VIENI AVANTI VACCINO! – NOVEMBRE È IL MESE GIUSTO PER VACCINARSI CONTRO L’INFLUENZA: L’AVANZARE DELL’AUTUNNO PORTA LE PERSONE A FREQUENTARE INEVITABILMENTE POSTI AL CHIUSO DOVE IL RICAMBIO D’ARIA È SCARSO – SCUOLE E MEZZI PUBBLICI SONO I LUOGHI DOVE IL VIRUS CIRCOLA PIÙ FACILMENTE E SE NON VOLETE FAR PARTE DELLA STATISTICA VI CONVIENE CORRERE DAL DOTTORE: L’ANNO SCORSO SONO STATE MESSE A LETTO…

-

Condividi questo articolo

Gianni Rezza* per il “Corriere della Sera - Salute”

* Direttore Dipartimento Malattie Infettive, Istituto Superiore di Sanità

 

vaccino vaccino

In questo periodo dell' anno si rinnova l' invito alla vaccinazione contro l' influenza. Con l' avanzare dell' autunno iniziano i primi isolamenti del virus (per la verità, se li cercassimo assiduamente, troveremmo casi sporadici anche in piena estate) e si profila quella che sarà la prossima stagione influenzale.

 

Come sempre, si pongono le seguenti domande: come sarà l' influenza quest' anno, sarà più o meno aggressiva, quanti casi farà? Molte risposte, però, sono destinate a rimanere inevase, in quanto è difficile fare previsioni e nessuno possiede la sfera di cristallo per leggere il futuro.

 

vaccino vaccino

Ciò è particolarmente vero per un virus come quello dell' influenza, che muta in continuazione, e che più si trasforma più trova persone suscettibili, suoi potenziali bersagli. Non sappiamo quindi se quest' anno l' influenza sarà più o meno aggressiva, in quanto ciò dipende dal tipo di virus che circolerà, da quante persone colpirà, e soprattutto quanto affliggerà persone anziane o fragili.

 

Ad esempio, l' influenza in genere mette a letto ogni anno fra i 3 e i 6 milioni di italiani, ma negli ultimi due anni ne sono stati colpiti oltre 8 milioni. Alcune certezze, però, le abbiamo.

vaccino influenza vaccino influenza

 

In genere, la circolazione virale aumenta con l' arrivo dell' inverno, quando i comportamenti umani ne favoriscono la diffusione. Le scuole, ma anche i mezzi pubblici e altri luoghi di ritrovo, sono ambienti chiusi e affollati in cui il contatto ravvicinato può aumentare il rischio di trasmissione dell' infezione.

 

È così che il virus comincia a camminare e, sotto le feste di Natale, quando persone provenienti da città diverse si incontrano, e ancor più col rientro a scuola, si mette a correre, fino a fare un picco in genere tra gennaio o febbraio, che a volte viene anticipato a inizio anno. Siamo anche certi che il modo migliore per evitare o almeno ridurre il rischio di ammalare è proteggersi con la vaccinazione.

vaccino2 vaccino2

 

A vaccinarsi devono essere soprattutto gli anziani e le persone a rischio di complicanze, ma anche chi li accudisce dovrebbe farlo per evitare di portare il contagio dentro le case o le strutture assistenziali. Il vaccino non può garantire una protezione del 100%, dal momento che i virus influenzali sono molto variabili, ma l' Oms ogni anno ne aggiorna la composizione per adeguarlo ai virus circolanti.

 

vaccino-8 vaccino-8

Novembre è il mese giusto per vaccinarsi, e il proprio medico di base sa quale vaccino utilizzare per personalizzare quanto possibile la scelta (ad esempio un vaccino adiuvato per i grandi anziani o un normale tetravalente per gli altri). Insomma, prevenire l' influenza e le sue complicanze è possibile, perché non approfittarne?

VACCINO VACCINO vaccino siringa vaccino siringa VACCINO VACCINO

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

BEVI E GODI CON CRISTIANA LAURO - GIANFRANCO VISSANI SARA PAZZARIELLO QUANTO VI PARE, MA QUANDO SI METTE AI FORNELLI RESTA QUEL GRANDE CHEF CHE È SEMPRE STATO. ALLA FACCIA DEI FRANCESI CHE TRATTANO UNO DEI MONUMENTI DELLA TAVOLA ITALIANA (CASA VISSANI A BASCHI, TERNI) COME SE FOSSE UN BISTROT - AL GALA DINNER PER LA NUOVA GUIDA BIBENDA DELLA FONDAZIONE ITALIANA SOMMELIER DI FRANCO RICCI, VISSANI HA TIRATO FUORI SENSIBILITA E CORAGGIO, E UN RISOTTO IMPECCABILE PER OLTRE MILLE PERSONE

salute