ACEA, QUI APPALTO CI COVA… - DA BEN CINQUE GIORNI LA REDAZIONE ROMANA DI ‘’REPUBBLICA’’ SEMBRA AVER SCAMBIATO UNA LITE DI CONDOMINIO CON UN CASO CLAMOROSO DI ABUSI. NEL MIRINO È FINITO L'AD DI ACEA, FABRIZIO PALERMO, ACCUSATO DA ALCUNE ANONIME HOSTESS ADDETTE ALL’OSPITALITÀ DI PRETENDERE ADDIRITTURA IL TÉ FATTO COL BOLLITORE E NON SCALDATO NEL MICROONDE, DI AVERE LE MELE SBUCCIATE E LA BOTTIGLIA DELL'ACQUA MINERALE APERTA - COINCIDENZA VUOLE CHE TRA GLI APPALTI CONGELATI DA PALERMO CI SIA PROPRIO QUELLO DELLA DITTA CHE FORNISCE LE HOSTESS AD ACEA - MIELI SCANDALIZZATO: "‘’REPUBBLICA’’ SI STA ACCANENDO MANCO FOSSERO LE TORRI GEMELLE" - OGGI IL CDA DELL’ACEA HA CONFERMATO LA FIDUCIA A PALERMO…

-

Condividi questo articolo


sede di acea sede di acea

DAGOREPORT

Da ben cinque giorni la redazione romana di Repubblica sembra aver scambiato una lite di condominio con un caso clamoroso di abusi. Nel mirino è finito l'ad di Acea, Fabrizio Palermo, accusato da alcune anonime hostess addette all’ospitalità e al ricevimento, di pretendere addirittura il té fatto col bollitore e non scaldato nel microonde, di avere le mele sbucciate a dovere e la bottiglia dell'acqua minerale aperta. Uno “scandalo” tale da meritare aperture dell’edizione romana e almeno due pagine interne di una delle testate più importanti italiane. 

 

fabrizio palermo foto di bacco (3) fabrizio palermo foto di bacco (3)

Le accuse che Repubblica definisce “scandalo” sono quelle di chiamare le commesse con un campanellino (che poi è un cicalino), di richiedere di fare la pausa pranzo nel cucinotto anziché alle scrivanie della reception, in modo da non farsi trovare ad accogliere gli ospiti con il piatto di bucatini sulla scrivania e il boccone in bocca. 

 

In questi giorni pure Paolo Mieli, che di direzione di grandi giornali se ne intende, durante la rassegna stampa su Radio 24, all'ennesimo pezzo su Palermo ha sbottato in diretta spiegando che Repubblica "sta dando il pilotto Palermo" e gli dedica anche "le prime tre pagine intere, il titolo di testata e poi le pagine 2 e 3. E' una cosa che - dice l'ex direttore del Corriere - se fossimo sul nazionale si fa in genere per l'attacco alle Torri Gemelle". 

articolo di repubblica roma contro fabrizio palermo 6 febbraio 2023 articolo di repubblica roma contro fabrizio palermo 6 febbraio 2023

 

Insomma, Repubblica che si sta concentrando da giorni su una questione di mele sbucciate, pare un po' troppo.  "Tre pagine su Repubblica - continua Mieli a Radio24 -, la hostess, il cicalino e la mela sbucciata, però col coltello che se la taglia da solo, i tacchi che non devono portare… c'è a un certo momento un'insinuazione che avrebbero scelto fra le hostess solo belle ragazze poi via via lasciata cadere… guarda, non voglio essere sospettoso, ma secondo me c'è qualche nube".

 

E sono in molti a identificare questa nube con la fama di manager tagliatore di costi di Palermo, che infatti ha già bloccato in Acea appalti sospetti per decine di milioni. Coincidenza vuole che tra gli appalti congelati ci sia proprio quello della ditta che fornisce le hostess ad Acea. Per intenderci, le anonime denunce arrivano dalle dipendenti della ditta il cui contratto è stato messo sotto la lente di Palermo.

