IL COVID PROVA A ROVINARCI UN'ALTRA ESTATE – LA PANDEMIA RIALZA LA TESTA NON SOLO IN CINA. NELL'ULTIMO MESE IN SPAGNA I CONTAGI SONO CRESCIUTI DEL 25% E I DECESSI DEL 92%. MA I DATI DELL'EUROPA (E DELL'ITALIA) FANNO SEGNARE UNA DIMINUZIONE DEI CASI (ANCHE SE IL TRACCIAMENTO ORA È MOLTO BASSO) – INTANTO TORNANO I TAMPONI NEGLI AEROPORTI ITALIANI PER CHI ARRIVA DALLA CINA. PREOCCUPANO I POSSIBILI EFFETTI DELLA VARIANTE XBB...

-

Condividi questo articolo


1 – L’OMS: “IL COVID RIALZA LA TESTA IN SPAGNA, +92% MORTI IN 28 GIORNI”

Estratto dell'articolo da www.ansa.it

 

COVID OSPEDALE COVID OSPEDALE

Casi e vittime in calo per la pandemia a livello globale, ma in aumento in alcune aree, soprattutto in Spagna. Dal 24 aprile al 21 maggio 2023, nel mondo, sono stati segnalati quasi 2,3 milioni di nuovi casi di Covid e quasi 15.000 decessi, in calo rispettivamente del 21% e del 17% rispetto ai 28 giorni precedenti. La pandemia però rialza la testa in alcune aree come l'Africa e il Pacifico Occidentale, a anche in Spagna dove i casi crescono del 25% e i decessi del 92%.

 

Emerge dal rapporto epidemiologico dell'Organizzazione mondiale della sanità che aggiorna a 766 milioni i casi confermati e a 6,9 milioni i decessi da inizio pandemia.

 

covid covid

Il numero di casi, che è molto sottostimato come precisa l'Oms, diminuisce in 4 regioni Oms su 6: Mediterraneo Orientale (-48%), Europa (-45%), Americhe (-41%) e Sud Est Asiatico (-31%) mentre sono in aumento nella Africa(+11%) e nel Pacifico occidentale (+38%). I decessi aumentano in 4 regioni su 6: Africa (+6%), Americhe (+21%), Sud-Est Asiatico (+61%) e Pacifico occidentale (+9%) mentre diminuiscono nel Mediterraneo orientale (-63%) e in Europa (-44%).

 

A livello nazionale, il numero più alto di nuovi casi in 4 settimane è segnalato da Repubblica di Corea (462.726, +52%) e il più alto numero di decessi dagli Stati Uniti (4.135, -31%).

covid hospital covid hospital

 

In Europa il numero più alto numero di nuovi contagi Covid è segnalato dalla Francia (122.239, -43%). Anche il numero più alto di decessi è stato in Francia (810, -1%), seguita dalla Spagna (745, +92%), paese, quest'ultimo, che vede anche un aumento dei casi (43.197, +25%). […]

 

2 – COVID, TORNANO I TAMPONI NEGLI AEROPORTI PER CHI ATTERRA DALLA CINA: MA I DATI SUI CONTAGI RESTANO STABILI

Estratto dell'articolo da www.lastampa.it

 

tamponi in cina tamponi in cina

Nonostante l’allerta scattata nuovamente negli aeroporti, dove si torna a fare tamponi a raffica per chi atterra dalla Cina, colpita dalla nuova ondata spinta dalla variante XBB, in Italia restano stabili gli indicatori sulla diffusione del Covid contenuti nel Monitoraggio settimanale a cura dell’Iss e all’esame stamane della cabina di regia.

 

L’incidenza settimanale dei casi ogni 100mila abitanti sale appena da 24 a 25 , mentre l’Rt, l’indice di contagio passa da 0,73 a 0,74. In leggero calo dal 3,6 al 3,4% il tasso di occupazione dei posti letto nei reparti di medicina, mentre resta stabile allo 0,8% quello delle terapie intensive. […]

COVID VARIANTE KRAKEN COVID VARIANTE KRAKEN covid 2 covid 2 tamponi a malpensa per chi arriva dalla cina tamponi a malpensa per chi arriva dalla cina tamponi a milano malpensa 10 tamponi a milano malpensa 10 tamponi a milano malpensa 29 tamponi a milano malpensa 29 tamponi a milano malpensa 20 tamponi a milano malpensa 20 covid 3 covid 3

