MICROSOFT, MAXI PROFITTO - IL GRUPPO FONDATO DA BILL GATES HA SUPERATO I MILLE MILIARDI DI CAPITALIZZAZIONE IN BORSA GRAZIE AI RISULTATI DEL QUARTO TRIMESTRE FISCALE, CHIUSO CON CONTI MIGLIORI DELLE STIME - IL MERITO VA ALLE ATTIVITÀ CLOUD DI AZURE, CON CUI L'AZIENDA STA SFIDANDO IL PRIMATO DI AMAZON - PROFITTI RECORD A 39,2 MILIARDI, RICAVI A QUOTA 125…

-

Condividi questo articolo

Corinna De Cesare per il “Corriere della sera”

 

satya nadella a milano 3 satya nadella a milano 3

Viene in mente la profezia di Steve Jobs agli inizi degli anni Duemila: «Hanno chiaramente perso il loro dominio e sono diventati per lo più irrilevanti ». E anche se sembra passato un millennio dai battibecchi tra Steve Jobs e Bill Gates (che si amarono e si odiarono a seconda dei momenti), anche se il fondatore di Apple non c' è più e Gates ha lasciato da oltre dieci anni la guida dell' azienda, anche se il nemico principale è ora per tutti Amazon, ieri i numeri di Microsoft ci hanno fatto tornare un po' indietro nel tempo.

bill gates bill gates

 

Ai gloriosi (per Microsoft) anni 80, quando gli unici computer sulle scrivanie degli americani arrivavano da Redmond (la cittadina dove si trova il quartier generale di Microsoft) o al massimo da Ibm. In molti, non solo Steve Jobs, hanno guardato al futuro del colosso di Redmond proiettato in un cimitero degli elefanti digitali. Specialmente ai tempi di Steve Ballmer quando il fallimento dell' ingresso nel mercato degli smartphone aveva di colpo invecchiato (e macchiato) il glorioso passato del gigante fondato da Gates.

 

jeff bezos jeff bezos

I numeri di Satya Nadella (ceo dal 2014 in sostituzione di Ballmer) dimostrano che forse, al cimitero, ci finirà qualcun altro. Di certo non Microsoft che da oltre quarant' anni realizza piattaforme, tecnologie e ieri ha superato i mille miliardi di capitalizzazione in Borsa grazie ai risultati del quarto trimestre fiscale, chiuso con conti migliori delle stime. Il merito va alle attività cloud di Azure, con cui l' azienda sta sfidando il primato nel settore interamente nelle mani di Amazon.

 

La cosiddetta nuvola, su cui archiviamo ormai tutti i programmi e i tutti i dati, genera ora circa un terzo del fatturato del gruppo. E ha trainato un esercizio record con 39,2 miliardi di dollari di utili (+137%) e ricavi a 125,8 miliardi (+14%). Nei tre mesi chiusi il 30 giugno del 2019, Microsoft ha registrato utili netti per 13,2 miliardi di dollari, in rialzo del 49% rispetto allo stesso periodo del 2018.

MICROSOFT AZURE MICROSOFT AZURE

 

E i profitti per azione sono saliti del 50% annuo. Cifre che hanno fatto schizzare il titolo a Wall Street portando Microsoft a staccare sia Amazon che Apple in termini di capitalizzazione di mercato ben oltre i mille miliardi di dollari, un valore con cui semina ulteriormente Amazon (979,7 miliardi) e Apple, che per prima, nell' agosto del 2018 aveva conquistato l' ambita pietra miliare.

 

Gran parte del merito, secondo gli esperti, va all' accelerazione intrapresa dal manager con origini indiane Nadella che ha aperto quello che fino al 2014 era sempre stato considerato un sistema chiuso, che non dialogava con gli strumenti Apple o di qualsiasi altro concorrente, ancorato a prodotti di successo del passato come Windows e Office. Un atteggiamento considerato obsoleto, come hanno dimostrato i risultati trainati dal cloud. Microsoft è ora l' azienda quotata più grande al mondo. Di certo, non irrilevante.

 

Condividi questo articolo

business