“CI SARÀ UN TRACOLLO ECONOMICO SE LE AUTORITÀ AMERICANE NON AGIRANNO” - IL MANAGER DI HEDGE FUND BILL ACKMAN PREVEDE UNA CATASTROFE, IN SEGUITO AL COLLASSO DI SILICON VALLEY BANK, A MENO CHE LE AUTORITÀ NON INTERVENGANO PER CORREGGE QUELLO CHE POTREBBE RIVELARSI UN "ERRORE IRREVERSIBILE", OVVERO FAR FALLIRE LA BANCA AMERICANA - CONSENTENDO A SVB DI FALLIRE SENZA TUTELARE TUTTI I DEPOSITI, IL MONDO SCOPRE COSA SONO I DEPOSITI NON ASSICURATI…

-

Condividi questo articolo


silicon valley bank silicon valley bank

(ANSA) - NEW YORK, 12 MAR - Il manager di hedge fund Bill Ackman prevede un "tracollo economico" lunedì in seguito al collasso di Silicon Valley Bank a meno che le autorità americane non agiscano per corregge quello che potrebbe rivelarsi un "errore irreversibile", ovvero far fallire la banca americana. "Il governo" ha poche ore per correggere un "errore irreversibile. Consentendo a Svb di fallire senza tutelare tutti i depositi, il mondo scopre cosa sono i depositi non assicurati.

 

silicon valley bank 1 silicon valley bank 1

A meno che JPMorgan, Citigroup o Bank o America non acquistino Sb prima di lunedì, cosa altamente improbabile, o a meno che il governo non garantisca tutti i depositi della banca" ci sarà una corsa a ritirare i depositi non assicurati da tutte le "istituzioni importanti a livello di sistema", avverte Ackman. La Federal Deposit Insurance Corp, l'agenzia di assicurazione dei depositi che ha preso il controllo di Svb, assicura depositi fino a 250.000 dollari.

 

Svb: analisti, rischio crisi bancaria senza piano per depositi 
(ANSA) - NEW YORK, 12 MAR - Joe Biden rischia una catastrofica crisi bancaria che potrebbe complicare la sua corsa alla Casa Bianca nel caso in cui il governo non riesca a orchestrare un piano per salvare tutti i depositi presso Silicon Valley Bank prima di lunedì. Secondo alcuni analisti, il rischio è una corsa a ritirare i depositi assicurati in tutte le banche, mettendo a rischio soprattutto quelle piccole. Le banche infatti non hanno i depositi dei clienti in caveau o cassaforte, ma li prestano a imprese e individui. Quindi in caso di corsa al ritiro, le banche piccole e regionali potrebbero trovarsi in difficoltà.

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

FLASH! – INDOMABILE URSULA: SPOSATA DAL 1986 CON IL MEDICO HEIKO VON DER LEYEN, FRA IL 1988 E IL 1999 HANNO SFORNATO SETTE FIGLI (TRA CUI DUE GEMELLE), PRIMA PRESIDENTE DONNA DELLA COMMISSIONE EUROPEA, A 66 ANNI LA COCCA PREFERITA DI ANGELA MERKEL È STATA INCORONATA DA FORBES LA DONNA PIÙ POTENTE DEL MONDO. BENE, A BRUXELLES SI MORMORA CHE IL FASCINO BIONDO E GELIDO DI URSULA AVREBBE INCANTATO IL 53ENNE EURODEPUTATO TEDESCO DAVID MCALLISTER, SUO COMPAGNO DI PARTITO (CDU) E PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE AFFARI ESTERI DEL PARLAMENTO EUROPEO…

