UOMINI, OCCHIO ALLA PANZA! – CHI ACCUMULA GRASSO ADDOMINALE E' PIÙ A RISCHIO DI MORIRE DI CANCRO ALLA PROSTATA - LO RIVELA UNA RICERCA DELL'UNIVERSITÀ DI OXFORD CHE HA ESAMINATO PIÙ DI 200.000 SOGGETTI: UN UOMO CON UNA VITA PARI O SUPERIORE A 103 CM HA UN RISCHIO MAGGIORE DEL 35% DI MORIRE A CAUSA DEL TUMORE RISPETTO A UNO CHE HA UN GIROVITA DI 90 CM – NON SOLO…

-

Condividi questo articolo

DAGONEWS

 

obeso obeso

Gli uomini che accumulano grasso addominale sono più a rischio di morire di cancro alla prostata. Lo rivela una ricerca dell'Università di Oxford che ha esaminato più di 200.000 soggetti: un uomo con una vita pari o superiore a 103 cm ha un rischio maggiore del 35% di morire a causa della malattia rispetto a uno che ha un girovita di 90 cm.

 

Non solo il problema sarebbe proprio nella localizzazione del grasso visto che persone anche più grasse, ma che non accumulano ciccia nella zona del girovita, non sono così a rischio.

 

uomini e prostata uomini e prostata

Il grasso immagazzinato sulla pancia è considerato il più pericoloso perché riveste organi vitali, come fegato, pancreas e intestino. Ciò potrebbe interferire con la loro normale funzione e provocare la proliferazione di cellule cancerose.

 

 

obesita' obesita' test psa per la prostata test psa per la prostata obeso obeso DIAGNOSTICA DEL TUMORE ALLA PROSTATA DIAGNOSTICA DEL TUMORE ALLA PROSTATA TUMORE ALLA PROSTATA TUMORE ALLA PROSTATA obesità obesità obesità obesità PROSTATA PROSTATA PROSTATA 3 PROSTATA 3 ipertrofia prostatica ipertrofia prostatica ghiandola prostatica ghiandola prostatica prostata prostata uomini e prostata 2 uomini e prostata 2 visita dall'urologo visita dall'urologo uomini e prostata 3 uomini e prostata 3 uomini e prostata 4 uomini e prostata 4 test del psa test del psa

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

LA ROMA TREMA, LO STADIO ORA E’ UN MIRAGGIO – IL PD SI SFILA, IL PROGETTO DEL NUOVO IMPIANTO A TOR DI VALLE SEMPRE PIU’ IN BILICO, LA RAGGI: “I DEM NON VOGLIONO LO STADIO. VIA LIBERA ENTRO NATALE” - IL CLUB GIALLOROSSO SI ASPETTAVA IN QUESTO MESE IL VIA ALL’ITER CHE DOVREBBE PORTARE ALL’APPROVAZIONE DELLA VARIANTE E DELLA CONVENZIONE URBANISTICA – LA SINDACA E’ ALLE PRESE CON UN MOVIMENTO SPACCATO E CON UN PD CHE PARTE DA UNA “POSIZIONE DI FORTE CONTRARIETA’”

cafonal

viaggi

salute