“DEL CONTANTE NON C'È BISOGNO” - RICICCIA L’IDEA DI ELIMINARE LA MONETA FISICA PER ELIMINARE L’EVASIONE FISCALE E STAVOLTA LO PROPONE VITTORIO COLAO: “NON SERVONO NEMMENO I POS. OGNI SMARTPHONE PUÒ FARE QUESTE OPERAZIONI. È CHIARO CHE BISOGNA CREARE DEGLI INCENTIVI PER CHI FA E PER CHI RICEVE I PAGAMENTI ELETTRONICI. UN PO' DI NERO LO FAREBBE EMERGERE…”

-

Condividi questo articolo

Lorenzo Salvia per il “Corriere della Sera”

 

VITTORIO COLAO VITTORIO COLAO

Vittorio Colao, a capo della task force di esperti della presidenza del consiglio, riapre il capitolo della lotta al contante per combattere l' evasione fiscale.

«Concettualmente - dice Colao, intervistato da Tito Boeri per l' edizione on line del Festival dell' economia di Trento - del contante non c' è bisogno, e nemmeno dei pos. Ogni smartphone può fare queste operazioni. È chiaro che bisogna creare degli incentivi per chi fa e per chi riceve i pagamenti elettronici. Un po' di nero lo farebbe emergere».

 

Il manager, che interviene in video da Londra ma con le Frecce tricolori sullo sfondo, fa un esempio concreto: «Io non sono per un approccio violento. Però quand' è l' ultima volta che abbiamo avuto il bisogno di avere una banconota da 200 o 500 euro, che non dovrebbero proprio esistere? Io potrei vivere senza ritirare mai al bancomat».

gli italiani amano i contanti 4 gli italiani amano i contanti 4

 

L' ex numero uno di Vodafone smentisce le indiscrezioni circolate che parlavano di una proposta per garantire la pace fiscale, di fatto un condono, alle aziende che investono: «Non ci occupiamo di queste cose». E parla anche di Immuni, l' app per tracciare i contatti che dovrebbe partire a breve: «Non so se funzionerà oppure no, se piacerà oppure no. Lo decideranno gli italiani. Certo, su Facebook, WhatsApp e YouTube parliamo senza problemi di cose che raccontano tutto di noi».

 

Condividi questo articolo

business

SALVATORE INTERESSATO - L’EX COMMISSARIO CONSOB BRAGANTINI, CHE OGGI SUL ‘’CORRIERE’’ SI SCHIERA CONTRO L’OPS DI INTESA SU UBI, PER CASO È LO STESSO SALVATORE BRAGANTINI CHE ERA AD DI CENTROBANCA, PRIMA CONTROLLATA E POI FUSA IN UBI NEL 2013? VUOI VEDERE CHE È LO STESSO BRAGANTINI CHE RICOPRIVA LA VICEPRESIDENZA DI IW BANK, ISTITUTO SOGGETTO ALL’ATTIVITÀ DI DIREZIONE DI UBI? CHISSÀ SE E’ SEMPRE LUI CHE, SOCIO DI ‘’PERMICRO’’, VENIVA SPONSORIZZATO DA UBI? - INFINE: TRA IL 2016 E IL 2017 È LUI IL VICEPRESIDENTE VICARIO DELLA FALLITA POPOLARE DI VICENZA DI ZONIN O MAFARI UN SUO OMONIMO?