INDOVINATE DOVE VENGONO PRODOTTE LE MASCHERINE VENDUTE DALLE FARMACIE DI ROMA? MA CERTO, DA WUHAN, LA CITTÀ DA DOVE SI È DIFFUSO IL CORONAVIRUS CHE HA GETTATO NEL PANICO TUTTO IL MONDO! – LE MASCHERINE STANNO ANDANDO A RUBA PER LA PAURA DELL’EPIDEMIA, PURE IL MINISTERO DELLA SALUTE LE CONSIGLIA, MA LA PROVENIENZA NON È RASSICURANTE, DICIAMO… – VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

 

1 – LE MASCHERINE IN VENDITA A ROMA SONO FABBRICATE NELLA CITTÀ DEL VIRUS

MASCHERINE PER PROTEGGERSI DAL VIRUS PRODOTTE A WUHAN MASCHERINE PER PROTEGGERSI DAL VIRUS PRODOTTE A WUHAN

Ma. Le. Per “il Tempo"

 

Metti che con tutte le notizie che arrivano in questi giorni dalla Cina hai un certo timore del coronavirus partito da Wuhan, anche se abiti in Europa. In Italia. Ed allora per sentirti più sicuro decidi di andare in una farmacia, magari a Roma, per comprare una mascherina da indossare sulla bocca e sul naso, così, giusto per sentirti più sicuro mentre vai in giro.

 

la stazione di wuhan la stazione di wuhan

Anche la mente, del resto, ha bisogno delle sue sicurezze soprattutto quando si parla di virus. La trovi, la mascherina, nonostante molte siano già andate a ruba da giorni. La compri, la paghi, saluti il farmacista e vieni via. Arrivi a casa, la tiri fuori dal sacchetto e mentre stai per scartarla sul retro della confezione leggi, quasi per caso, dove è stata prodotta: Wuhan, Hubei, China.

Son quelle coincidenze che ti lasciano a bocca aperta. Ma che diamine, ma tutto in Cina facciamo oggi noi occidentali. Ma andate tutti in ....mascherina.

 

2 – CORONAVIRUS, LA BEFFA DELLE MASCHERINE: “SONO PRODOTTE IN CINA, A WUHAN”

corona virus corona virus

Biagio Chiariello per www.fanpage.it

 

ospedale di wuhan 1 ospedale di wuhan 1

Indossare una mascherina è tra le raccomandazioni consigliate dal Ministero della Salute per proteggersi dal Coronavirus, il virus arrivato dalla Cina che sta contagiando sempre più persone nel mondo compresa l’Europa. A causa della psicosi di questi giorni molte persone soprattutto a Roma stanno acquistando le protezioni per il viso per evitare un eventuale contagio. Come riporta il Tempo , molte farmacie della Capitale sono state inondate di richieste di mascherine tanto che in alcuni esercizi sono esaurite. “Siamo rimasti solo con 60 pezzi – racconta la dottoressa Maria Ingria, titolare della farmacia romana di piazza Igea – le richieste di mascherine da noi sono continue: da mille fino a 5mila al giorno”.

ospedale di wuhan 2 ospedale di wuhan 2 controllo medico in cina controllo medico in cina

 

Mascherine prodotto in Cina, a Wuhan

ospedale di wuhan 3 ospedale di wuhan 3

C’è però una sorta di beffa per gli italiani che in queste ore hanno voluto dotarsi di mascherine: sono prodotte a Wuhan, città epicentro dell’epidemia, come confermato dalla stessa dottoressa Ingria, come si vede nella foto diffusa dallo stesso quotidiano romano. Sulla confezione è scritto nero su bianco: ‘Mascherina facciale filtrante’, distribuita da ‘Farmac Zabban Spa Calderara di Reno-Bologna’, ma prodotta in ‘Cina, Wuhan'.

esercito a wuhan esercito a wuhan mascherine a disneyland shangai mascherine a disneyland shangai ospedale di wuhan 4 ospedale di wuhan 4 mercato del pesce di wuhan mercato del pesce di wuhan l'esercito arriva a wuhan l'esercito arriva a wuhan

 

corona virus 2 corona virus 2 corona virus 1 corona virus 1

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute