AHIA! HERTZ, COLOSSO MONDIALE DELL’AUTONOLEGGIO, HA DICHIARATO BANCAROTTA NEGLI STATI UNITI E IN CANADA. OVVIAMENTE È COLPA DEL VIRUS - LA SOCIETÀ IN UNA NOTA: “L’IMPATTO DI COVID-19 È STATO IMPROVVISO E DRAMMATICO, CAUSANDO UN BRUSCO CALO DELLE ENTRATE E DELLE PRENOTAZIONI”

-

Condividi questo articolo

hertz hertz

 

 

(ANSA) - Il colosso mondiale dell'autonoleggio Hertz, in crisi per le conseguenze del coronavirus, ha presentato istanza di fallimento negli Stati Uniti e in Canada. Lo ha annunciato la società in una nota.

    "L'impatto di COVID-19 sulla domanda di spostamento è stato improvviso e drammatico, causando un brusco calo delle entrate dell'azienda e delle prenotazioni future", ha dichiarato in un comunicato stampa. Nel deposito del 'chapter 11' negli Stati Uniti non sono incluse le attività operative in altre aree, tra cui Europa, Australia e Nuova Zelanda.

hertz credit default swaps hertz credit default swaps hertz 1 hertz 1 hertz 2 hertz 2 hertz noleggi hertz noleggi hertz 3 hertz 3

 

Condividi questo articolo

business