CHE CE FREGA DE SAN FRANCISCO, NOI C'ABBIAMO LA CASALEGGIO VALLEY - CHI INAUGURA IL GRANDE EVENTO DELLA CASALEGGIO ASSOCIATI? MA CERTO, IL CEO DI HUAWEI ITALIA, THOMAS MIAO. POI CI SONO ERICSSON, VODAFONE, GOOGLE - PARLANO DEL 5G. PER CASO SIAMO IN PRESENZA DI UN CLAMOROSO CONFLITTO D'INTERESSI, VISTO CHE, PER GLI ULTIMI DUE GOVERNI ITALIANI, CHI HA AVUTO IN MANO IL DOSSIER 5G SONO STATI CONTE, E I MINISTRI DI MAIO, PATUANELLI. TUTTI PROVENIENTI DAL MOVIMENTO DI CASALEGGIO?

-

Condividi questo articolo

 

Jacopo Iacoboni su Twitter:

 

Chi inaugura oggi a Milano il grande evento della Casaleggio associati su "Smart company"? Ma certo: il ceo di Huawei Italia, Thomas Miao

luca eleuteri luca eleuteri

 

Poi, per non farci mancare niente, avremo l'Head of Strategy and Business Development di Ericsson Italia; l'Head of Marketing Corporate & Public Sector di Vodafone.

Dulcis in fundo, il Managing Director di Google Italy, Fabio Vaccarono

 

Ai su menzionati, e a Davide Casaleggio e Luca Eleuteri, riservati interventi solenni.

Parlano del 5G. Mi domando se siamo in presenza di un clamoroso conflitto d'interessi, essendo Casaleggio, tra l'altro, il presidente dell'associazione che gestisce dati e piattaforma web M5S

 

Mi domando poi se sia conflitto d’interessi visto che, per gli ultimi due governi italiani, chi ha avuto in mano il dossier 5 G sono stati Conte, e i ministri Di Maio, Patuanelli.

Tutti provenienti dal Movimento di Casaleggio

 

 

davide casaleggio davide casaleggio

STUDIO CASALEGGIO, SMART COMPANY CRESCONO 10 VOLTE IN 5 ANNI

 (ANSA) - L'applicazione delle tecnologie esponenziali come blockchain, Intelligenza Artificiale, e 5G, provocherà un incremento mondiale della produttività, trasformando un'azienda tradizionale in una 'smart company', un'impresa del futuro in grado di crescere dieci volte nell'arco di cinque anni. Lo dice uno studio condotto su 350 aziende nel mondo da Casaleggio Associati dal titolo 'Smart Company. L'evoluzione dell'azienda con la quarta rivoluzione', presentato a Milano. Le smart company sono aziende che utilizzano le tecnologie esponenziali per reinventare il proprio modello di business e rimanere sul mercato.

 

thomas miao huawei thomas miao huawei

Tra gli esempi più noti di 'smart company', oltre ad Amazon e Google anche Netflix, che è cresciuta a tripla cifra in quattro anni e nel 2019 raggiungerà il +160% di fatturato, e anche aziende meno note come Lemonade Insurance che ha automatizzato i processi assicurativi cambiando il modello di business del settore. Inoltre, tra le aziende con il più alto market value per employee troviamo Facebook (17,7 milioni), che nel 2012 ha acquisito Instagram e i suoi 67 dipendenti per 1 miliardi di dollari con una valutazione di 24,6 milioni per dipendente. Amazon nel 2019 vedrà una crescita del 40 per cento del market cap, mentre Yoox del 40 per cento.

 

Secondo le stime, il mercato dell'Intelligenza Artificiale nel 2018 valeva circa 20,7 miliardi di dollari r nel 2026 sarà 202,6 miliardi di dollari, mentre nel 2035 si valuta che avrà un impatto sulla produttività italiana del 12% e in alcuni Paesi raggiungerà il 40%. La blockchain avrà un valore di mercato nel 2024 di 60,7 milioni di dollari e entro il 2027 il 10% del pil globale sarà basato su almeno un processo basato sulla blockchain; le connessioni 5G passeranno da 5 milioni del 2019 a 2,6 miliardi nel 2025. In Italia, si stima che gli operatori dovranno spendere circa 25 miliardi entro il 2025 per un ritorno pari allo 0,3% del Pil l'anno per 15 anni dal 2020 (pari a circa 6 miliardi l'anno).

 

maurizio benzi maurizio benzi

Oltre 4 milioni di robot saranno presenti in più di 50.000 magazzini in tutto il mondo e la collaborazione tra robot e umani si stima possa aumentare l'efficienza nella produzione dell'85%. "Diventare smart implica un cambio radicale nei modelli di business - ha detto Davide Casaleggio - Queste aziende hanno la caratteristica di avere una capitalizzazione per dipendente molto alta e in continua crescita. Nel 2006 You Tube è stata acquistata con una valutazione di 24,6 milioni di dollari per dipendente, nel 2012 Instagram per 77 milioni per dipendente, nel 2014 WhatsApp per 345 milioni per dipendente".

 

Condividi questo articolo

business