LOCKDOWN? MERCATI DOWN - BORSE EUROPEE IN PROFONDO ROSSO CON LE NOTIZIE DI NUOVE RESTRIZIONI IN FRANCIA, ITALIA, SPAGNA E GERMANIA. LA RIPRESA, GIÀ FRAGILE, SAREBBE STRONCATA DA NUOVE CHIUSURE - LE UNICHE NOTE POSITIVE SONO GLI AGGIORNAMENTI SUI VACCINI - NUOVI MINIMI STORICI PER I BOT SEMESTRALI. IL TESORO HA EMESSO 6,5 MILIARDI DI BUONI SPUNTANDO UN RENDIMENTO PARI A -0,478%

-

Condividi questo articolo

Chiara Di Cristofaro ed Eleonora Micheli per www.ilsole24ore.com

 

Borse europee in profondo rosso, piegate dalla diffusione dell’epidemia da Coronavirus, con lo Stoxx 600 tornato ai livelli di fine maggio. Gli investitori temono che la ripresa, già fragile, sia messa in discussione dalle misure restrittive già introdotte o da quelle che potrebbero essere annunciate. E' comunque andata a buon fine l'asta del Tesoro sui Bot a sei mesi, con rendimenti su nuovi minimi.

 

trader coronavirus wall street borsa borse trader coronavirus wall street borsa borse

Il presidente francese, Emmanuel Macron, nella serata di mercoledì 28 ottobre, parlerà alla nazione e probabilmente annuncerà un lockdown per contrastare l’andamento fuori controllo dell’epidemia. E la Francia potrebbe poi fare da apripista ad altri stati. In Germania, secondo indiscrezioni, potrebbe essere introdotto un lockdown 'light' dal prossimo 4 novembre e Francoforte segna la performance peggiore.

 

Le chiusure mettono a rischio la ripresa, occhi sulla Bce

In Italia sono a rischio di nuove restrizioni le aree di Milano e Napoli, dopo che il consigliere del ministero della Salute, Walter Ricciardi, ha detto che «in queste aree il lockdown è necessario». Non va meglio la situazione negli States, dove i numeri dei nuovi contagiati sono ogni giorno da record. «Difficile che l’evoluzione dei contagi possa migliorare nei prossimi mesi, senza ulteriori sacrifici per le economie e questo è riflesso nei prezzi di Borsa dei settori più colpiti», commenta Luigi Nardella di Ceresio Investors.

 

«Notizie, si spera positive, sull’efficacia dei vaccini attualmente in fase di test ed attese già nelle prossime settimane dovrebbero spingere gli investitori a guardare oltre l’inverno con maggiore fiducia», aggiunge. Gli investitori guardano anche alla Bce, che si riunisce giovedì 29 ottobre. «Molto probabilmente la Bce non annuncerà nuove iniziative - dice Nardella - anche perché le misure in essere non sono certo esaurite. I commenti rimarranno sicuramente molto accomodanti a fronte di un netto peggioramento delle prospettive economiche per il quarto trimestre».

 

 

 

Prosegue la stagione delle trimestrali

MEME SU GIUSEPPE CONTE MEME SU GIUSEPPE CONTE

Intanto va avanti a pieno ritmo la stagione delle trimestrali. Sono in programma i conti di Eni, Amplifon e Fca, tutte in calo in una giornata di vendite generalizzate. Saipem in controtendenza a Piazza Affari, tra il calo del petrolio e i numeri del terzo trimestre, archiviati con una perdita di 131 milioni. Oltreoceano comunicheranno i dati Boeing, Blackstone, General Electric, Mastercard, GlaxoSmithKline, Deutsche Bank, Ford Motor e Visa. Inoltre, negli Usa, gli amministratori delegati di Alphabet, Facebook e Twitter testimonieranno davanti a una commissione del Senato Usa a proposito della responsabilità dei contenuti pubblicati sulle loro piattaforme.

 

 

A Piazza Affari Atlantia sotto i riflettori

A Milano gli occhi saranno puntati anche su Atlantia, dopo che il cda di Cassa Depositi e Prestiti ha dato il via libera per la presentazione di un’offerta dettagliata per l’acquisizione dell’88,06% di Autostrade per l’Italia detenuto da Atlantia, con relativa proposta di accordo (Memorandum of Understanding) volto a identificare i principali termini e condizioni relativi all’operazione prospettata. L'offerta del consorzio, composto da Cdp Equity (primo azionista con il 40%), Blackstone e Macquarie ("inizialmente" 30% ciascuno), porterà all’individuazione di termini, condizioni e prezzo definitivi dell’operazione, a seguito di una due diligence di 10 settimane.

 

Rendimenti su nuovi minimi per i Bot a sei mesi

conte speranza conte speranza

Nuovi minimi storici, per i BoT semestrali. Il Tesoro ha emesso 6,5 miliardi di Buoni a 6 mesi scadenza 30/04/2021 spuntando un rendimento pari a -0,478%, in flessione di 9 centesimi rispetto all'asta del mese precedente e al di sotto del precedente minimo storico che risaliva al dicembre 2017 (-0,457%). Buona la domanda che si è attestata a 10,765 miliardi di euro, con un rapporto tra domanda e offerta pari a 1,66. Il regolamento dell'asta cade sul prossimo 30 ottobre

 

Condividi questo articolo

business

MONTE DEI PACCHI DI SIENA – IL GOVERNO NON È AFFATTO COMPATTO SUL NEGOZIATO MPS-UNICREDIT – LA DOTE PUBBLICA NELLA BANCA SENESE POTREBBE SUPERARE I 5 MILIARDI E I GRILLINI, CHE VOLEVANO NAZIONALIZZARE ROCCA SALIMBENI, NEI PROSSIMI GIORNI PRESENTERANNO UN EMENDAMENTO CHE POTREBBE ESSERE VOTATO DAI DEPUTATI TOSCANI DEL PD E DA LEU – MA NON È L’UNICA BEGA: IN CASO DI FUSIONE CI SAREBBERO 6MILA ESUBERI E POI C’È LA QUESTIONE DELLO SCORPORO DEI RISCHI LEGALI DA 10 MILIARDI