TU CHIAMALI SE VUOI… CALI DI PRESSIONE! - L'ABBASSAMENTO DELLA PRESSIONE SANGUIGNA È UN FENOMENO TIPICAMENTE ESTIVO, CHE PUO' PROVOCARE DISTURBI MOMENTANEI, COME LO SVENIMENTO - NELLA MAGGIOR PARTE DEI CASI SI TRATTA DI UN EVENTO TRANSITORIO PROVOCATO DAL CALDO, DALLA DISIDRATAZIONE, DALLO SFORZO FISICO ECCESSIVO O DA MOVIMENTI BRUSCHI, E NON DOVREBBE DESTARE PREOCCUPAZIONE, MA A VOLTE PUO' ESSERE LEGATO A...

-

Condividi questo articolo


Estratto dell'articolo di Stefano Luna per www.nonsprecare.it

 

calo di pressione 9 calo di pressione 9

Il calo di pressione è un tipico fenomeno estivo, quando le temperature sono molto alte, gli ambienti diventano particolarmente umidi, oppure quando lo sforzo fisico è eccessivo rispetto alle capacità del nostro organismo o abbiamo fatto un cambio di posizione repentino. […] può avvenire anche per motivi banali: la disidratazione, i cambiamenti posturali, un movimento brusco di alzarsi dalla posizione seduta o dal letto.

 

CALO DI PRESSIONE

Un calo di pressione è un episodio che non deve preoccupare quando sporadico e dovuto al calore estivo. […] In alcuni casi, la pressione può scendere, e anche abbastanza, facendo comparire dei disturbi momentanei, come anche lo svenimento.

 

calo di pressione 8 calo di pressione 8

[…]Il caldo contribuisce alla dilatazione dei vasi sanguigni e anche alla disidratazione, due fattori preponderanti per l’abbassamento della pressione sanguigna. Ma attenzione, se gli episodi sono diversi e si ripetono spesso è bene approfondire con un controllo medico poiché l’ipotensione può anche nascondere patologie latenti come il diabete o disfunzioni della tiroide.

 

calo di pressione 7 calo di pressione 7

[…] CAUSE

Il calo di pressione può avere diverse cause e sebbene, in genere, sia un evento transitorio che può manifestare chiunque durante l’arco della sua vita, talvolta può essere legato a malattie di cui la persona potrebbe non essere a conoscenza. Ma vediamo quali sono le cause principali di un calo pressorio:

 

calo di pressione 6 calo di pressione 6

  • Vasodilatazione per calore eccessivo
  • Predisposizione alla pressione bassa
  • Eccessivo sforzo fisico in condizioni ambientali umide
  • Disidratazione
  • Disturbi tiroidei
  • Squilibri ormonali (soprattutto nelle donne in età fertile)
  • Mancanza di sali minerali nell’organismo
  • Movimento repentino da sdraiati in posizione eretta (ipotensione ortostatica)
  • Diabete

 

FORME DI CALO DI PRESSIONE

Le forme più frequenti di calo di pressione sono tre:

 

calo di pressione 5 calo di pressione 5

  • Ipotensione ipostatica. Quando ci alza in piedi, improvvisamente e si avverte una sensazione di sbandamento, che indica il calo di pressione.
  • Ipotensione post-prandiale. Arriva dopo avere mangiato: colpisce gli anziani, e mai i giovani. Si accompagna a capogiri, stordimenti, e cadute. In generale, l’intestino richiede molto sangue per la digestione, dopo il pasto la frequenza cardiaca aumenta, i vasi si restringono in altre parti del corpo per fare in modo di mantenere costante la pressione sanguigna. Un meccanismo perfetto che quando si inceppa porta al calo di pressione.
  • Ipotensione vasovagale. La pressione si abbassa in modo molto rapido e allo stesso tempo si registra una diminuzione della frequenza cardiaca. Di solito si registra uno svenimento, ma di breve durata. E’ una condizione va approfondita per capire se esistono problemi neurodegenerativi.

calo di pressione 4 calo di pressione 4

 

SINTOMI

I sintomi dei cali di pressione sono molto evidenti. E in alcuni casi non vanno sottovalutati.

