LE CONSEGUENZE DEL COVID - UNA RICERCA DELL'UNIVERSITÀ DI STANDFORD RIVELA COME LO STRESS CAUSATO DALLA PANDEMIA COVID-19, ABBIA PORTATO IL CERVELLO DEGLI ADOLESCENTI A INVECCHIARE PIÙ VELOCEMENTE: CHI HA VISSUTO L’ISOLAMENTO PER IL VIRUS HA SVILUPPATO NON SOLO PROBLEMI DI SALUTE MENTALE PIÙ GRAVI, MA HA UNO SPESSORE CORTICALE RIDOTTO, UN VOLUME DELL'IPPOCAMPO E DELL'AMIGDALA PIÙ GRANDE E UN'ETÀ CEREBRALE PIÙ AVANZATA…

-

Condividi questo articolo


DAGONEWS

 

COVID 19 COVID 19

Una nuova ricerca dell'Università di Standford, in California,  rivela come lo stress causato dalla pandemia COVID-19, ha portato il cervello degli adolescenti a invecchiare più velocemente. 

 

Lo studio degli scienziati rileva che solo nel 2020 i casi di ansia e depressione tra gli adulti sono aumentati di oltre il 25%. I nuovi risultati, pubblicati sulla rivista Biological Psychiatry, rivelano che l'impatto neurologico del COVID sulla salute mentale degli adolescenti potrebbe essere stato ancor peggiore.

ansia e depressione post covid 19 ansia e depressione post covid 19

 

Che impatto ha avuto la pandemia sul cervello degli adolescenti?

Ian Gotlib, professore di Psicologia presso l’Università di Scienze Umanitarie, spiega che i cambiamenti nella struttura cerebrale avvengono naturalmente con l'invecchiamento.

 

Durante la pubertà e la prima adolescenza, gli adolescenti sperimentano una maggiore crescita dell'ippocampo e dell'amigdala. Si tratta di regioni del cervello che controllano l'accesso a determinati ricordi e aiutano a regolare le emozioni. Allo stesso tempo, i tessuti della corteccia, lo strato cerebrale esterno che controlla le funzioni esecutive, si assottigliano.

 

ian gotlib  ian gotlib 

Confrontando le scansioni di risonanza magnetica di 163 bambini eseguite prima e durante la pandemia, lo studio del professor Gotlib ha scoperto che questo processo di sviluppo si è accelerato tra gli adolescenti che hanno subito l'isolamento del COVID-19.

 

Finora, i cambiamenti accelerati dell'"età cerebrale" erano comparsi solo nei bambini che avevano dovuto affrontare "avversità croniche", come la violenza o l'abbandono. Gotlib afferma che, sebbene queste esperienze siano collegate a risultati negativi in termini di salute mentale più avanti nella vita, non è ancora chiaro se i cambiamenti nella struttura cerebrale durante la pandemia avranno lo stesso effetto.

ansia e depressione ansia e depressione

 

La loro età cronologica raggiungerà alla fine la loro "età cerebrale"? Se il loro cervello rimane permanentemente più vecchio dell'età cronologica, non è chiaro quali saranno i risultati in futuro. Per un settantenne o un ottantenne ci si aspetterebbe qualche problema cognitivo e di memoria basato sui cambiamenti cerebrali, ma cosa significa per un sedicenne se il suo cervello sta invecchiando prematuramente?".

 

Per gli scienziati la pandemia ha cambiato tutto.

depressione adolescenti 1 depressione adolescenti 1

«Rispetto agli adolescenti valutati prima della pandemia, gli adolescenti valutati dopo la chiusura della pandemia non solo avevano problemi di salute mentale più gravi, ma avevano anche uno spessore corticale ridotto, un volume dell'ippocampo e dell'amigdala più grande e un'età cerebrale più avanzata».

 

Un'intera generazione potrebbe aver alterato lo sviluppo del cervello.

Secondo il professore, questi risultati potrebbero avere "importanti implicazioni" per altri studi condotti durante la pandemia. Se i giovani che hanno vissuto la pandemia mostrano uno sviluppo cerebrale accelerato, gli scienziati dovranno tenere conto di questo tasso di crescita "anormale" nelle ricerche future che coinvolgeranno questa generazione.

depressione post covid 19 depressione post covid 19

 

«La pandemia è un fenomeno globale: non c'è nessuno che non l'abbia vissuta - ha concluso Gotlib - Potrebbe accadere che il cervello dei ragazzi, che hanno 16 o 17 anni oggi, non sia paragonabile a quello delle loro controparti solo pochi anni fa». 

ragazzina depressa 5 ragazzina depressa 5 ragazzina depressa 4 ragazzina depressa 4 ragazzina depressa ragazzina depressa ragazzina depressa 3 ragazzina depressa 3 ragazzina depressa 2 ragazzina depressa 2

ian gotlib  ian gotlib 

depressione adolescenti 2 depressione adolescenti 2 depressione tra gli adolescenti depressione tra gli adolescenti

ian gotlib ian gotlib

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

PERCHÉ RENZI SI È TRASFORMATO IN UN ARIETE LANCIATO CONTRO I SERVIZI SEGRETI? - IL LEGALE DEL “PATRIOTA DI RIGNANO”, LUIGI PANELLA, GIÀ DIFENSORE DELLO 007 MARCO MANCINI SINO AL 2014, STA PROVANDO A IMBASTIRE UN PROCESSO PER LA NOSTRA INTELLIGENCE, “COLPEVOLE” DI AVER PREPENSIONATO NEL 2021 IL DIRIGENTE DEL DIS PROPRIO A CAUSA DI QUELL’INCONTRO ALL’AUTOGRILL PROBABILMENTE NON SUFFICIENTEMENTE MOTIVATO TRA UN LEADER DI PARTITO E UN CAPO REPARTO DEL DIS - PARLA L’UOMO CHE A “REPORT” HA CONFERMATO L’IDENTITÀ DI MANCINI: “LE SUE AMBIZIONI ERANO NOTE..”

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALISSIMO A MISURA DUOMO - PORTALUPPI CHIAMA, MILANO RISPONDE! IN CINQUECENTO SI SONO SCAPICOLLATI PER FESTEGGIARE L’USCITA DEL LIBRO ‘’PIERO PORTALUPPI’’, L’ARCHITETTO CHE HA CAMBIATO CON I SUOI LAVORI LA FACCIA DELLA CAPITALE LOMBARDA - IN CASA DEGLI ATELLANI, IL GIOIELLO RINASCIMENTALE TRASFORMATO UN SECOLO FA DA PORTALUPPI, PIERO MARANGHI, CURATORE DELL’OPERA, HA ACCOLTO GIBERTO ARRIVABENE E BIANCA D’AOSTA, TOMMASO SACCHI E CHIARA BAZOLI, NICOLA PORRO E STEFANO BARTEZZAGHI, VERONICA ETRO E MARCO BALICH, BARNABA FORNASETTI E MICHELA MORO…

viaggi

salute