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – GRANDE È LA CONFUSIONE SOTTO IL CIELO DI BRUXELLES: O IL QUINTETTO AL COMANDO, FORMATO DA MACRON, SCHOLZ, TUSK, SANCHEZ E MITSOTAKIS, TROVA UN ACCORDO IL 28 GIUGNO O SALTA TUTTO - IL BALLO DI SAN VITO SI GIOCA SUL NOME DI URSULA VON DER LEYEN. INVISA A UNA PARTE DEL PPE, CORRE IL RISCHIO DI ESSERE AFFONDATA DAL VOTO SEGRETO DEL PARLAMENTO - URGE AGGIUNGERE UN POSTO A TAVOLA. E QUI IL PPE SI SPACCA: ALLA CORRENTE DI WEBER, CHE VORREBBE IMBARCARE IL GRUPPO ECR GUIDATO DALLA REGINA DI COATTONIA, SI CONTRAPPONE LA CORRENTE DI TUSK. IL LEADER POLACCO CONTA IL MAGGIOR NUMERO DI PARLAMENTARI NEL PPE E ACCETTEREBBE SOLO I FRATELLI D’ITALIA. E PER MAGGIOR TRANQUILLITÀ, ANCHE I VOTI DEI VERDI, MA GIORGIONA NON CI STA - IL GUAZZABUGLIO SI INGROSSERÀ DOMANI, LUNEDÌ, CON L’INCONTRO DI UN IMBUFALITO ORBAN CON LA DUCETTA, REA DI AVER ARRUOLATO I RUMENI ANTI UNGHERESI DI AUR, E PRONTO A SALIRE SUL CARRO DI MARINE LE PEN - ALLA EVITA PERON DELLA GARBATELLA, CHE RISCHIA L’IRRILEVANZA POLITICA NELL’UNIONE EUROPEA, NON RESTA ALTRO CHE FAR SALTARE IL BANCO DEL 28 GIUGNO…

 

FLASH! - VIKTOR ORBÁN ASSUMERÀ IL 1° LUGLIO LA PRESIDENZA DI TURNO AL CONSIGLIO EUROPEO MA HA GIÀ FATTO INCAZZARE MEZZO CONTINENTE: IL MOTTO SCELTO DAL PREMIER UNGHERESE È MEGA (‘’MAKE EUROPE GREAT AGAIN’’). UN'EVIDENTE RIFERIMENTO AL MANTRA MAGA (‘’MAKE AMERICA GREAT AGAIN’’) CHE DA ANNI MARCHIA LE CAMPAGNE ELETTORALI DI DONALD TRUMP – NON BASTA: SFANCULATA LA DUCETTA PRO-KIEV, IL FILO PUTINIANO ORBAN MINACCIA DI ENTRARE NEL GRUPPO DI LE PEN-SALVINI – ASPETTANDO IL CAOS-ORBAN A PARTIRE DA LUGLIO, MACRON-SCHOLZ-TUSK VOGLIONO CHIUDERE LE NOMINE DELLA COMMISSIONE EU ENTRO IL 28 GIUGNO…

DAGOREPORT – COM’È STATO POSSIBILE IDENTIFICARE UNO DEI DUE UOMINI DEI SERVIZI CHE LA SERA DEL 30 NOVEMBRE 2023, UN MESE DOPO LA ROTTURA TRA MELONI E GIAMBRUNO, TENTAVA DI PIAZZARE “CIMICI” NELLA PORSCHE DEL VISPO ANDREA, PARCHEGGIATA DAVANTI CASA DELLA DUCETTA? - LA POLIZIOTTA, DI GUARDIA ALLA CASA DI GIORGIA, HA CHIESTO LORO DI IDENTIFICARSI, E VISTO I DISTINTIVI DEGLI 007 COL SIMBOLO DI PALAZZO CHIGI, HA ANNOTATO NOMI E COGNOMI - PER GLI ADDETTI AI LIVORI, UN “CONFLITTO” INTERNO AI SERVIZI HA FATTO ESPLODERE IL FATTACCIO: UNA PARTE DELL’AISI NON HA GRADITO L’OPERAZIONE “DEVIATA” (LO SCOOP DEL "DOMANI" ARRIVA 20 GIORNI DOPO LA NOMINA DI BRUNO VALENSISE AL VERTICE DELL’AISI)