EXOR, LA HOLDING DELLA FAMIGLIA AGNELLI, HA CHIUSO IL 2022 CON UN UTILE CONSOLIDATO DI 4,2 MILIARDI DI EURO RISPETTO A 1,7 MILIARDI DI EURO DEL 2021 - L'INCREMENTO È RICONDUCIBILE ALLA PLUSVALENZA NETTA REALIZZATA DALLA CESSIONE DI PARTNERRE (2,4 MILIARDI) - IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI EXOR PROPORRÀ ALL'ASSEMBLEA GENERALE LA NOMINA DELL'INDIANO NITIN NOHRIA, EX PRESIDE DELLA HARVARD BUSINESS SCHOOL, ALLA CARICA DI PRESIDENTE AL POSTO DI AJAY BANGA CHE DIVENTERA’ IL PROSSIMO PRESIDENTE DELLA BANCA MONDIALE…

-

Condividi questo articolo


EXOR, UTILE A 4,2 MILIARDI GRAZIE A CESSIONE PARTNERRE 

JOHN ELKANN JOHN ELKANN

 (ANSA) - TORINO, 17 APR - Exor, la holding della famiglia Agnelli, ha chiuso il 2022 con un utile consolidato di 4,2 miliardi di euro rispetto a 1,7 miliardi di euro del 2021. Per la prima volta al 31 dicembre 2022 la posizione finanziaria è positiva per 0,8 miliardi (+4,7 miliardi rispetto alla posizione negativa per 3,9 miliardi di fine 2021). L'incremento netto di 2,5 miliardi di euro dell'utile è principalmente riconducibile alla plusvalenza netta realizzata dalla cessione di PartnerRe (2,4 miliardi). La proposta di dividendo ordinario è di 100 milioni, pari a 0,44 euro per azione (0,43 nel 2022).

 

NITIN NOHRIA NITIN NOHRIA

Il Nav (valore degli asset della società) a fine anno è pari a 28,2 miliardi di euro (era 31 miliardi al 31 dicembre 2021). Il Nav per azione è diminuito del 7,6%, ma - sottolinea Exor - ha sovraperformato l'indice Msci World di 6,6 punti percentuali, soprattutto per effetto della performance di mercato delle società quotate e della posizione finanziaria. Al 31 dicembre 2022 il patrimonio netto consolidato di Exor attribuibile ai soci della controllante ammonta a 20,6 miliardi con un incremento netto di 3,86 miliardi, rispetto a 16,759 miliardi al 31 dicembre 2021.

 

EXOR, IL NUOVO PRESIDENTE SARÀ L'INDIANO NITIN NOHRIA

 (ANSA) - TORINO, 17 APR - Il consiglio di amministrazione di Exor proporrà all'assemblea generale la nomina dell'indiano Nitin Nohria alla carica di presidente e consigliere senior non esecutivo. Saranno proposti inoltre Sandra Dembeck e Tiberto Ruy Brandolini D'Adda come nuovi consiglieri non esecutivi. Nohria prenderà il posto di Ajay Banga che, a seguito della sua nomina a prossimo presidente della Banca mondiale, non si ricandiderà nel consiglio di amministrazione di Exor.

ajay banga ajay banga

 

Nitin Nohria, classe 1962, è stato preside della Harvard Business School. È anche professore di amministrazione di George F. Baker. È coautore di 16 libri e oltre 100 articoli. È stato direttore non esecutivo di Tata Sons. Ricopre il ruolo di presidente esecutivo di Thrive Capital, società di venture capital di New York, e siede nel consiglio di amministrazione di Anheuser-Busch InBev, Bridgespan, Rakuten Medical e del Brigham del Massachusetts. Prima di entrare alla Harvard Business school, Nohria ha ricevuto il suo Ph.D. (1988) alla Scuola di management dell'Istituto di tecnologia Massachusetts e un B. Tech (1984) in ingegneria chimica dall'Istituto indiano di tecnologia di Bombay.

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT: IL DELITTO PAGA SEMPRE (PURE IN VATICANO) - IL DUO BERGOGLIO-PAROLIN AVEVA DEPOSTO MONSIGNOR ALBERTO PERLASCA DA RESPONSABILE DELL'UFFICIO ECONOMICO DELLA SEGRETERIA DI STATO, ALL’INDOMANI DELLO SCANDALO DELLA COMPRAVENDITA DEL PALAZZO LONDINESE. ACQUA (SANTA) PASSATA: IL TESTIMONE CHIAVE DEL PROCESSO BECCIU, IN OTTIMI RAPPORTI CON FRANCESCA CHAOUQUI E GENOVEFFA CIFERRI, E’ STATO RINOMINATO PROMOTORE DI GIUSTIZIA AGGIUNTO AL SUPREMO TRIBUNALE DELLA SEGNATURA APOSTOLICA, CHE FUNGE ANCHE DA TRIBUNALE AMMINISTRATIVO PER TUTTA LA CHIESA - DOPO IL CARDINALE BECCIU, CHISSÀ A CHI TOCCHERÀ...

DAGOREPORT – SALUTAME A CINECITTÀ: LA HOLLYWOOD DE’ NOANTRI TRASLOCA IN SICILIA – SE IL TAORMINA FILM FEST CHIAMA MARCO MÜLLER, A SIRACUSA SI APRONO GLI “STATI GENERALI DEL CINEMA”. UNA VACANZA A 5 STELLE PER UNA MAREA DI ADDETTI AI LAVORI (DA BUTTAFUOCO A MONDA, DA MUCCINO A CASTELLITTO, CRONISTI COMPRESI), PAGATA DALLA REGIONE (SCHIFANI) ED ENIT (SANTANCHE'), E SENZA COINVOLGERE QUEI BURINI DI SANGIULIANO E BORGONZONI, CHE HA LA DELEGA IN MATERIA DI CINEMA - SE FOSSE COSTRETTA ALLE DIMISSIONI, LA PITONESSA FA CIAK?...