PECHINO (21 MILIONI DI ABITANTI) MANDA IN LOCKDOWN INTERI QUARTIERI PER 100 NUOVI CASI IN UNA SETTIMANA: ''LA SITUAZIONE È ESTREMAMENTE GRAVE'' DICE UN PORTAVOCE DEL COMUNE - LA LOMBARDIA NE HA QUASI 300 AL GIORNO E SE NE SBATTE ALLEGRAMENTE. MA FORSE HA RAGIONE VISTO CHE IL NUMERO DI RICOVERI CONTINUA A CALARE E LE TERAPIE INTENSIVE SONO PRATICAMENTE VUOTE

-

Condividi questo articolo

Da www.sussidiario.net

 

coronavirus cina. coronavirus cina.

Preoccupa e non poco la situazione coronavirus in Cina. Dopo che per settimane il gigante mondiale era divenuto di fatto “covid-free”, negli ultimi giorni si è registrato un aumento preoccupante di contagi nella capitale Pechino, e un portavoce della municipalità ha parlato di situazione “estremamente grave”. Sarebbero più di cento le persone riscontrate positive al coronavirus, dopo che era stato individuato un nuovo focolaio nel mercato all’ingrosso di Xinfadi, storico centro di scambi della Cina.

 

Il portavoce Xu Hejian ha spiegato che la megalopoli è attualmente impegnata in una “corsa contro l’orologio” per contrastare la nuova ondata di covid, cercando di avere “un margine di anticipo sull’epidemia e decidendo le misure piu’ restrittive, decisive e determinate”. A Pechino vengono effettuati più di 90mila tamponi ogni giorno. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

 

 

coronavirus cina 1 coronavirus cina 1

La Cina teme una seconda ondata di pandemia. Pechino ha imposto un nuovo lockdown, bloccando tutte le manifestazioni culturali e sportive. Altre venti quartieri sono stati messi in isolamento. Oggi a Pechino sono stati registrati 40 nuovi contagi di coronavirus nelle ultime 24 ore. Lo ha riferito il sindaco della capitale. Gli ultimi casi positivi sono stati identificati in un mercato all’ingrosso nel nordovest di Pechino, nel distretto di Haidian.

 

E’ stato chiuso per precauzione l’imponente mercato di Xinfadi nel sud della metropoli cinese, nel distretto di Fengtai.Le autorità sanitarie cinesi hanno consigliato ai turisti e residenti di evitare viaggi a Pechino. Quattro dei nuovi casi provenivano nella provincia dello Hebei. Altri contagiati provenivano da Paesi stranieri. In Cina sono stati registrati anche 21 casi di asintomatici che il governo cinese non ha considerato nella statistica totale.

coronavirus cina coronavirus cina coronavirus cina 2 coronavirus cina 2 xi jinping con la mascherina a pechino xi jinping con la mascherina a pechino coronavirus pechino coronavirus pechino

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

GAD, CI FAI O CI SEI? - ORA CHE SCRIVE PER “IL FATTO”, LERNER DENUNCIA “L'OMERTÀ” DELLA SINISTRA E DEI GIORNALI DOPO IL CROLLO DEL PONTE MORANDI. MA PERCHÉ NON SE N’E’ ACCORTO QUANDO ERA ANCORA A “REPUBBLICA”, CHE IMPIEGO’ CINQUE GIORNI, COME DEL RESTO IL "CORRIERE", PER SCRIVERE BENETTON ANZICHE' ATLANTIA? - LA SPIEGAZIONE DELL'ANIMA BELLA: “PESAVA IL FATTO CHE I BENETTON ERANO PARTE DEL CAPITALISMO DI RELAZIONE INSEDIATO NELLE PROPRIETÀ DEI GIORNALI”. AH, ECCO. QUANDO IL BORDELLO CHIUDE, BISOGNA FARE LE VERGINELLE....

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute