FACCIAMO I CONTI CON IL VIRUS – LA PANDEMIA È GIÀ COSTATA 147 MILIONI DI POSTI DI LAVORO E 3.800 MILIARDI DI DOLLARI DI MANCATI CONSUMI – LA RICERCA DELL’UNIVERSITÀ DI SYDNEY: “È IL PEGGIOR SHOCK ECONOMICO DALLA GRANDE DEPRESSIONE” – I RICERCATORI SONO FELICI PERCHÉ C’È STATA UNA RIDUZIONE RECORD DI GAS SERRA. TRANQUILLI, NON AVREMO UN EURO PER MANGIARE MA SARÀ UN MONDO BELLISSIMO E PULITO

-

Condividi questo articolo

 

 

Da www.ansa.it

 

recessione coronavirus recessione coronavirus

Un calo dei consumi di 3.800 miliardi di dollari e 147 milioni di posti di lavoro persi, ma al testo stesso una riduzione record dei gas serra: è il costo della pandemia da Covid-19 pagato finora dal mondo. A fare i conti è uno studio internazionale coordinato dall'università di Sydney, pubblicato sulla rivista Plos One.

 

"Stiamo vivendo il peggior shock economico dalla Grande Depressione e allo stesso tempo avendo il maggior calo di gas serra delle emissioni da quando si sono iniziati a usare i combustibili fossili", commenta la coordinatrice della ricerca, Arunima Malik. I numeri lo dicono chiaramente.

Arunima Malik - University of Sidney Arunima Malik - University of Sidney

 

Oltre al calo dei consumi del 4,2%, pari al Pil della Germania, e della forza lavoro (sempre del 4,2%), sono scesi anche i redditi da salario di 2.100 miliardi (-6%). Complessivamente sono state analizzate 38 regioni nel mondo e 26 settori, traducendo i dati da 12 lingue diverse. Il settore dei trasporti e quello turistico sono stati i più colpiti, mentre a livello geografico la Cina, l'Europa e gli Stati Uniti, con effetti a cascata multipli sull'intera economia mondiale, per via della globalizzazione.

 

CORONAVIRUS - SANIFICAZIONE DEGLI AMBIENTI CORONAVIRUS - SANIFICAZIONE DEGLI AMBIENTI

Chi ci ha guardagnato invece è stato l'ambiente. È infatti stato raggiunto il livello più basso di emissioni di gas serra mai osservato, scese di 2,5 miliardi di tonnellate (-4,6%), e sono scesi anche il Pm2.5 (particolato fine) del 3,8%, l'anidride solforosa e ossido di azoto (le emissioni dei combustibili fossili collegati alle malattie respiratorie) del 2,9%.

coronavirus, acqua pulita a venezia 3 coronavirus, acqua pulita a venezia 3 coronavirus, acqua pulita nei canali di venezia 1 coronavirus, acqua pulita nei canali di venezia 1 cambiamenti climatici cambiamenti climatici cambiamenti climatici cambiamenti climatici coronavirus, acqua pulita a venezia 2 coronavirus, acqua pulita a venezia 2 i cartelli nei negozi del centro di roma che rischiano di chiudere 5 i cartelli nei negozi del centro di roma che rischiano di chiudere 5 coronavirus, acqua pulita a venezia 1 coronavirus, acqua pulita a venezia 1 disoccupazione crisi disoccupazione crisi fabbrica coronavirus 4 fabbrica coronavirus 4 chiusi per virus chiusi per virus STIME DELL'FMI SULLA RECESSIONE DA CORONAVIRUS STIME DELL'FMI SULLA RECESSIONE DA CORONAVIRUS chiuso per virus chiuso per virus

 

Condividi questo articolo

business

VIVENDI E LASCIA VIVERE – LA LETTERA DEL DG DI BOLLORÉ FREDERIC CREPIN AL CDA DI MEDIASET NON POTEVA ESSERE PIÙ CHIARA: SMETTIAMOLA DI LITIGARE E PROVIAMO A METTERE INSIEME LE FORZE PER RIPRENDERE IL PERCORSO DI NETFLIX EUROPEA – LE DIPLOMAZIE SONO AL LAVORO, L’AEREO PRIVATO È PRONTO A DECOLLARE DA PARIGI CON A BORDO BOLLORÉ IN PERSONA, CHE VORREBBE INCONTRARE DIRETTAMENTE SILVIO O PIERSILVIO – ORMAI ANCHE A COLOGNO MONZESE IL PARTITO DELLA PACE HA RAGGIUNTO QUASI L’UNANIMITÀ…

DI MALE IN BENETTON – AUTOSTRADE IN DIECI ANNI HA SPESO IL 28% IN MENO DI QUANTO PROMESSO SUGLI INVESTIMENTI: MANCANO ALL’APPELLO 3 MILIARDI E 559 MILIONI – NEL FRATTEMPO LE TARIFFE SONO AUMENTATE DEL 27,3% E GLI AZIONISTI SI SONO MESSI IN TASCA 6 MILIARDI DI DIVIDENDI – L’ACCORDO CON CDP C’È MA NON C’È ANCORA NIENTE DI FIRMATO: L’ULTIMA NOVITÀ È LA MOSSA DELLA FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI TORINO, CHE SI È SCHIERATA A SOSTEGNO DELLA VENDITA DELLE AZIONI SUL MERCATO…