CARO VOLO, QUANTO MI COSTI – LA TEMPESTA PERFETTA SI È ABBATTUTA SUI VIAGGIATORI: CI SONO SEMPRE MENO VOLI A PREZZI SEMPRE PIÙ ALTI – MA COSA STA SUCCEDENDO? SE DA UN LATO AIRBUS È IN ATTESA DI RISOLVERE I PROBLEMI A UN CERTO MODELLO DI MOTORI, DALL’ALTRA BOEING STA RITARDANDO LA CONSEGNA DEI 737 MAX 8200 – E CON MENO VELIVOLI A DISPOSIZIONI LE COMPAGNIE PREPARANO TAGLI ALLE ROTTE E UNA STANGATA SUI PREZZI DURANTE L’ESTATE…

-

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di Leonard Berberi per www.corriere.it

 

caro voli 8 caro voli 8

All’aeroporto polacco di Bydgoszcz, a sud di Danzica, ci sono 20 Airbus di ultima generazione di Wizz Air fermi da settimane. Altri 15, sempre della compagnia ungherese, sono parcheggiati a Ostrava, in Repubblica Ceca. Un quinto della flotta (41 velivoli) di quella che è la low cost più dinamica in Europa non sta volando, in attesa di risolvere i problemi a un certo modello di motori.

 

caro voli 7 caro voli 7

Anche Turkish Airlines e Aegean Airlines hanno dovuto mettere a terra alcuni degli A320neo e A321neo. Cosa che riguarda pure gli A220 di Air Baltic. Più a ovest, in Irlanda, il ceo di Ryanair sbraita contro Boeing perché non riesce a ricevere i 737 Max 8200 attesi: a fine giugno, se va bene, saranno una quarantina, contro i 57 programmati. Un po’ ovunque, i centri di manutenzione dei jet sono intasati, tra collaudi ordinari e straordinari. Mentre chi in questo momento ha un aereo da noleggiare lo fa a prezzi stratosferici.

 

caro voli 6 caro voli 6

La tempesta perfetta

Eccola qui la tempesta (quasi) perfetta dei cieli europei, anticipata dal Corriere lo scorso dicembre. I clienti continuano a prenotare come e più di prima, le compagnie aeree sono a corto dei velivoli. E tra poco dovranno iniziare a tagliare i voli, in particolare nella stagione estiva (che nel settore è tra aprile e ottobre), perché non avranno la flotta sufficiente.

[…]

 

Il caso dei motori P&W

Che succede? Come raccontato nei mesi passati una delle cause principali sono i motori di ultima generazione Pratt & Whitney Geared Turbofan (Gtf). Questi propulsori — realizzati dalla società Rtx — vengono installati negli Airbus A320neo e A321neo, gli A220 e gli Embraer E2, velivoli a corridoio singolo che coprono distanze brevi e medie. L’estate passata Rtx ha notato alcune crepe nei dischi della turbina ad alta pressione e per questo vanno ispezionati almeno 1.200 motori di quel modello sui circa 3 mila in servizio. «Ai tempi l’ente federale Usa per l’aviazione aveva stimato 100 giorni a motore per i controlli», ricorda Neil Fraser, analista della società specializzata Iba. Ma ora — complici le linee di manutenzione intasate e la mancanza di parti di ricambio — i tempi si stanno allungando a oltre 350 giorni nel 2024 che potrebbero toccare i 400 giorni, sempre a motore, nel 2025.

caro voli 5 caro voli 5

 

Gli Airbus a terra

Secondo Iba sono attualmente fermi 385 A320neo e A321neo con i motori P&W da controllare. Di questi 287 risultano parcheggiati da più di 60 giorni. […] I più colpiti? Wizz Air con 41 velivoli fermi, Turkish Airlines con una trentina, quindi Lufthansa (14) e Vueling (13).

 

Meno Boeing a disposizione

E chi non ha problemi con gli aerei deve però fare i conti con i ritardi nelle consegne. È il caso di Ryanair, la principale low cost in Europa, che il 1° marzo ha confermato che riceverà 40 e non 57 Boeing 737 Max 8200 entro il 30 giugno di quest’anno. […]

caro voli 4 caro voli 4

 

Le conseguenze

Michael O’Leary, ceo del gruppo Ryanair (che comprende le divisioni Malta Air, Buzz, Lauda Europe, Ryanair Uk), si è detto «deluso da questi ultimi ritardi nelle consegne di Boeing e prevediamo che — uniti alla messa a terra fino al 20% delle flotte Airbus A320 dei nostri concorrenti in Europa — porteranno un’offerta più limitata e tariffe aeree leggermente più alte per i consumatori in Europa nell’estate del 2024». Di quanto? Secondo O’Leary «tra il 5 e il 10%».

caro voli 3 caro voli 3

 