Maurizio Molinari Maurizio Molinari

 

 

 

Tra l’annullamento della gara da cui dipendono le hostess e la prima lettera anonima passa circa una settimana. La gara per il rinnovo, che vale ben 21 milioni di euro in due anni è stata messa in stand by da Palermo, che voleva capire meglio la natura dei servizi.

articolo di repubblica roma contro fabrizio palermo 7febbraio 2023 articolo di repubblica roma contro fabrizio palermo 7febbraio 2023

 

 

 

 

 

Certo Palermo aveva ridotto il numero delle hostess eliminando quelle che aveva trovato a guardia delle macchinette del caffè. Come risposta ecco arrivare le anonime denunce. Un timing che appare a curioso: contratto sospeso e hostess all'arrembaggio del capo azienda. Qui appalto ci cova....

 

Una cosa chiara a tutti, ma a Repubblica non se ne sono accorti. Oppure sì, è allora la domanda è: perché Repubblica monta uno scandalo sulle mele sbucciate e le bottiglie non stappate? Perché va a cercare col lumicino anonime (guarda caso) denuncianti anche in Cdp? Che interesse ha il giornale a cercare di screditare Palermo? Perché non lo vuole alla guida di Acea? Ah, saperlo. Intanto oggi il Cda dell’azienda ha confermato la fiducia al suo amministratore delegato.

 

INTERVENTO DI PAOLO MIELI DURANTE LA RASSEGNA STAMPA SU RADIO 24 - Puntata del 6 febbraio 2023 

paolo mieli cartabianca paolo mieli cartabianca

Mieli: … Mi soffermo su un'ultima cosa che mi ha incuriosito: Repubblica nella sua versione romana, la cronaca romana, da due giorni - sabato e domenica, quando non eravamo in onda – sta dando il pilotto all'amministratore delegato di Acea. Acea è l'azienda comunale per l'energia e l'ambiente di Roma, importantissima, credo sia la più importante di Roma, grande preda molto ambita da tutti -, perché le hostess di questa Acea fanno delle accuse specifiche contro l'amministratore delegato Fabrizio Palermo. 

articolo di repubblica roma contro fabrizio palermo 8 febbraio 2023 articolo di repubblica roma contro fabrizio palermo 8 febbraio 2023

 

E cosa raccontano? Dice che le fa loro seguire un corso di formazione su come si serve a tavola, vuole la mela tagliata… dice: “da noi bisogna portagli la mela su un piattino col coltello accanto per tagliarla, poveretto, vuole la mela sbucciata e… non difendo Palermo eh, sono neutrale quando faccio la rassegna stampa però mi ha incuriosito questa cosa, poi dice: “ha voluto assistere alla preparazione di un the destinato lui, quando ha visto che la tazza con l'acqua veniva messa nel forno a microonde si è infuriato, vuole che l'acqua venga scaldata solo con il bollitore e, nei giorni precedenti gli avevano fatto altre accuse. 

 

E Repubblica dedica oggi, cronaca di Roma, le prime tre pagine intere, il titolo di testata e poi le pagine 2 e 3. È una cosa che, se fossimo sul nazionale, si fa in genere per l'attacco alle Torri gemelle. Qua siamo nella cronaca romana. La pagina 3 è dedicata all'autodifesa di Palermo: non è vero che le hostess siano costrette ad alzarsi in piedi al passaggio del management,  è falso e impossibile che il rumore dei tacchi provochi un disturbo in quanto l’ufficio del presidente e dell'amministratore delegato sono insonorizzati, per quanto riguarda il campanello… 

 

fabrizio palermo ad di cassa depositi e prestiti fabrizio palermo ad di cassa depositi e prestiti

FABRIZIO PALERMO MATTARELLA NARDELLA FABRIZIO PALERMO MATTARELLA NARDELLA

….dice che lui le chiama col campanello, si tratta di un normale cicalino che avvisa quando portare le pietanze ed è collegato alla cucina che si trova lontana dalla sala dove avviene il pranzo. Ora, e va avanti così… io non ti voglio annoiare leggendoti tutto… ma sono due pagine che ho letto con attenzione perché viene, ripeto, tre pagine, la 1, la 2 e la 3, dedicate a una vicenda come questa…  

 