DAGOREPORT – DR. GIORGIA E MRS. MELONI: LA DUCETTA CAMALEONTE SI SDOPPIA TRA ITALIA E UE! IN CASA PARTE DI CAPOCCIA CON DE LUCA, IN EUROPA FA IL GIOCO DELLE TRE CARTE PER SPUNTARE UN COMMISSARIO DECENTE PER L’ITALIA. E DOPO LE EUROPEE LA PERSONALITÀ DI “QUELLA STRONZA” (AUTO-CIT.) SUBIRÀ UNA NUOVA SCISSIONE: SCHIERATA ALL’OPPOSIZIONE COME LEADER DI ECR, ALLEATA “AFFIDABILE” PER SOSTENERE URSULA – TAJANI PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE? È UNA PROVOCAZIONE DEI TEDESCHI PER METTERE ALL’ANGOLO LA DUCETTA – LE TRAME DI MACRON E SCHOLZ: MAI CON I CONSERVATORI…

PAPA FRANCESCO NON È OMOFOBO, AL MASSIMO SOLO INGENUO: IL DISCORSO DELLA “FROCIAGGINE” SUI SEMINARI È STATO PRONUNCIATO IN UN INCONTRO A PORTE CHIUSE DAVANTI A PIÙ DI 200 VESCOVI, CHE NON VEDEVANO L’ORA DI SPUTTANARE IL “PROGRESSISTA” BERGOGLIO. È IL SEGNO CHE ANCHE IN VATICANO S'E' FRANTUMATO IL RISPETTO PER L'AUTORITA': I PRIMI DI CUI IL PONTEFICE NON PUÒ FIDARSI SONO LE “SUE” ECCELLENZE - ATTENZIONE A NON CEDERE AL "WOKISMO": BISOGNA SGANCIARE LINGUAGGIO E INTENZIONI...

FLASH! - CAMBI NELLA GUARDIA DI FINANZA: NINO MAGGIORE, ATTUALE COMANDANTE DEL COMANDO AEREO-NAVALE, SARÀ IL NUOVO COMANDANTE INTERREGIONALE SUD CON SEDE PALERMO.  AL SUO POSTO, ARRIVA FRANCESCO GRECO - PIERO BURLA DELLA GDF, CAPO DELL’UFFICIO CENTRALE PER LA SEGRETEZZA DEL DIS, È IN POLE POSITION PER FARE IL VICE DIRETTORE DEL DIS AL POSTO DI BRUNO VALENSISE. GLI ALTRI COMPETITOR SONO GIBILARO O CUNEO, SPONSORIZZATI DA ANDREA DE GENNARO. MENTRE BURLA È PORTATO DALLA BELLONI…

DAGOREPORT - CHE SUCCEDE SE IL 10 GIUGNO, APERTE LE URNE, IL DIVARIO TRA M5S E PD RISULTASSE MOLTO FORTE, O ADDIRITTURA ELLY SCHLEIN RIUSCISSE A DOPPIARE LA PERCENTUALE DEI 5STELLE? - I SOGNI DI GLORIA DI CONTE "LEADER DELLA SINISTRA” FINIREBBERO NEL CESTINO DELLE AMBIZIONI SBAGLIATE MA SOPRATTUTTO COMINCEREBBE LA GUERRA CIVILE NEL MOVIMENTO - CONTE HA CONTRO LA NOMENKLATURA CHE È STATA TAGLIATA FUORI DALLA NORMA DEL DOPPIO MANDATO: FICO, FRACCARO, BONAFEDE, BUFFAGNI, TAVERNA, RAGGI, DI BATTISTA, TUTTI MIRACOLATI CHE SI ERANO ABITUATI ALLA CUCCAGNA PARLAMENTARE DEI 15 MILA EURO AL MESE - ALL’OSTILITÀ DEI REDUCI E COMBATTENTI DEL GRILLISMO CON AUTO BLU, AGGIUNGERE LA FRONDA DEI PENTASTELLATI CHE NON HANNO PER NULLA DIGERITO L’AUTORITARISMO DI CONTE QUANDO HA SCELTO I SUOI FEDELISSIMI DA PIAZZARE IN LISTA PER LE EUROPEE, SENZA PASSARE DALLE SELEZIONI ONLINE E FACENDOLI VOTARE DAGLI ATTIVISTI IN UN ELENCO BLOCCATO...