A IKEA MONTA L’INCAZZATURA - PURE L’AZIENDA SVEDESE, IL PIÙ GRANDE VENDITORE DI MOBILI DEL MONDO, ARRANCA PER RIFORNIRE GLI SCAFFALI: LA COLPA È DEI PROBLEMI DELLA CATENA DI FORNITURA, CON DIVERSI ARTICOLI PER LA CASA CHE RIMANGONO FERMI NEI MAGAZZINI IN ATTESA DEI CAMION - IL 10% DEI PRODOTTI NON ERA DISPONIBILE NEL REGNO UNITO, MA QUESTO COMUNQUE NON HA FRENATO LE VENDITE...

-

Condividi questo articolo


Articolo del “Wall Sreet Journal” dalla rassegna stampa di “Epr Comunicazione

 

ikea ikea

IKEA, il più grande venditore di mobili del mondo, ha detto che una quota significativa dei suoi prodotti manca dagli scaffali dei negozi di tutto il mondo, con molti dei suoi flatpack e articoli per la casa che rimangono fermi nei magazzini in attesa dei camion, riporta il WSJ.

 

Il problema "è globale", ha detto Tolga Öncü, responsabile delle operazioni di vendita al dettaglio presso Ingka Holding B.V., la principale holding del rivenditore a controllo familiare e l'operatore della maggior parte dei punti vendita IKEA.

 

ikea ikea

IKEA ha i suoi prodotti nei magazzini nella maggior parte dei casi, ma meno modi per farli arrivare nei negozi a causa delle difficoltà di trasporto in molti dei suoi maggiori mercati.

 

"In generale stiamo lottando per avere la merce nel posto giusto al momento giusto", ha detto il signor Öncü in un'intervista.

 

Il Regno Unito, in particolare, ha sofferto per settimane di una mancanza di autisti di camion, compresi quelli per le autocisterne di benzina, innescando carenze e lunghe file alle stazioni di servizio.

 

ikea ikea

IKEA aveva precedentemente stimato che il 10% degli articoli - circa 1.000 prodotti su 10.000 - non erano disponibili nel Regno Unito. Öncü ha detto di non poter fornire una cifra esatta per il livello di merci non disponibili a livello globale, ma che il Regno Unito era un classico esempio della situazione che c’è anche altrove.

 

camion camion

Tuttavia, le carenze di articoli non hanno avuto un impatto significativo sulle vendite perché l'azienda ha una gamma abbastanza grande da fornire alternative, ha detto Öncü. Le vendite digitali per l'anno sono cresciute bruscamente, dato che gli acquirenti hanno gravitato verso lo shopping online durante gli ultimi 18 mesi di restrizioni di blocco e Covid-19, più che compensando qualsiasi perdita di entrate.

 

ikea francia ikea francia

Giovedì, IKEA ha detto che le entrate sono aumentate del 6,3% a 37,4 miliardi di euro, equivalenti a circa 43,4 miliardi di dollari, nell'anno finanziario terminato il 31 agosto. Le vendite digitali hanno rappresentato circa il 30% delle vendite totali di IKEA l'anno scorso, dal 18% dell'anno precedente.

 

Condividi questo articolo

business