Conduttore: Tra l’altro, te la butto là eh, riferisce Affari Italiani che secondo le famose fonti ben informate, Palermo al suo arrivo in Acea avrebbe fatto saltare una gara per l'assegnazione di un appalto da 21 milioni di euro di durata biennale per il servizio di Securities e hostess e quindi c’è qualcuno che sospetta, per così dire, dentro e fuori l'azienda, che ci sia qualcosa di coordinato nei confronti l'amministratore delegato, mettiamola così…

 

GIUSEPPE CONTE FABRIZIO PALERMO GIUSEPPE CONTE FABRIZIO PALERMO fabrizio palermo fabrizio palermo

Mieli: E siccome la poltrona di Palermo è una poltrona molto ambita, ma perché te ne sto parlando? Perché ieri i democratici romani, per non saper né leggere né scrivere, hanno detto: eh sì, qua bisogna fare chiarezza, mostrateci le carte, insomma… se capisco di queste cose… tre pagine su Repubblica, la hostess, il cicalino e la mela sbucciata, però col coltello che se la taglia da solo, i tacchi che non devono portare… 

articolo di repubblica roma contro fabrizio palermo 9 febbraio 2023 articolo di repubblica roma contro fabrizio palermo 9 febbraio 2023

 

….c'è a un certo momento un'insinuazione che avrebbero scelto fra le hostess solo belle ragazze poi via via lasciata cadere… guarda, non voglio essere sospettoso, ma secondo me c'è qualche nube su Palermo e stai a vedere… fu così anche alla Cassa Depositi e Prestiti per lui no, ti ricordi? 

 

Fu accusato di essere benvoluto dal Movimento 5Stelle e com’è, come non è, a un certo punto saltò e adesso non vorrei, per carità di Dio… non vorrei, che con la scusa che “ci fa sbucciare le mele” il grosso titolo di Repubblica…

Conduttore: Lo fanno fuori per una questione di mele!   

 

ACEA, DA CDA PIENA FIDUCIA AD AD PALERMO

(ANSA) - Il Consiglio di Amministrazione di Acea rinnova la sua fiducia

articolo di repubblica roma contro fabrizio palermo 5 febbraio 2023 articolo di repubblica roma contro fabrizio palermo 5 febbraio 2023

all'amministratore delegato Fabrizio Palermo. In una nota l'azienda, riferendosi alle denunce di presunti atteggiamenti sessisti da parte dell'ad nei confronti delle hostess impiegate in Acea, riporta che "il Cda riunitosi sotto la Presidenza di Michaela Castelli, con riferimento alle note vicende apparse sulla stampa, ha preso atto delle attivita' svolte dal Comitato per l'Etica e Sostenibilita', riunitosi in presenza del Collegio Sindacale, e ha confermato la piena fiducia nei confronti dell'Amministratore Delegato Fabrizio Palermo e dell'Ethic Officer".

 

Inoltre, alla luce degli ulteriori articoli di stampa, il Consiglio di Amministrazione, su proposta dell'Amministratore Delegato, allo scopo di fugare ogni dubbio sul suo operato, ha deliberato di dare mandato all'Ethic Officer di svolgere ogni attivita' istruttoria ritenuta necessaria o opportuna a tutela dei principi e nel pieno rispetto di quanto previsto dal Codice Etico aziendale.

 

fabrizio palermo foto di bacco (1) fabrizio palermo foto di bacco (1)

Il Consiglio ha infine deliberato, recependo una raccomandazione del Comitato per l'Etica e la Sostenibilita' e dell'Amministratore Delegato, di proseguire le verifiche avviate su alcuni contratti di appalto del Gruppo Acea con l'obiettivo di assicurare la piena tutela contrattuale delle lavoratrici, dei lavoratori e del personale intermediato.

Infine, la Societa' si riserva ogni iniziativa legale per la tutela reputazionale e degli interessi propri e dell'Amministratore Delegato.

maurizio molinari foto di bacco (3) maurizio molinari foto di bacco (3)

