“SERVONO SANZIONI PER GLI ASSEMBRAMENTI DURANTE LO SHOPPING DI NATALE” - IL COORDINATORE DEL COMITATO TECNICO SCIENTIFICO, AGOSTINO MIOZZO: “CI VORRÀ UN MONITORAGGIO RIGOROSO E SANZIONI RIGOROSE. SE NON SARÀ COSÌ SALTA TUTTO E A GENNAIO SIAMO CON LA TERZA ONDATA - SUGLI SPOSTAMENTI DOBBIAMO VALUTARE L'ANDAMENTO DELLA CURVA EPIDEMICA NELLE PROSSIME DUE SETTIMANE…”

-

Condividi questo articolo

agostino miozzo agostino miozzo

MIOZZO (CTS), SANZIONI PER ASSEMBRAMENTI SHOPPING NATALE

 (ANSA) - Controlli e sanzioni "rigorose", altrimenti "salta tutto". E' l'invito che arriva dal coordinatore del Comitato tecnico scientifico Agostino Miozzo per regolare la riapertura dei negozi in vista di Natale. "Per evitare l'assembramento da shopping - dice all'ANSA- ci vorrà un monitoraggio rigoroso e sanzioni rigorose. Se non sarà così salta tutto e a gennaio siamo con la terza ondata"

 

MIOZZO (CTS),SCUOLA FONDAMENTALE, RIAPERTURA È PRIORITÀ

shopping natale 6 shopping natale 6

(ANSA) - La scuola in presenza "è un elemento fondamentale della crescita e del processo formativo dei nostri ragazzi" e, dunque, la riapertura degli istituti "deve essere una priorità". Il coordinatore del Comitato tecnico scientifico Agostino Miozzo ribadisce all'ANSA che per scienziati ed esperti quello della scuola deve essere il primo tema al centro del dibattito politico sulle riaperture.

 

MIOZZO(CTS),SU SPOSTAMENTI VALUTARE CURVA PROSSIMI 15 GIORNI

(ANSA) - "Dobbiamo valutare l'andamento della curva epidemica nelle prossime due settimane. Solo in base a quella si potrà decidere". Così il coordinatore del Cts Agostino Miozzo risponde a chi gli chiede se saranno consentiti gli spostamenti tra regioni nel periodo natalizio.

shopping natale 4 shopping natale 4

 

"Sappiamo che lo spostamento interregionale è stato una causa di importante diffusione del virus - aggiunge Miozzo - però è anche vero che in questa situazione ci sono esigenze di carattere sociale importanti. Saranno dunque fondamentali i dati ma, anche, i controlli e la possibilità di fare autonomamente dei tamponi rapidi". E' evidente però che, conclude il coordinatore del Cts, "se si potranno autorizzare gli spostamenti, ovviamente non potrà mancare il rispetto rigoroso delle regole".

 

Condividi questo articolo

media e tv

‘’MARADONA NON È MORTO, È SOLO ANDATO A GIOCARE IN TRASFERTA” – LA MORTE DEL GENIO DEL CALCIO HA COLPITO PAOLO SORRENTINO MENTRE STA GIRANDO A NAPOLI. “E' STATA LA MANO DI DIO” - A MARADONA SONO STATI DEDICATI NUMEROSI FILM DIRETTI DA REGISTI DIVERSI TRA LORO COME EMIR KUSTURICA, MARCO RISI,  ASIF KAPADIA – NERI PARENTI HA AVUTO L'ONORE DI DIRIGERE IL PIBE DE ORO IN UN CINEPANETTONE: TIFOSI (1999), IN CUI IL CAMPIONE INTERPRETA SE STESSO E SI FA RAPINARE DA NINO D'ANGELO

politica

CONTE È DAVVERO IN BILICO? NON FINCHÉ DURA IL COVID NON SARA’ PIATTO E VACCINATO - A FEBBRAIO, INVIATI I PIANI DEL RECOVERY FUND, CONTE SI TROVERÀ DAVANTI A UN BIVIO: O SI RICORDERÀ CHE È STATO MESSO DA DI MAIO A PALAZZO CHIGI PER MEDIARE TRA I PARTITI DELLA MAGGIORANZA, E NON PER FARE IL MONARCA ASSOLUTO, OPPURE TORNERÀ A FARE L'AVVOCATO – MATTARELLA CHIEDE IL NOME DEL SOSTITUTO DI CONTE MA NON C’E’ ACCORDO (DI MAIO ACCETTARE UN ISCRITTO PD). CERCASI UN ESPONENTE DELLA SOCIETA’ CIVILE O DEL ''DEEP STATE'' - IL PATTO BETTINI/GIANNI LETTA

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

“SERVE IL LOCKDOWN A MILANO, GENOVA, TORINO E NAPOLI” - WALTER RICCIARDI: “LA SEMPLICE RACCOMANDAZIONE A NON MUOVERSI DI CASA RIDUCE DEL 3% L'INCIDENZA DEI CONTAGI, IL LOCKDOWN DEL 25%. SE A QUESTO ACCOPPIAMO LO SMART WORKING, CHE VALE UN ALTRO 13% E IL 15% DETERMINATO DALLA CHIUSURA DELLE SCUOLE SI ARRIVA A QUEL 60% CHE SERVE PER RAFFREDDARE L'EPIDEMIA - IL RINVIO DI RICOVERI E INTERVENTI STA FACENDO AUMENTARE DEL 10 PER CENTO LA MORTALITÀ PER MALATTIE ONCOLOGICHE E CARDIOVASCOLARI”

salute