L’impatto in Italia

Guardando al mercato italiano a gennaio — secondo i numeri forniti al Corriere dalle piattaforme specializzate — le tariffe sono salite del 26% rispetto allo stesso mese del 2023 sia sui collegamenti con l’Europa, sia su quelli interni al nostro Paese. A febbraio il rialzo è stato inferiore: +17% sulle rotte internazionali, +8% su quelle «domestiche». […]

caro voli 2 caro voli 2 caro voli 1 caro voli 1

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

FLASH! - A TORINO, PER IL DOPO PALENZONA ALLA PRESIDENZA DI CRT, SI STANNO SONDANDO LE ISTITUZIONI SUL NOME DI MICHELE VIETTI, MAGISTRATO EX-CSM, OGGI DISOCCUPATO. UN NOME CHE È GRADITO AL SINDACO DI TORINO, STEFANO LORUSSO, CHE NON HA MAI SOPPORTATO LA PRESENZA E SOPRATTUTTO LA DISUBBIDIENZA DI PALENZONA - A DAR VOCE ALLA CANDIDATURA DI VIETTI C'È LA DI LUI CONSORTE, CATERINA BIMA, CHE RICOPRE IL RUOLO DI VICE PRESIDENTE DI CRT ED È STATA TRA GLI OPPOSITORI DELLA GESTIONE PALENZONA...

DAGOREPORT - CONTINUA L’IMBROGLIO-SCHLEIN: ELLY RINCULA SUL NOME NEL SIMBOLO DANDO LA COLPA A BONACCINI (SIC!) E SI RIMANGIA ''CAPOLISTA OVUNQUE": LO SARA' SOLO AL CENTRO E NELLE ISOLE - ALLA DIREZIONE NAZIONALE DEL PD DI IERI LA SVALVOLATA MULTIGENDER HA PERSO LA MAGGIORANZA DEL PARTITO. I VENTI DI RIVOLTA INVESTONO TUTTE LE VARIE ANIME DEL PD - ELLY SI È RIMBOCCATA LA LAPIDE QUANDO HA DETTO: O IL MIO NOME NEL SIMBOLO O MI METTETE CAPOLISTA IN TUTTE LE CIRCOSCRIZIONI. DI TALE PROPOSTA, LA ZARINA DEL PD NE AVEVA PARLATO SOLO CON BONACCINI. IL PRESIDENTE DEL PD HA ACCONSENTITO IN CAMBIO DELLA CANDIDATURA NEL SUD DEL RAS DELLE PREFERENZE, RAFFAELE “LELLO” TOPO, FIGLIO DELL’AUTISTA DI GAVA, CHE OVVIAMENTE FA PARTE DELLA SUA CORRENTE (AH! I CACICCHI…) - ALLA FINE VICINO A SCHLEIN RESTANO SOLO IN DUE, IL MULTI-TRASFORMISTA ZINGAR-ELLY E FRANCESCO BOCCIA, IL VERO ARTEFICE DEL SISTEMA PUGLIA, GARANTE DI DECARO ED EMILIANO - ANCHE SE ALLE EUROPEE IL PD GALLEGGERA' AL 20%, SINESTR-ELLY DOVRA' FARE LE VALIGIE...

DAGOREPORT: 100 SCALFARI MENO UNO - NON È SOLTANTO TELE-MELONI A CENSURARE GLI SCRITTORI: C'E' ANCHE IL GRUPPO GEDI – IL LIBRO SUL CENTENARIO DI SCALFARI CURATO DA SIMONE VIOLA, NIPOTE DI EUGENIO, IN EDICOLA INSIEME A ‘’REPUBBLICA’’, SQUADERNA CENTO INTERVENTI DI ALTRETTANTI TESTIMONIAL, TRANNE QUELLO INNOCUO E DEL TUTTO PERSONALE DI GIOVANNI VALENTINI, EX DIRETTORE DELL’ESPRESSO - LE SUE CRITICHE, MANIFESTATE SUL "FATTO QUOTIDIANO" SULL’OPERAZIONE “STAMPUBBLICA” E POI NEL SUO LIBRO SULLA PRESA DI POSSESSO DEL GIORNALE DA PARTE DI ELKANN, GLI VALGONO L’OSTRACISMO E LA DAMNATIO MEMORIAE – IL TESTO CENSURATO…

DAGOREPORT –  PER SALVARE IL "CAMERATA" ROSSI, PROSSIMO A.D. RAI, UNA MELONI INCAZZATISSIMA VUOLE LA TESTA DEL COLPEVOLE DEL CASO SCURATI PRIMA DEL 25 APRILE: OGGI SI DECIDE IL SILURAMENTO DI PAOLO CORSINI, CAPO DELL'APPROFONDIMENTO (DESTINATO AD ESSERE SOSTITUITO DOPO LE EUROPEE DA ANGELA MARIELLA, IN QUOTA LEGA) – SERENA BORTONE AVEVA PROVATO A CONTATTARE CORSINI, VIA TELEFONO E MAIL, MA SENZA RICEVERE RISPOSTA - ROSSI FREME: PIÙ PASSA IL TEMPO E PIU’ SI LOGORA MA LA DUCETTA VUOLE LE NOMINE RAI DOPO IL VOTO DEL 9 GIUGNO SICURA DEL CROLLO DELLA LEGA CON SALVINI IN GINOCCHIO…)