 

  • Vertigini
  • Stanchezza
  • Vista annebbiata per qualche secondo
  • Mal di testa
  • Svenimento
  • Debolezza muscolare
  • Nausea

 

COSA FARE IN CASO DI CALI DI PRESSIONE

calo di pressione 2 calo di pressione 2

Nel caso di improvvisi cali di pressione, diventano utili e urgenti alcuni semplici interventi.

 

  • Stare sdraiati sulla schiena e sollevare verso l’alto le gambe. E ripetere due-tre volte il movimento
  • Serrare e stringere in modo forte le mani. Ripetendo l’esercizio per 10-15 volte consecutive
  • Contrarre i muscoli del braccio per una decina di secondi. E ripetere il gesto per 10-15 volte.
  • Da seduti, incrociare le gambe una sopra l’altra. E contrarre i muscoli delle gambe e dell’addome. Ripetendo più di una volta l’esercizio.

calo di pressione 3 calo di pressione 3

 

INDAGINI DA FARE

Se il medico ve lo suggerisce, e non per vostra iniziativa, quando gli episodi di abbassamento improvviso della pressione diventano più di uno, potete approfondire con l’Holter dinamico, la prova sotto sforzo, un ecocardiogramma, un esame dell’emocromo, della funzionalità renale e della funzione tiroidea ed epatica.

 

[…]PREVENZIONE

Per prevenire i cali di pressione, specie nei periodi nei quali le temperature si alzano, è importante seguire alcune precauzioni.

 

calo di pressione 10 calo di pressione 10

  • Bere molta acqua, nel corso di tutta la giornata. Almeno due litri al giorno.
  • Fare attività fisica con continuità evitando le ore più calde e scegliendo luoghi ombreggiate. Basta anche soltanto una piacevole camminata.
  • Se si ha la tendenza ai cali di pressione, fino a quando le temperature lo consentono, è opportuno indossare calze elastiche.
  • Mangiare frutta, verdura e alimenti ricchi di sali minerali (specie chi ha una predisposizione)
  • Quando fa molto caldo, evitare un brusco movimento per alzarsi in piedi da una posizione supina. Meglio restare qualche secondo seduti.
  • Ricorrere a degli integratori di potassio e magnesio può aiutare.

calo di pressione 1 calo di pressione 1 calo di pressione 11 calo di pressione 11

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - E DIVORZIO FU! CON UN ACCORDO SULLA PROPRIETÀ DI UNA VILLA A FIESOLE, OMOLOGATO DALLA PROCURA DI FIRENZE QUESTA MATTINA, È SCESO DEFINITIVAMENTE IL SIPARIO: FRANCESCA PASCALE E PAOLA TURCI HANNO SCIOLTO LA LORO UNIONE CIVILE - ORA GLI ATTI DEL DIVORZIO VERRANNO TRASFERITI AL COMUNE DI MONTALCINO, DOVE, APPENA DUE ANNI FA. FU CELEBRATO IL “MATRIMONIO” DELL'EX FIRST LADY DEL BERLUSCONISMO CON LA CANTAUTRICE - PURTROPPO, ANCHE I MIRACOLI LESBO SONO COME QUELLI ETERO: NON DURANO. FINITA L’INIZIALE PASSIONE, DA ALMENO UN ANNO L’ALCHIMIA EROTICA TRA PAOLA E FRANCESCA ERA ALLA DERIVA CON L’ENTOURAGE DELLA COPPIA CHE SUSSURRAVA DI “CADUTA DEL DESIDERIO”, “CRISI”, “SCAZZI”, “ALLONTANAMENTI”, LITIGI E RIPICCHE. QUESTA MATTINA, L’ULTIMO ATTO…

