questo articolo

media e tv

A COSA SERVE DAGOSPIA - QUESTO DISGRAZIATO SITO, ACCUSATO DI OGNI BESTIALITA’, ALLA FINE FA QUELLO CHE DOVREBBERO FARE I GIORNALI: DARE NOTIZIE - QUEST’ANNO, COME ACCADDE PER PAMELA PRATI-MARK CALTAGIRONE NEL 2019, HA FORNITO LA STORIA DELL’ANNO: IL TRIANGOLONE TRA TOTTI, ILARY BLASI E NOEMI BOCCHI - STORIA SU CUI GLI OPINIONISTI SENZA NOTIZIE DISCUTONO, PARLANO E SI FANNO LE SEGHE - COME FA “IL FOGLIO” (SENZA CITARE, OVVIAMENTE) ELEVANDO LA TOTTEIDE DI AMORE E CORNA A GIALLO DELL’ESTATE: “CI SI APPASSIONA A QUESTA VICENDA. MA CHE TRAMA! CHE PLOT!”

politica

business

cronache

COME STA SALMAN RUSHDIE? LO SCRITTORE, DOPO ESSERE STATO ACCOLTELLATO AL COLLO, È STATO TRASPORTATO IN UN OSPEDALE LOCALE, NELLO STATO DI NEW YORK.  SAREBBE RIUSCITO AD ALZARSI DA SOLO DAL PALCO DOPO L’AGGRESSIONE - LA GOVERNATRICE DI NEW YORK: "È VIVO E STA RICEVENDO LE CURE DI CUI HA BISOGNO" - L'UOMO CHE LO HA AGGREDITO INDOSSAVA UNA MASCHERINA NERA. SI È ALZATO DALLA PLATEA E SI È AVVENTATO SULLO SCRITTORE, PRIMA CHE LE PERSONE ACCORRESSERO IN AIUTO - NEL 1989 RUSHDIE FU DESTINATARIO DI UNA FATWA DELL'AYATOLLAH KHOMEINI, E DA ALLORA IL SUO TRADUTTORE IN GIAPPONE È STATO ASSASSINATO; QUELLO ITALIANO ACCOLTELLATO E IL SUO EDITORE NORVEGESE FUCILATO -  VIDEO + FOTO

sport

cafonal

viaggi

salute