CHIAMATA PERSA PER ILIAD – VODAFONE RIFIUTA L’OFFERTA DI FUSIONE AVANZATA DALLA COMPAGNIA FRANCESE, CHE AVEVA PROPOSTO DI UNIRE LE ATTIVITÀ DEI DUE GRUPPI IN ITALIA – L’ULTIMA OFFERTA DI ILIAD ERA UNA JOINT VENTURE AL 50% CHE VALUTAVA 10,45 MILIARDI VODAFONE ITALIA. CHE CONFERMA L’INTERRUZIONE DELLE TRATTATIVE: “CONTINUERANNO CON ALTRI SOGGETTI”

-

Condividi questo articolo


ILIAD, RIFIUTATA NOSTRA ULTIMA OFFERTA PER VODAFONE ITALIA

iliad vodafone 1 iliad vodafone 1

(ANSA) -  Vodafone ha rifiutato l'offerta di Iliad per unire le attività dei due gruppi in Italia. Lo annuncia la società francese in una nota in cui segnala che proseguirà a questo punto la sua strategia di crescita stand alone. L'ultima proposta di Iiad, a seguito di quella presentata il 18 dicembre, era di creare una joint venture al 50% ciascuno che attribuiva alle attività di Vodafone in Italia un enterprise value di 10,45 miliardi e a Iliad di 4,25 miliardi.

 

xavier niel xavier niel

La nuova offerta presentata da Iliad a Vodafone Italia lo scorso 18 dicembre - si legge in una nota - è stata "ulteriormente migliorata". In particolare quest'ultima avrebbe potuto beneficire di "6,6 miliardi di euro di proventi in contanti e 2 miliardi di euro di finanziamento soci, oltre a una quota del 50% della nuova società" frutto della fusione.

 

Iliad invece avrebbe incassato "0,4 miliardi di euro in contanti e un finanziamento da soci per 2 miliardi di euro" L'offerta ritoccata negi ultimi giorni da Iliad avrebbe consentito di creare, secondo l'offerente, "la migliore combinazione possibile nell'interesse di tutta la filiera delle telecomunicazioni". A seguito del rifiuto, il gruppo Iliad prevede comunque di proseguire la propria crescita autonoma in Italia, forte dei 10,5 milioni di utenti totalizzati dal lancio nel maggio del 2018 e di oltre 1 miliardo di ricavi nell 2023.

 

VODAFONE ILIAD - DATI A CONFRONTO VODAFONE ILIAD - DATI A CONFRONTO

VODAFONE, INTERROTTO CON ILIAD, CONTINUIAMO CON ALTRI

(ANSA) - Vodafone Italia conferma l'interruzione delle trattative con Iliad e prosegue invece il confronto con altri soggetti. Lo riferisce un portavoce del gruppo sottolineando che "a dicembre abbiamo comunicato che stiamo esplorando opzioni con diverse parti in Italia. Abbiamo interrotto le discussioni con Iliad, mentre continuano le interlocuzioni con altre parti".

XAVIER NIEL XAVIER NIEL nick read nick read vodafone iliad vodafone iliad vodafone vodafone iliad vodafone iliad vodafone Margherita Della Valle - Vodafone Margherita Della Valle - Vodafone

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGONEWS – COME MAI IL NUOVO ROMANZO DI CHIARA VALERIO, “CHI DICE E CHI TACE”, È STATO PUBBLICATO DA SELLERIO E NON, COME I PRECEDENTI, DA EINAUDI? SCREZI? LITI? MACCHÉ: È TUTTA UNA STRATEGIA PER VINCERE IL CAMPIELLO, PREMIO LAGUNARE PRESIEDUTO DA WALTER VELTRONI – LA VALERIO, SCRITTRICE CON LA PASSIONE PER LE SUPERCAZZOLE (E L’AGLIO, OLIO E PEPERONCINO), È UNA DELLE FIRME PIÙ AMATE DA ELLY SCHLEIN: SE VINCESSE IL CAMPIELLO, SAREBBE UNA FESTA GRANDE PER UOLTER E PER LA SEGRETARIA MULTIGENDER…

SCOOP! GAME OVER FRA CHIARA FERRAGNI E FEDEZ. IL RAPPER, DOMENICA SCORSA, SE NE È ANDATO DI CASA E NON È PIÙ TORNATO. DAL SANREMO DELL’ANNO SCORSO, LA STORIA D’AMORE TRA I DUE S’ERA INCRINATA MA L’INFLUENCER AVEVA RIMANDATO QUALSIASI DECISIONE PER STARE VICINA AL MARITO MALATO. NEL MOMENTO IN CUI LEI SI È TROVATA IN DIFFICOLTÀ, INVECE, FEDEZ SI È MOSTRATO MENO GENEROSO, RINFACCIANDOLE CHE I SUOI PROBLEMI GIUDIZIARI AVESSERO EFFETTI NEGATIVI ANCHE SUI SUOI AFFARI - COSI' FINISCE L'EPOPEA DEI "FERRAGNEZ"

DAGOREPORT! - FORZA ITALIA, SI CAMBIA MUSICA: LETIZIA MORATTI RITORNA PREPOTENTEMENTE IN FORZA ITALIA MA NON NEL RUOLO DI COMPARSA: PER IMPRIMERE UNA SVOLTA MODERATA AL PARTITO DEL FU CAVALIERE, PIER SILVIO E MARINA HANNO SCELTO UN POLITICO DISTANTE 'ANNI DUCE' DALLA DESTRA DEI FEZ-ZOLARI, UNA CHE NON MANCA MAI DI RICORDARE IL PADRE PARTIGIANO, TANT'È CHE ALLE REGIONALI IN LOMBARDIA SCESE IN CAMPO, E FU SCONFITTA, DA MELONI-SALVINI - L'ADDIO ALL'ERA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI E' GIÀ INIZIATO A MEDIASET CON LO SBARCO DELLA BERLINGUER. SI È AVUTA ULTERIORE PROVA DEL CAMBIO DI STRATEGIA DI PIER SILVIO CON LA MIELOSA PROFFERTA DI ASSUNZIONE RIVOLTA PUBBLICAMENTE A FABIO FAZIO, SBARCATO NON A CASO SU CANALE5 COME CONDUTTORE DELLO SPECIALE IN MEMORIA DI MAURIZIO COSTANZO - IL NUOVO BISCIONE SECONDO IL BERLUSCONINO: MENO TRALLALA' PER CASALINGHE E PIU' PROGRAMMI INTELLETTUALMENTE VIVACI. I TALK DI RETE4? CALMA. FINCHE' C'E' CONFALONIERI... - VIDEO