I BANCHIERI NON CONOSCONO CRISI: NEL 2021 IL NUMERO DI QUELLI CHE HANNO GUADAGNATO PIÙ DI UN MILIONE DI EURO È AUMENTATO DEL 41,5% IN EUROPA – SONO PASSATI DA 1.383 A 1957: È VERO CHE L’ANNO PRIMA C’ERANO STATI PANDEMIA E LOCKDOWN, MA SI TRATTA COMUNQUE DEL VALORE PIÙ ALTO DAL 2010 – L’ITALIA È AL TERZO POSTO, CON 351 BANCHIERI MILIONARI, DIETRO A GERMANIA E FRANCIA: NEL NOSTRO PAESE SONO CRESCIUTI DELL’88% -

-

Condividi questo articolo


 

 

Estratto da www.lastampa.it

 

ANDREA ORCEL ANDREA ORCEL

La crisi? Ai piani alti delle banche non è pervenuta. Il numero dei banchieri con uno stipendio a sei zeri infatti ha fato segnare un nuovo record […]

 

Nel 2021, rileva l'Autorità bancaria europea nel suo report annuale, il numero di banchieri che hanno guadagnato più di un milione di euro è aumentato del 41,5%, dai 1.383 del 2020 a 1.957, "il valore più alto" da quando, nel 2010, sono iniziate le rilevazioni.

 

L'impennata dei banchieri milionari arriva dopo un 2020 che aveva visto calarne il numero da 1.444 a 1.383, per effetto della «moral suasion» esercita dall'Eba e dalla Bce, che avevano chiesto alle banche di non eccedere in bonus e compensi alla luce della grande incertezza scatenata dalla pandemia di Covid.

 

CARLO MESSINA CARLO MESSINA

L'Italia si piazza al terzo posto con 351 banchieri milionari, dietro alla Germania (598) e alla Francia (371) e davanti alla Spagna (221). Nel nostro Paese i banchieri da almeno un milione di euro sono aumentati di quasi l'88% rispetto ai 187 del 2020. Dalle tabelle Eba emerge che in 277 guadagnano tra 1 e 2 milioni di euro, in 43 tra 2 e 3 milioni, in 17 tra 3 e 4 milioni, in 9 tra 4 e 5 milioni, uno tra i 5 e i 6 milioni, uno tra i 6 e i 7, due tra i 7 e gli 8 e uno tra i 9 e i 10.

 

Il rapporto tra retribuzione variabile e fissa è aumentato in media, a livello di Ue, dall'86,4% del 2020 al 100,6% del 2021, evidenzia l'Eba.  […]

 

Condividi questo articolo

business

UN GOVERNO DI POSTINI – PER LA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO “POLIS” DI POSTE ITALIANE, C’ERA SCHIERATO PRATICAMENTE TUTTO IL GOVERNO, OLTRE A MATTARELLA E LA RUSSA. SU TUTTI BRILLAVA IL BOSS DELLA RAI BRUNO VESPA, SVOCIATO DOPO LA PERFOMANCE D'UGOLA AL CAFONAL-PARTY DI SANDRA CARRARO DELLA SERA PRIMA - MATTEO DEL FANTE PUNTA MOLTO SUL PIANO "POLIS", IN CUI VERRÀ INVESTITO 1,2 MILIARDI DI EURO, PER LA RICONFERMA COME AD (IL GRAN VALZER DELLE NOMINE DELLE AZIENDE DI STATO  INIZIERA' A "BALLARE" DOPO L'ESITO DEL VOTO DELLE REGIONALI...)