“IN CASO DI MANCATO PAGAMENTO IN RUBLI, I CONTRATTI SARANNO INTERROTTI” - PUTIN HA FIRMATO IL DECRETO SULLE NUOVE REGOLE DEL COMMERCIO DI GAS CON I COSIDDETTI PAESI OSTILI, INTIMANDO GLI STATI OCCIDENTALI DI APRIRE UN CONTO PRESSO LE BANCHE RUSSE PER PAGARE IL METANO, O CHIUDERÀ I RUBINETTI GIÀ DA DOMANI: "GLI USA CERCANO DI RISOLVERE I PROPRI PROBLEMI A SCAPITO ALTRUI. CERCANO DI SPINGERE L’EUROPA AD ACQUISTARE IL LORO GAS, CHE È PIÙ CARO…” - MA QUINDI QUELLO CHE IERI HA RASSICURATO DRAGHI CHI ERA? UN SOSIA?

-

Condividi questo articolo


Putin, occidentali aprano conto in rubli in Russia per gas

vladimir putin vladimir putin

(ANSA) - I Paesi occidentali dovranno aprire un conto in rubli presso le banche russe per pagare il gas in rubli. Lo ha detto Vladimir Putin, secondo quanto riporta la Tass, sottolineando che il pagamento del gas in rubli è un passo verso la sovranità finanziaria della Russia.

 

Putin,se gas non sarà pagato in rubli,contratti interrotti

(ANSA) - "Nessuno ci vende niente gratis, e noi nemmeno faremo opere di carità. Ciò significa che i contratti esistenti, in caso di mancato pagamento del gas in rubli, saranno interrotti". Così il presidente russo Vladimir Putin secondo quanto riporta la Tass.

putin gas putin gas

 

 

Putin, Usa vogliono far pagare più caro il gas all'Europa

 (ANSA) - "Gli Usa cercano di risolvere i propri problemi a scapito altrui. I loro errori in campo economico cercano di scaricarli su di noi. Cercano di spingere l'Europa ad acquistare il gas americano, che è più caro", rispetto a quello russo. Lo ha detto Vladimir Putin.

MARIO DRAGHI E VLADIMIR PUTIN MARIO DRAGHI E VLADIMIR PUTIN

 

Putin firma il decreto sul pagamento del gas in rubli

(ANSA) - Vladimir Putin ha firmato il decreto presidenziale sulle regole del commercio di gas naturale russo con i cosiddetti Paesi ostili per il pagamento in rubli. Lo ha comunicato lo stesso leader russo, aggiungendo che entrerà in vigore da domani, primo aprile.

GASDOTTO TAP PUTIN ERDOGAN ALIYEV GASDOTTO TAP PUTIN ERDOGAN ALIYEV

 

Putin, sanzioni pensate da tempo per indebolirci

(ANSA) - "Le sanzioni illegittime sono state introdotte ormai da molti anni per indebolire il potenziale produttivo e finanziario del nostro paese, sono sanzioni preparate precedentemente e che sarebbero state introdotte in ogni caso, sono sanzioni che minano la nostra libertà". Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin. 

 

 

draghi putin draghi putin

putin e l accordo sul gas con la cina putin e l accordo sul gas con la cina putin erdogan putin erdogan

 

Condividi questo articolo

business

BLINDARE BANKITALIA, PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI - IL CANDIDATO NATURALE E PIÙ FORTE PER LA SUCCESSIONE A VISCO È IL "DRAGHI-BOY" FABIO PANETTA: ROMANO, 63 ANNI, EX NUMERO DUE DI PALAZZO KOCH E ORA MEMBRO DELL’ESECUTIVO UE. È UN CATTOLICO CONSERVATORE E QUINDI POTREBBE NON DISPIACERE ANCHE A DESTRA – VISCO CONTINUA A SMENTIRE LE DIMISSIONI, MA L’IPOTESI È PIÙ CHE REALISTICA: IL SUO MANDATO TERMINERÀ IL 30 OTTOBRE 2023, DOPO LE ELEZIONI, E IN MOLTI PENSANO CHE SIA MEGLIO FARE LA NOMINA PRIMA DELL’ARRIVO DEI “BARBARI” SOVRANISTI E EURO-APPESTATI…