GENERALI IN GUERRA – DONNET HA SOSPESO CON EFFETTO IMMEDIATO IL SUO “SFIDANTE” LUCIANO CIRINÀ - IL MANAGER INDICATO COME AD NELLA LISTA CALTAGIRONE NON VOLEVA SAPERNE DI DIMETTERSI DAL LEONE DI TRIESTE PER NON PERDERE TANTI SOLDINI - IL DUPLEX NAGEL-DONNET RITIENE DI AVERE DALLA SUA PARTE LA MAGGIORANZA DEI FONDI E QUINDI OTTIME CHANCE DI VITTORIA. QUELLO CHE TEMONO È LA QUANTITÀ AZIONI ACQUISTATE DA PARTE DI CALTARICCONE - SI VOCIFERA DI UN LEONARDO DEL VECCHIO PER NULLA SODDISFATTO DELLA LISTA COMPILATA DA CALTA. IL PAPERONE DI LUXOTTICA PUNTAVA SUL NOME DI SERGIO BALBINOT MA È PREVALSO…

-

Condividi questo articolo


luciano cirina luciano cirina

DAGONEWS

Il duplex Nagel-Donnet ritiene di avere dalla sua parte la maggioranza dei fondi e quindi ottime chance per sconfiggere l’asse Caltagirone-Del Vecchio-Crt. Quello che temono è la quantità di acquisti di azioni del Leone di Trieste da parte di Caltariccone. 

 

Si vocifera di un Leonardo Del Vecchio per nulla soddisfatto della lista compilata dall’editore e imprenditore romano. Ad esempio, il paperone di Luxottica puntava sul nome di Sergio Balbinot, alle spalle 31 anni al servizio di Generali, e oggi top manager in Allianz SE, il colosso assicurativo tedesco, come presidente. 

Sergio Balbinot Sergio Balbinot

 

Per Del Vecchio era il nome “forte” per convincere il mercato e gli azionisti a sostituire l’attuale ceo Philippe Donnet sostenuto da Mediobanca. In realtà Caltagirone ha pure incontrato Balbinot ma nel dialogo è prevalso il carattere “padronale” dell’editore del Messaggero e l’ex Ad di Generali ha preferito rinunciare alla proposta.

 

GENERALI, SOSPESO CON EFFETTO IMMEDIATO LUCIANO CIRINÀ

Da repubblica.it

Alberto Nagel Caltagirone Alberto Nagel Caltagirone

Generali comunica di aver sospeso con effetto immediato e fino ad ulteriore avviso Luciano Cirinà, responsabile Austria e Centro Est Europa del gruppo. Lo si legge in una nota della compagnia. Giovanni Liverani, responsabile per la Germania del gruppo, assume ad interim gli incarichi del manager candidato ad amministratore delegato nella lista del gruppo Caltagirone per il nuovo cda.

 

LEONARDO DEL VECCHIO NAGEL LEONARDO DEL VECCHIO NAGEL

"Assicurazioni Generali comunica di aver sospeso con effetto immediato e fino a ulteriore avviso Luciano Cirinà, Austria & CEE (ACEE) Regional Officer", si legge nella nota nella quale la compagnia "precisa che, come comunicato a Luciano Cirinà, durante il periodo di sospensione restano validi tutti gli obblighi statutari o contrattuali derivanti dal rapporto di lavoro con la Compagnia, tra cui ogni responsabilità legata alla protezione delle informazioni confidenziali della Compagnia, l'adesione a tutte le regole e le policy interne, incluse quelle che regolano le relazioni con i media, gli analisti finanziari, le agenzie di rating, gli investitori e le authority, attività riservate esclusivamente alle funzioni preposte all'interno della Compagnia" 

luciano cirina luciano cirina

 

"Come condiviso nel corso del Consiglio svoltosi in data odierna, Giovanni Liverani, CEO di Generali Deutschland, assumerà ad interim il ruolo di ACEE Regional Officer con effetto immediato", conclude il comunicato.

PHILIPPE DONNET ALBERTO NAGEL PHILIPPE DONNET ALBERTO NAGEL

 

Condividi questo articolo

business

VOI PERDETE LE SCOMMESSE E LEI GUADAGNA – DENISE COATES È L’AMMINISTRATORE DELEGATO DELLA SOCIETÀ “BET365” E GUADAGNA UN MILIONE DI EURO AL GIORNO. NEL 2021 LA SUA BUSTA PAGA È STATA TAGLIATA DA 542 A 355 MILIONI. MA È SOLO UN TRUCCHETTO CONTABILE: LA SFORBICIATA HA FATTO BALZARE IL REDDITO DEL GRUPPO E L’UTILE SARÀ REDISTRIBUITO SOTTO FORMA DI DIVIDENDO – NEL FRATTEMPO LO STOKE CITY, DI PROPRIETÀ DELLA SUA FAMIGLIA, ANNASPA NELLA SERIE B INGLESE NELLA SUA TOTALE INDIFFERENZA…