FERRARI VA A SBATTERE? - ''IL PRESIDENTE ERA STATO SFIDUCIATO CON VOTO UNANIME DAL CER, NON È LUI A ESSERSI DIMESSO''. IL TREMENDO COMUNICATO DEL CONSIGLIO EUROPEO DELLA RICERCA, CHE PARLA DI ''MANCANZA DI IMPEGNO DELLO SCIENZIATO, CHE NEI TRE MESI DELL'INCARICO HA SALTATO MOLTI INCONTRI IMPORTANTI'' - MA SULLA MANCATA RICERCA SUL CORONAVIRUS, IL CER CONFERMA CHE ''NON È DI NOSTRA COMPETENZA''. UNA BELLA AMMISSIONE DI INUTILITÀ. NON A CASO BURIONI AVEVA FATTO UN TWEET FURIOSO CONTRO ''L'OTTUSA BUROCRAZIA COMUNITARIA'', POI CANCELLATO

-

Condividi questo articolo

Roberto Burioni

@RobertoBurioni

Ho cancellato un tweet perché ho sbagliato a scrivere un nome non lo posso correggere e non ho tempo di riscriverlo. Scusate.

 

 

Il tweet cancellato di Burioni: Martire [Carlo] Ferrari un bel niente. I martiri siamo noi cittadini, vittime di questa ottusa burocrazia comunitaria che comincia a stancare anche gli ultra-europeisti come me. Sarà meglio che vi diate una sveglia a Bruxelles. Molto presto.

 

 

CORONAVIRUS:CER,FERRARI SI È DIMESSO PERCHÈ SFIDUCIATO

mauro ferrari mauro ferrari

 (ANSA) - Le dimissioni di Mauro Ferrari dalla presidenza del Consiglio europeo della ricerca sono conseguenza "di un voto di sfiducia unanime" nei suoi confronti del 27 marzo da parte dei "membri del Consiglio scientifico del Cer" a causa anche dei numerosi impegni di Ferrari "incompatibili con il mandato di presidente del consiglio scientifico". Lo si legge in una nota del Cer, che "prende atto con rammarico" delle dichiarazioni rilasciate dallo scienziato italiano, "che, nella migliore delle ipotesi, non dicono tutta la verità".

 

Sul punto sollevato da Ferrari circa il fatto che il Consiglio scientifico non ha appoggiato la sua richiesta di finanziare un'iniziativa speciale incentrata sul virus Covid-19, il Cer ricorda che "non abbiamo sostenuto un'iniziativa speciale perché non è di nostra competenza e la direzione generale della Ricerca e innovazione della Commissione, con la quale siamo collegati, era già molto attiva nello sviluppo di nuovi programmi per sostenere questo tipo di ricerca attraverso i canali appropriati".

mauro ferrari mauro ferrari

 

La richiesta di dimissioni del 27 marzo si basava, spiega la nota, su "una totale mancanza di apprezzamento per la raison-d'être del Cer" da parte di Ferrari, e sulla "mancanza di impegno" mostrata dallo scienziato, che nei tre mesi in cui è stato presidente del Cer "non è riuscito a partecipare a molti incontri importanti, trascorrendo molto tempo negli Stati Uniti e non difendendo il programma e la missione del Cer".

 

La nota prosegue accusando Ferrari di aver intrapreso "iniziative personali con la Commissione senza consultare" il Consiglio scientifico, e "usando invece la sua posizione per promuovere le proprie idee". Infine, il professor Ferrari "è stato coinvolto in diverse imprese esterne", "apparse in diverse occasioni avere la precedenza sul suo impegno nel Cer" con un "carico di lavoro associato a queste attività" che "si è rivelato incompatibile con il mandato di presidente del consiglio scientifico".

mauro ferrari mauro ferrari

 

Condividi questo articolo

media e tv

PER LA SERIE "AO', GUARDA CHE TOCCA FA' PE' CAMPA'", CHI È ALESSANDRA CANTINI, LA ‘SCRITTRICE’ LIVORNESE CHE IERI SI È BUTTATA ADDOSSO A CONTE CHIEDENDO UN SELFIE “HOT” - LA SVALVOLATA, FAMOSA PER AVER MOSTRATO LE CHIAPPE DA CHIAMBRETTI, PRECISA: "LE MUTANDE NON CE LE AVEVO, PERÒ L’HO PROVOCATO, VOLEVO DIRGLI CI LASCIA TUTTI SENZA NIENTE, FATE SCHIFO'' - SU INSTAGRAM RINCARA: ”PROF SI TENGA PURE LA MUSERUOLA, IO NON NE HO BISOGNO E A MENO DI UN METRO VI SBRANEREI GIÀ.PECCATO CHE NON HO TEMPO DI TOGLIERMI LE MUTANDE E FARE SCANDALO... " - VIDE+FOTO HOT DI UNA FROLLOCCONA CHE HA BUTTATO LA SUA VITA IN CACIARA

politica

business

BRAGANTINI REPLICA, DAGO RISPONDE – ‘’OBIETTO AL FATTO DI ESSER DIPINTO COME UOMO LEGATO AD UBI. HO DOVUTO PERFINO FAR CAUSA AD UBI. SEMMAI HO DEI LEGAMI PROFESSIONALI CON INTESA" – DAGO: ''A GIUDICARE DAL SUO ARTICOLO NON SI DIREBBE CHE LEI SI SIA LASCIATO IN MALO MODO CON UBI, ANZI SEMBRA CHE NE SUBISCA ANCORA IL RICHIAMO. EVIDENTEMENTE, NON HA MESSO UN SOLO MOTIVO FAVOREVOLE ALL’OPS DI INTESA SU UBI PROPRIO PERCHÉ HA DEI LEGAMI PROFESSIONALI ATTUALI, TRAMITE UNA SOCIETÀ DA LEI PRESIEDUTA, CON INTESA. ALTRIMENTI, QUALCHE MOTIVO FAVOREVOLE NON AVREBBE CERTO FATICATO A TROVARLO"

cronache

sport

cafonal

CAFONALINO DELLE “STELLE CADENTI” - MAI TITOLO FU PIÙ AZZECCATO! ANNALISA CHIRICO PRESENTA IL SUO LIBRO ALLA CASINA VALADIER E CHI PARLA? MATTEO SALVINI! - IL 'CAPITONE' NON SA PIÙ CHE DIRE E LA BUTTA LÀ: “NON SONO DI DESTRA", POI DÀ DEL CRETINO A ZINGARETTI E RITRATTA SUBITO: “RITIRO L’AGGETTIVO” – "LA MELONI MANGIA CONSENSI? SE RIMANE NEL CENTRODESTRA VA BENE COSÌ” - LA CHIRICO INVECE BACIA E ABBRACCIA TUTTI: DAL PRESIDENTE DI HUAWEI ITALIA DE VECCHIS ALL’AMBASCIATORE DI ISRAELE DROR EYDAR E MALAGÒ...

viaggi

salute