DAGOREPORT - "BENVENUTI A PAMPLONA, TURISTI DEL CAZZO"! - CRONACHE DALLA FOLLE FESTA DI SAN FERMIN, DOVE ALLE 8 DI MATTINA MIGLIAIA DI PERSONE SCAPPANO PER QUASI UN CHILOMETRO SPERANDO DI NON FARSI INCORNARE DAI TORI: NON TUTTE CI SONO RIUSCITE, DAL 1910 IL BILANCIO DELLE VITTIME E' DI 16 PERSONE - L'ARRIVO DEI BESTIONI NELL'ARENA GREMITA DI GENTE UBRIACA CHE CANTA I RICCHI E POVERI. LE NOTTI A LUCI ROSSE DEI TURISTI AMERICANI. LA FINALE DEGLI EUROPEI IGNORATA COMPLETAMENTE ("GLI SPAGNOLI? DEI FIGLI DI PUTTANA") - VIDEO

DAGOREPORT - LA DISAVVENTURA CHE VIDE GIANNI AGNELLI E IL PLAYBOY GIGI RIZZI FINIRE PER TRE GIORNI IN UNA GALERA FRANCESE - UNA BOMBASTICA STORIA RACCONTATA DA UN EX DIRIGENTE FIAT CHE, VA AMMESSO, NON È SOSTENUTA DA UN DOCUMENTO O INDISCREZIONI GOSSIP - IL FATTACCIO AVVENNE NEL1969 A CAP FERRAT: LA TRUPPA SBRONZA E SU DI GIRI CAPITANATA DA GIGI RIZZI, RINFORZATA DALLA PRESENZA CHIC DELL’AVVOCATO, MISE SOTTOSOPRA UN NIGHT CLUB. CI VOLLE L'INTERVENTO DELLA POLIZIA PER FRENARE LA BABILONIA DEGLI "ITALIENS” - RIZZI E AGNELLI FURONO BECCATI IN POSSESSO DI DOSI DI COCAINA E FINIRONO IN GATTABUIA...

DAGOREPORT – ANCHE ROBERTA METSOLA VA IN PRESSING SU GIORGIA MELONI: LA PRESIDENTE DEL PARLAMENTO EUROPEO, RIELETTA CON UNA MAGGIORANZA RECORD DI 562 VOTI, COMPRESI QUELLI DI ECR, OGGI TELEFONERÀ ALLA DUCETTA PER CONVINCERLA A SMETTERLA DI NICCHIARE E APPOGGIARE APERTAMENTE URSULA VON DER LEYEN – LA DUCETTA È CONSAPEVOLE DELL’IMPORTANZA DI NON AUTOESCLUDERSI, MA È TERRORIZZATA DI PERDERE ECR, DALLA REAZIONE DI SALVINI PRONTO A URLARE ALL’INCIUCIO CON I SOCIALISTI E DALLO ZOCCOLO POST-FASCIO DEL SUO ELETTORATO, DA SEMPRE EURO-SCETTICO – BIDEN O TRUMP? CHIUNQUE VINCA, PER L’UE È FINITA LA PACCHIA DELLA SICUREZZA MILITARE PAGATA DAGLI USA...

DAGOREPORT – LA RESA DEI CONTI TRA BIDEN E OBAMA ARRIVERÀ A FINE LUGLIO, QUANDO SI TIRERANNO LE SOMME SULLA PENURIA DI DONAZIONI: ANCHE UN EVENTUALE SUCCESSO IN POLITICA INTERNAZIONALE (LA TREGUA A GAZA) RISCHIA DI NON ESSERE RISOLUTIVO PER “SLEEPY JOE” – I SONDAGGI CONTINUANO A FOTOGRAFARE UN TESTA A TESTA CON TRUMP: L’ATTENTATO AL TYCOON NON HA SMOSSO TROPPI CONSENSI. ORMAI L’AMERICA, SEMPRE PIÙ POLARIZZATA, RAGIONA SU ALTRI SCHEMI - IN UN PAESE CON 330 MILIONI DI ABITANTI E 450 MILIONI DI ARMI PUO' SUCCEDERE DI TUTTO…