ALL'ENI SONO PREOCCUPATI, E NON SOLO PER L'ARTICOLO DI ''BUZZFEED'' SUI RAPPORTI TRA LEGA E RUSSIA. QUANTO PER LE INTERCETTAZIONI DEL CASO PALAMARA. POTREBBERO USCIRE ALTRI SCOTTANTI DETTAGLI, PROPRIO MENTRE SI APRE IL PROCESSO ALL'EX VICEPRESIDENTE ARMANNA, CHE POTREBBE DARE NUOVI ELEMENTI SUL RUOLO DELL'AVVOCATO/FACCENDIERE PIERO AMARA, CHE SECONDO VOCI DI CORRIDOIO…

-

Condividi questo articolo

DAGONEWS

 

descalzi descalzi

All'Eni sono assai preoccupati, non solo per essere finiti su tutti i siti per l'articolo di Buzzfeed sui leghisti a Mosca: spesso il riferimento al colosso petrolifero non appariva nei titoli, e nel testo veniva aggiunto solo in un secondo momento, quando il grosso dei lettori aveva già ''consumato'' la notizia.

 

La preoccupazione principale di Descalzi e soci viene dal caso Palamara e dalle intercettazioni. Dopo la pax durata solo due settimane, temono che possano uscire altri dettagli sulle attività dei manager.

 

Questo dumping di informazioni coincide peraltro con l'inizio del processo all'ex vicepresidente Eni in Nigeria, Vincenzo Armanna. Perché le sue dichiarazioni potranno essere più o meno particolareggiate, e fare riferimento in modo più o meno articolato all'avvocato/faccendiere Piero Amara. Che voci di corridoio dentro l'azienda danno ancora come consulente…

luca palamara 5 luca palamara 5 piero amara piero amara

 

Condividi questo articolo

business