MUSK RIALZA LA TESLA – L’EX UOMO PIÙ RICCO DEL MONDO PROVA A REAGIRE AL TRACOLLO DEL 2022, DOVUTO ALLO SCONSIDERATO ACQUISTO DI QUELLA CIOFECA DI TWITTER PER 44 MILIARDI DI DOLLARI: TESLA VA MEGLIO DEL PREVISTO E ANNUNCIA UN NUOVO INVESTIMENTO DA 3,6 MILIARDI DI DOLLARI SUI CAMION ELETTRICI – IL CAMBIO DI NOME SUL SOCIAL (“MR. TWEET”), E IL PROCESSO PER IL CINGUETTIO SUL DELISTING DELLA CASA AUTOMOBILISTICA, NEL 2018: “TWITTER È IN GRADO DI SPINGERE LA DOMANDA SU TESLA”

-

Condividi questo articolo


MEME SU ELON MUSK E TWITTER MEME SU ELON MUSK E TWITTER

1. MUSK RESPINGE CRITICHE, TWITTER AIUTA LA DOMANDA PER TESLA

(ANSA) - Twitter è in grado di spingere la domanda per Tesla. Lo afferma Elon Musk respingendo così le critiche di chi ritiene che la società che cinguetta ha un effetto negativo sul marchio di auto elettriche.

 

2. TESLA: MUSK RASSICURA, POTREMMO VENDERE FINO A 2 MILIONI DI AUTO

(ANSA) - Tesla potrebbe vendere fino a due milioni di auto quest'anno. Elon Musk cerca di spazzare via i timori degli investitori sulla tenuta della domanda di fronte alla crescente concorrenza.

 

ELON MUSK TESLA 1 ELON MUSK TESLA 1

"La domanda più comune che mi viene posta dagli investitori è sulla domanda e voglio rassicurarli. Finora nel mese di gennaio stiamo registrando i maggiori ordini nella nostra storia, ordini che sono quasi due volte il tasso di produzione", afferma Musk prevedendo consegne per 1,8 milioni di auto quest'anno, il 30% in più sul 2022. Musk poi aggiunge: senza significativi problemi alla produzione, Tesla potrebbe arrivare a due milioni di auto.

 

Tesla Semi Truck Tesla Semi Truck

3. ELON MUSK CAMBIA NOME SU TWITTER, È MR. TWEET

(ANSA) - Elon Musk ha cambiato il suo nome in 'Mr. Tweet' su Twitter dopo che un avvocato lo ha chiamato così per errore durante un processo agli azionisti di Tesla. L'avvocato ha detto si è trattato di un "errore freudiano", ma Musk ha scherzato dicendo che era "probabilmente una descrizione accurata".

 

Il processo è il risultato di un'azione legale collettiva che sostiene che Musk abbia commesso una frode sui titoli tramite un tweet nel 2018. Musk, che è il Ceo e proprietario di Twitter dalla fine dello scorso anno, non ha mai evitato di utilizzare la piattaforma. "Ho cambiato il mio nome e ora Twitter non mi permette di cambiarlo di nuovo", scrive Musk postando un emoji con la risata.

 

ELON MUSK TWITTER MEME ELON MUSK TWITTER MEME

4. MUSK PUNTA SUI CAMION ELETTRICI IN USA E CERCA 3 MILIARDI PER I DEBITI DI TWITTER

Estratto dell’articolo di Francesco Semprini per “la Stampa”

 

[…] Il Wall Street Journal riferisce che Musk punta a utilizzare fino a tre miliardi di dollari in nuove raccolte fondi per rimborsare parte dei 13 miliardi di dollari di debito accumulati per l'acquisto [di Twitter]. Un tentativo di rilancio per il social che nel 2022 ha tagliato la metà del personale, pari a tremila persone, ed è stata scaricata dagli inserzionisti con un calo della pubblicità del 71% nel mese di dicembre.

 

ELON MUSK CHIEDE AI FOLLOWER SE SI DEVE DIMETTERE DA TWITTER ELON MUSK CHIEDE AI FOLLOWER SE SI DEVE DIMETTERE DA TWITTER

L'annuncio arriva mentre Musk è impegnato a difendersi in tribunale sul tweet del 2018 relativo al delisting di Tesla, per il quale aveva dichiarato si essersi assicurato i fondi necessari. Se su Twitter il patron mostra pragmatismo sul fronte Tesla ostenta concretezza, disponendo un investimento da 3,6 miliardi di dollari per ampliare il suo impianto vicino Reno, in Nevada, in modo che produca su ampia scala camion elettrici, oltre a batterie per due milioni di veicoli all'anno.

 

ELON MUSK TWEET SULLA MORTE DI TWITTER ELON MUSK TWEET SULLA MORTE DI TWITTER

Una manovra messa a punto in coincidenza della pubblicazione degli ottimi risultati del quarto trimestre del 2022. L'utile per azione è balzato di 85 centesimi a 1,19 dollari, rispetto agli 1,13 attesi, su ricavi in aumento di oltre il 40% a 24,32 miliardi, rispetto ai 24,16 miliardi stimati. Valori destinati a rilanciare il titolo a Wall Street, dopo il tonfo del 2022, a causa del quale ha perduto il 65% sul Nasdaq, bruciando 675 miliardi di capitalizzazione, la società con sede (trasferita) ad Austin, in Texas, nelle ultime settimane ha incassato rialzi grazie anche alla politica di taglio dei prezzi. Una manovra grazie a cui Musk è riuscito, in parte, a rassicurare gli investitori, preoccupati dalla sua distrazione per Twitter dopo l'acquisto del social per 44 miliardi di dollari dello scorso anno.

