I FRANCESI SI PRENDONO LA VALTELLINA - CRÉDIT AGRICOLE RITOCCA L’OFFERTA E CONQUISTA CREVAL: GIAMPIERO MAIOLI HA MESSO SUL PIATTO 12,50 EURO PER AZIONE E HA MESSO AL SICURO IL 52% – A NIENTE È SERVITA LA PROVA DI FORZA DELL’AD LUIGI LOVAGLIO, CHE HA PROVATO UN BLITZ RINNOVANDO IL CONSIGLIO (E RADDOPPIANDOSI LO STIPENDIO)

-

Condividi questo articolo


giampiero maioli credit agricole giampiero maioli credit agricole

1 - BATTAGLIA E COLPI BASSI IN VALTELLINA - CRÉDIT AGRICOLE ITALIA LANCIA UN’OPA SUL CREDITO VALTELLINESE. PREZZO? 10,50 EURO, CASH. UN PREMIO DI CIRCA IL 54% - CONTRO L’INVASORE FRANCESE, L’AD LOVAGLIO SI RADDOPPIA LO STIPENDIO, PORTANDO LA RETRIBUZIONE TOTALE A PIÙ DI 3 MILIONI DI EURO – DAGOREPORT DEL 6 APRILE 2021

https://www.dagospia.com/rubrica-4/business/battaglia-colpi-bassi-valtellina-credit-agricole-italia-lancia-266134.htm

 

2 - IL CREDIT AGRICOLE RITOCCA L'OFFERTA E VINCE SUL CREVAL

Rosario Dimito per "il Messaggero"

 

luigi lovaglio luigi lovaglio

Giampiero Maioli conquista il CreVal e completa con successo la seconda operazione del consolidamento bancario italiano, dopo l' Opas di Intesa Sanpaolo su Ubi, facendo guadagnare al Credit Agricole Italia (CAI) il sesto posto nella graduatoria del credito del nostro paese.

 

credit agricole 1 credit agricole 1

Nella serata di martedì il gruppo italo-francese ha modificato le condizioni dell' Opa lanciata il 31 marzo offrendo 12,50 euro per ciascuna azione mettendo al sicuro in questo modo oltre il 52% grazie all' impegno a vendere di alcuni grandi azionisti, come il gruppo Dgfd che pochi giorni fa aveva sostenuto la prova di forza dell' ad Luigi Lovaglio in assemblea dove è stato rinnovato il consiglio nonostante l' invito di CAI di rinviare l' assise in relazione all' imminente termine dell' Opa che avrebbe fatalmente cambiato la fisionomia dell' azionariato.

 

creval credito valtellinese 4 creval credito valtellinese 4

E' facile affermare quindi che nel giro di pochi giorni Dumont ha scaricato Lovaglio che aveva contribuito a nominare due anni fa. Ieri sera comunque la rete dell' offerta della banca con sede a Parma aveva raccolto il 38% mentre nelle prossime ore saranno depositate gli altri pacchetti.

 

Va segnalato che con la modifica del prezzo offerto, il periodo di adesione dell' Opa è stato prorogato a domani. In una nota diffusa nella tarda serata di martedì, CAI spiegava di avere ricevuto, da parte di alcuni azionisti tra cui Dumont, impegni di adesioni per il 22,2% del capitale. A fronte di questi impegni CAI ha dovuto rinunciare alla condizione di pagare un corrispettivo aggiuntivo di 0,30 cent (rispetto all' offerta, già rivista al rialzo a 12,20 euro) solamente al superamento del 90%.

Petrus Advisers Petrus Advisers

 

Allo stesso modo altri azionisti, per un ulteriore 5%, hanno confermato l' intenzione di aderire. Considerando anche gli impegni ottenuti dagli azionisti e una quota del 2,45% acquisita ai blocchi CAI ha già raggiunto oltre il 51%. L' istituto ha posto come condizione di soglia minima il raggiungimento del 66,7% di Creval ma si è riservato il diritto di poter perfezionare l' Opa anche con il 50% più un' azione. In quest' ultima ipotesi però non potrà fondere subito CreVal.

 

LE STRATEGIE

creval credito valtellinese 7 creval credito valtellinese 7

Oltre a Dumont, hanno detto sì al piano Maioli Alta Global Investments, Hosking Partners, Tig Advisors e il fondo Petrus Advisers, sin dall' inizio (e fino a pochi giorni fa) molto critico sul valore offerto per comprare le azioni della banca valtellinese.

giampiero maioli giampiero maioli

 

Il progetto del gruppo italo-francese, per usare le parole anche recenti di Maioli, «ha un' ottica industriale ben precisa e punta alla valorizzazione del territorio e al sostegno all' economia reale».

 

L' operazione tutta cash, il cui ammontare in partenza era di 737 milioni di euro e ora con il corrispettivo aggiornato è salito a 855 milioni di euro, consoliderà la posizione della Banque Verte nel nostro Paese dove si è affermata grazie a Maioli.

credit agricole credit agricole

 

Nei piani c' è un focus sul Sud, un significativo rafforzamento nel Nord Italia e nuove assunzioni di giovani. Credit Agricole Italia serve 4,5 milioni di clienti nel Paese, attraverso più di 1.000 punti-vendita. Entro un mese Maioli dovrebbe essere in grado di nominare il nuovo cda targato Agricole. Ma la campagna di espansione potrebbe anche prendere in considerazione il dossier Carige, che è sul tavolo di altri grandi istituti.

 

luigi lovaglio 1 luigi lovaglio 1

Il gruppo Creval è presente sul territorio nazionale in 11 regioni con 355 filiali (il 56% nel Nord e in particolare in Lombardia) e oltre 3.500 dipendenti.

 

Condividi questo articolo

business