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - LA FESTA APPENA COMINCIATA È GIÀ FINITA? NO: MA LA SARDEGNA SARÀ L’INIZIO DELLA FINE SE LA DUCETTA NON SI FICCA NELLA TESTOLINA CHE LA POLITICA NON È UN MUSCOLOIDE “QUI COMANDO IO!” - GRAZIE A SU POPULU SARDU, IL CENTROSINISTRA UNITO HA PIÙ NUMERI DEL CENTRODESTRA A PEZZI - FINO A IERI, ALLE AVVISAGLIE DI SALVINI DI TOGLIERE L’APPOGGIO AL GOVERNO, LA MELONA GONFIAVA I MUSCOLI E GHIGNAVA MINACCIANDO DI RIPORTARE LA “NAZIONE” AL VOTO. E CON LA VITTORIA DI TRUZZU, AVREBBE CAPITALIZZATO LA SUA PREMIERSHIP DA EROE DEI DUE MONDI - CON LA DISFATTA SARDA E SALVINI AL MURO, DOVE VA “IO SO’ GIORGIA E VOI NON SIETE UN CAZZO”? - SENZA IL TERZO MANDATO, ZAIA PRONTO A SCENDERE DAL CARROCCIO E ADERIRE ALLA LIGA VENETA, DI FATTO, LA LEGA SI SPACCA. PER LA DUCETTA INIZIANO GIORNI MOLTO, MOLTO DIFFICILI…

FLASH! – SABATO 24 FEBBRAIO I GIORNALI FILO-MELONIANI TUTTI IN SOLLUCCHERO PER LA NOTIZIA DELLA NUOVA VISITA DI GIORGIA MELONI ALLA CASA BIANCA, ENFATIZZANDO IL VIAGGIO DEL 1 MARZO DELLA DUCETTA NEGLI USA (“LIBERO”: “L’ITALIA PROTAGONISTA”; “IL MESSAGGERO”: “OGGI PATTO CON ZELENSKY. E POI VERTICE DA BIDEN”). MA ERANO I SOLITI SPECCHIETTI PER GLI ALLOCCONI, VISTO CHE SI TRATTA DI UNA PRASSI DEL G7: OGNI ANNO, IL PRIMO MINISTRO DEL PAESE CHE ASSUME LA PRESIDENZA, VA IN TOUR TRA LE CAPITALI DEI PAESI CHE FANNO PARTE DEL GRUPPO DEI 7. INFATTI, È GIÀ STATA IN GIAPPONE E IL 2 MARZO ANDRÀ IN CANADA...

MELONI MARCI - DOMENICA 18 FEBBRAIO DAGOSPIA MEJO DEL MAGO OTELMA: UNICO ORGANO DI INFORMAZIONE A PREVEDERE LA DISFATTA SARDA! "FRA 7 GIORNI, LE REGIONALI IN SARDEGNA POTREBBERO RIVELARSI MOLTO SORPRENDENTI - L’ULTIMO SONDAGGIO RISERVATO È UNA DOCCIA GELATA PER I SOGNI DI GLORIA DI MELONI: TODDE SORPASSA TRUZZU, SINDACO DI CAGLIARI IMPOSTO DALLA DUCETTA IN CULO A SALVINI - SE TALI RILEVAZIONI DIVENTASSERO REALTÀ, IL CENTRODESTRA PERDEREBBE LA REGIONE SARDEGNA E PER MELONI SAREBBE LA PRIMA BRUCIANTE SCONFITTA. MENTRE PER PD-M5S IL SOGNO DI UNIRE LE FORZE POTREBBE DIVENTARE REALTÀ -. DOPO UN ANNO E MEZZO, LA LUNA DI MIELE E' FINITA? 

1968, IL “MIRACOLO” DEL TEATRO VIVENTE – “ODIO E AMORE”, LA BELLISSIMA E ANCORA ATTUALISSIMA POESIA DEL LIVING THEATRE, BALBETTATA DA DAGO IN ‘’ROMA SANTA E DANNATA’’, ACCENDE LA CURIOSITÀ DEI LETTORI – PER LA RAPPRESENTAZIONE DI ‘’PARADISE NOW’’ ALL'UNIVERSITÀ LA SAPIENZA DI ROMA, DAVANTI ALLA FACOLTÀ DI LEGGE, COVO DEI FASCISTI, LO SCONTRO ERA DATO PER SCONTATO. INVECE ACCADDE IL “MIRACOLO DELL’AMORE”: MENTRE JUDITH MALINA COMINCIÒ A DECLAMARE LA POESIA, I RAGAZZI DEL LIVING COMINCIARONO A FARE A MENO DEI LORO VESTITI… - VIDEO E TESTO INTEGRALE