meme sulla morte di twitter 3 meme sulla morte di twitter 3 MEME SULLA SPUNTA BLU A PAGAMENTO SU TWITTER MEME SULLA SPUNTA BLU A PAGAMENTO SU TWITTER TESLA CROLLA IN BORSA DI UN ALTRO 8 PER CENTO - 27 DICEMBRE 2022 TESLA CROLLA IN BORSA DI UN ALTRO 8 PER CENTO - 27 DICEMBRE 2022 Tesla Semi Truck Tesla Semi Truck ELON MUSK TWITTER ELON MUSK TWITTER sede twitter sede twitter Tesla Semi Truck Tesla Semi Truck MATTEO SALVINI ADORA ELON MUSK - TWITTER MATTEO SALVINI ADORA ELON MUSK - TWITTER elon musk posta meme su twitter elon musk posta meme su twitter ACCORDO CON TWITTER SOSPESO - IL TWEET DI ELON MUSK ACCORDO CON TWITTER SOSPESO - IL TWEET DI ELON MUSK tesla xianjiang 3 tesla xianjiang 3 tesla xianjiang 4 tesla xianjiang 4 elon musk spada laser elon musk spada laser elon musk elon musk meme sulla morte di twitter 5 meme sulla morte di twitter 5

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – GIORGETTI È DISPERATO: NON SA DOVE TROVARE I SOLDI PER LA PROSSIMA FINANZIARIA (SI PRESENTA A OTTOBRE MA ANDAVA CUCINATA IERI), MENTRE I PARTITI DELLA MAGGIORANZA, IN PIENA SBORNIA DA EUROPEE, SPARANO PROMESSE IRREALIZZABILI. MA DOPO IL 9 GIUGNO SI CHIUDERA' IL CORDONE DELLA BORSA: E SARANNO BOTTI TRA GIORGETTI E IL PERICOLANTE SALVINI (LEGA VICINA ALL'IMPLOSIONE) – "MELONI, DETTA GIORGIA" SI ILLUDE DI POTER RIDISCUTERE L'INSOSTENIBILE PATTO DI STABILITÀ, BARATTANDOLO ALLA RATIFICA DEL MES - MA A BRUXELLES LA REGINA DI COATTONIA SARA' IRRILEVANTE (I VOTI DI ECR NON SERVIRANNO PER LA COMMISSIONE UE) E GLI EURO-POTERI PREPARANO GIA' UNA BELLA PROCEDURA D'INFRAZIONE PER L'ITALIA – LA PREOCCUPAZIONE DELL'UE PER LA DEBOLEZZA STRUTTURALE DELL’ECONOMIA ITALIANA: NEMMENO I MOLTI MILIARDI DEL PNRR STANNO FACENDO VOLARE IL PIL...

DAGOREPORT – ASPETTANDO IL VOTO, MACRON E SCHOLZ HANNO TROVATO UN ACCORDO DI MASSIMA: SILURATA URSULA ED ESCLUSA OGNI ALLEANZA CON LA MELONI, I DUE LASCERANNO AL PPE, GRUPPO DI MAGGIORANZA, L’ONERE DI TROVARE UN NOME ALTERNATIVO A VON DER LAYEN PER LA COMMISSIONE (NO A WEBER, UN PO' TROPPO DI DESTRA, IN POLE IL BAVARESE SÖDER) – I SOCIALISTI PUNTANO ALLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO EUROPEO, DOVE SANCHEZ FA PRESSIONE SU SCHOLZ PER IL PORTOGHESE COSTA. MA SE LA SCELTA RICADESSE SUI LIBERALI, MACRON PROPORREBBE MARIO DRAGHI - MORALE DELLA FAVA: ALLA FACCIA DEL CAMALEONTISMO, LA DUCETTA IN EUROPA SARA' IRRILEVANTE...

DAGOREPORT – CHI SOGNA IL RITORNO DI TRUMP ALLA CASA BIANCA? DI CERTO NETANYAHU ED EMIRATI ARABI UNITI, MA TRA LE VEDOVELLE DI “THE DONALD” NON C’È PUTIN. “MAD VLAD” PREFERISCE IL PREVEDIBILE NEMICO BIDEN A QUEL MATTACCHIONE INAFFIDABILE DEL TYCOON (CHE GIUSTO IERI HA INVOCATO LE BOMBE AMERICANE SU MOSCA). UNA DIFFIDENZA POTENZIALMENTE UTILE A “SLEEPY JOE”: IL CREMLINO POTREBBE “CONCEDERGLI” LA PACE IN UCRAINA PER EVITARE IL RITORNO DI TRUMP – E LA MELONI? TIENE IL PIEDE IN DUE STAFFE: MANDA I SUOI ALLA CONVENTION CPAC, MA SI FA DARE I BACETTI DA BIDEN…

FLASH! - FIAMME GIALLE IN FIAMME: AVVISATE ANDREA DE GENNARO CHE IL GENERALE FRANCESCO GRECO NON GRADISCE PER NIENTE L'EVENTUALE INCARICO AL COMANDO AERO-NAVALE; SI ILLUDEVA DI ANDARE AL COMANDO INTERREGIONALE DI ROMA - AVVISATE MANTOVANO CHE L'EX DIRETTORE DELL'AISE LUCIANO CARTA, FINITO PRIMA A LEONARDO, POI BOCCIATO DA TIM COME UOMO DI VIVENDI, ORA ALL'AGENZIA DI STAMPA LA PRESSE, NON HA PERSO LA SPERANZA DI OCCUPARE LA PRESIDENZA DI UNA AZIENDA PUBBLICA. E HA RIPRESO A INCONTRARE I SUOI VECCHI AMICI (CARAVELLI & C.)