DIET HARD - BRUTTE NOTIZIE PER GLI APPASSIONATI DEL DIGIUNO INTERMITTENTE: UNO STUDIO AMERICANO HA DIMOSTRATO CHE CHI MANGIA NELL’ARCO DI 8 ORE E DIGIUNA PER 16 HA UN RISCHIO DI MORTE PER EVENTI CARDIOVASCOLARI MOLTO PIÙ ELEVATO RISPETTO A CHI SI NUTRE PER 12-16 ORE AL GIORNO - IL DOTTOR GIUSEPPE REMUZZI, DIRETTORE DELL’ISTITUTO DI RICERCHE FARMACOLOGICHE MARIO NEGRI: "A LUNGO TERMINE PUÒ FARE MALE, ANCHE A CHI È MALATO DI CUORE O HA UN TUMORE. CI SI POTREBBE CHIEDERE SE…"

-

Condividi questo articolo


Estratto dell'articolo di Alba Romano per www.open.online

 

digiuno a intermittenza 9 digiuno a intermittenza 9

La dieta del digiuno intermittente è quella in cui l’assunzione di cibo è limitata a otto ore al giorno: per le restanti sedici non si mangia niente. […] L’American Heart Association però ha presentato uno studio che dice che chi mangia nell’arco di 8 ore e digiuna per 16 ha un rischio di morte per eventi cardiovascolari molto più elevato rispetto a chi si nutre per 12-16 ore al giorno. Il Corriere della Sera ha parlato dei risultati con Giuseppe Remuzzi, direttore dell’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri e ordinario per chiara fama di Nefrologia all’Università degli Studi di Milano.

 

20 MILA TESTATI

digiuno a intermittenza 6 digiuno a intermittenza 6

«Sappiamo che, oltre a far dimagrire, il digiuno intermittente migliora la sensibilità all’insulina e il metabolismo, riduce l’infiammazione, abbassa il colesterolo e la pressione del sangue in chi ce l’ha alta. Questi però sono gli effetti a breve termine: possono durare qualche mese, forse un anno. E poi?», dice Remuzzi. […]

digiuno a intermittenza 4 digiuno a intermittenza 4

 

I PAZIENTI CON UN TUMORE

[…] «Questo studio è importante perché l’idea di limitare entro poche ore l’assunzione del cibo sta diventando molto popolare da noi e dappertutto. Ma a lungo termine può fare male, anche a chi è malato di cuore o ha un tumore», aggiunge Remuzzi. «Ci si potrebbe chiedere se il digiuno intermittente protegga da malattie dovute ad altre cause, ma secondo i ricercatori non è così; insomma, alla lunga non sembra dare alcun vantaggio», conclude.

giuseppe remuzzi giuseppe remuzzi digiuno a intermittenza 8 digiuno a intermittenza 8 digiuno a intermittenza 5 digiuno a intermittenza 5 digiuno a intermittenza 12 digiuno a intermittenza 12 digiuno a intermittenza 13 digiuno a intermittenza 13 digiuno a intermittenza 3 digiuno a intermittenza 3 digiuno a intermittenza 1 digiuno a intermittenza 1 digiuno a intermittenza 7 digiuno a intermittenza 7

 

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – L’INSOFFERENZA DI AMADEUS VERSO LA RAI È ESPLOSA DURANTE IL FESTIVAL DI SANREMO 2024, QUANDO IL DG RAI  GIAMPAOLO ROSSI, SU PRESSIONE DEI MELONI DI PALAZZO CHIGI, PROIBI' AI RAPPRESENTANTI DELLA PROTESTA ANTI-GOVERNATIVA DEI TRATTORI DI SALIRE SUL PALCO DELL'ARISTON - IL CONDUTTORE AVEVA GIÀ LE PALLE PIENE DI PRESSIONI POLITICHE E RACCOMANDAZIONI PRIVATE (IL PRANZO CON PINO INSEGNO, LE OSPITATE DI HOARA BORSELLI E POVIA SONO SOLO LA PUNTA DELLA CAPPELLA) E SI È LANCIATO SUI DOLLARONI DI DISCOVERY – L’OSPITATA “SEGRETA” DI BENIGNI-MATTARELLA A SANREMO 2023, CONSIDERATA DAI FRATELLINI D’ITALIA UN "COMIZIO" CONTRO IL PREMIERATO DELLA DUCETTA, FU L'INIZIO DELLA ROTTURA AMADEUS-PRESTA…

DAGOREPORT - DOVE VA IL PD, SENZA LA BANANA DELLA LEADERSHIP? IL FALLIMENTO DI ELLY SCHLEIN È SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI. GENTILONI È UNA “SAPONETTA” SCIVOLATA DA RUTELLI A RENZI, PRIVO DI PERSONALITÀ E DI CARISMA. QUALITÀ ASSENTI ANCHE NEL DNA DI FRANCESCHINI, ORLANDO E GUERINI, PER NON PARLARE DI BONACCINI, CHE HA LO STESSO APPEAL DI UNA POMPA DI BENZINA - ECCO PERCHÉ, IN TALE SCENARIO DI NANI E BALLERINI, SOSTENUTO DAI MAGHI DELL’ULIVO BAZOLI E PRODI, BEPPE SALA POTREBBE FARCELA A RAGGRUPPARE LA SINISTRA E IL CENTRO E GUIDARE LE ANIME DIVERSE E CONTRADDITTORIE DEL PD. NELLO STESSO TEMPO TROVARE, ESSENDO UN TIPINO PRAGMATICO, UN EQUILIBRIO CON L’EGO ESPANSO DI GIUSEPPE CONTE E SQUADERNARE COSÌ UNA VERA OPPOSIZIONE AL GOVERNO MELONI IN CUI SCHLEIN HA FALLITO