PROFUMO IN FUMO – DOPO DUE MANDATI CONSECUTIVI FRANCESCO PROFUMO SI DIMETTE DALLA PRESIDENZA DELLA COMPAGNIA DI SAN PAOLO - LA DECISIONE ARRIVA IN ANTICIPO RISPETTO ALLA SCADENZA NATURALE DELLA CARICA – PROFUMO E’ IN USCITA ALL’ACRI, L’ASSOCIAZIONE DELLE FONDAZIONI BANCARIE ITALIANE- COME DAGO DIXIT, È STATO GIÀ TUTTO DECISO TRA IL GRANDE BURATTINAIO DELLE FONDAZIONI BANCARIE E SPONSOR DI PROFUMO, L’OTTUAGENARIO GIUSEPPE GUZZETTI, E IL PRESIDENTE DELLA FONDAZIONE CRT, CARO A FAZZOLARI, FURBIZIO PALENZONA: IL SUCCESSORE DI PROFUMO ALL'ACRI SARÀ GIUSEPPE AZZONE DI CARIPLO…

-

Condividi questo articolo


https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/profumo-fumo-presidente-uscita-dell-rsquo-acri-francesco-380879.htm

 

francesco profumo francesco profumo

Da lastampa.it

Francesco Profumo ha sciolto le riserve e ha rassegnato le dimissioni dalla presidenza della Compagnia di San Paolo, fondazione che ha guidato per due mandati consecutivi. Il mandato di Profumo scadrebbe naturalmente con l’approvazione del bilancio di esercizio 2023 da parte del Consiglio Generale nel mese di aprile.

 

Come si legge in un comunicato, la Compagnia di San Paolo arriva alla scadenza del mandato degli organi della fondazione "con la consapevolezza di avere realizzato negli ultimi anni un percorso di innovazione, evolvendo verso un modello di fondazione ibrida e confermandosi come punto di riferimento della filantropia italiana e internazionale, nonché come agente di sviluppo sostenibile dei territori, che nel suo operare pone sempre al centro la persona, con un’attenzione costante alle giovani generazioni e uno sguardo rivolto al futuro".

 

francesco profumo giornata del risparmio 2023 francesco profumo giornata del risparmio 2023

I risultati sono stati conseguiti, si legge ancora nella nota della fondazione, grazie al significativo contributo di una governance di elevata qualità, e di una struttura di grande professionalità e competenza, autorevolmente guidata dal Segretario Generale. Anche sotto il profilo economico-finanziario la Compagnia di San Paolo si conferma come un’istituzione filantropica molto solida, con un patrimonio che alla fine del 2023 si è avvicinato ai massimi storici e con una performance in termini di rendimento che nello scorso anno si è collocata anch’essa tra i livelli più elevati nella vita della Fondazione.

 

fabrizio palenzona foto di bacco fabrizio palenzona foto di bacco

Ciò grazie a una gestione prudente e lungimirante, ispirata al principio della salvaguardia, della valorizzazione e dell’accrescimento del patrimonio a favore delle future generazioni. Tutto ciò ha trovato nella recente e profonda revisione statutaria una fondamentale occasione di consolidamento strutturale, a ulteriore garanzia della stabilità e della continuità di impostazione strategica per gli anni a venire.

 

 

"Alla luce delle considerazioni dinnanzi rappresentate, ho realizzato che la possibilità di lasciare la carica di presidente con un breve anticipo rispetto alla naturale scadenza del mandato non determinerebbe difficoltà né sul piano istituzionale né su quello operativo", ha spiegato lo stesso Profumo

 

francesco profumo giuseppe guzzetti francesco profumo giuseppe guzzetti

(...)

giancarlo giorgetti francesco profumo giancarlo giorgetti francesco profumo

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - LA GRANDE PAURA SARDA STA METTENDO IN SUBBUGLIO I FRAGILI OTOLITI DELLA MELONA - L'ANSIA PER UNA POSSIBILE SCONFITTA ALLE REGIONALI IN SARDEGNA E IL TIMORE CHE I MEDIA LA RACCONTINO GIÀ IN DECLINO FANNO SCOPA CON LA PREOCCUPAZIONE DI NON CONTARE UN CAZZO DOPO IL VOTO DEL 9 GIUGNO IN EUROPA, QUANDO I VOTI DI FRATELLI D'ITALIA POTREBBERO NON ESSERE DETERMINANTI PER LA RIELEZIONE DI URSULA VON DER LEYEN - NON BASTA: SUDORI FREDDI PER LA FINANZIARIA DELL’AUTUNNO CHE SARA' UNA VIA CRUCIS DI LACRIME E SANGUE, VISTO CHE LE DURE REGOLE DEL NUOVO PATTO DI STABILITÀ. AGGIUNGERE IL MARTELLAMENTO QUOTIDIANO DI SALVINI - A LENIRE LA FRAGILITA' DELLA TENUTA PSICOFISICA DELLA DUCETTA CI SONO I "BADANTI" FAZZOLARI E SCURTI, CHE NON LA MOLLANO UN ATTIMO…

DAGONEWS – COME MAI IL NUOVO ROMANZO DI CHIARA VALERIO, “CHI DICE E CHI TACE”, È STATO PUBBLICATO DA SELLERIO E NON, COME I PRECEDENTI, DA EINAUDI? SCREZI? LITI? MACCHÉ: È TUTTA UNA STRATEGIA PER VINCERE IL CAMPIELLO, PREMIO LAGUNARE PRESIEDUTO DA WALTER VELTRONI – LA VALERIO, SCRITTRICE CON LA PASSIONE PER LE SUPERCAZZOLE (E L’AGLIO, OLIO E PEPERONCINO), È UNA DELLE FIRME PIÙ AMATE DA ELLY SCHLEIN: SE VINCESSE IL CAMPIELLO, SAREBBE UNA FESTA GRANDE PER UOLTER E PER LA SEGRETARIA MULTIGENDER…

SCOOP! GAME OVER FRA CHIARA FERRAGNI E FEDEZ. IL RAPPER, DOMENICA SCORSA, SE NE È ANDATO DI CASA E NON È PIÙ TORNATO. DAL SANREMO DELL’ANNO SCORSO, LA STORIA D’AMORE TRA I DUE S’ERA INCRINATA MA L’INFLUENCER AVEVA RIMANDATO QUALSIASI DECISIONE PER STARE VICINA AL MARITO MALATO. NEL MOMENTO IN CUI LEI SI È TROVATA IN DIFFICOLTÀ, INVECE, FEDEZ SI È MOSTRATO MENO GENEROSO, RINFACCIANDOLE CHE I SUOI PROBLEMI GIUDIZIARI AVESSERO EFFETTI NEGATIVI ANCHE SUI SUOI AFFARI - COSI' FINISCE L'EPOPEA DEI "FERRAGNEZ"

DAGOREPORT! - FORZA ITALIA, SI CAMBIA MUSICA: LETIZIA MORATTI RITORNA PREPOTENTEMENTE IN FORZA ITALIA MA NON NEL RUOLO DI COMPARSA: PER IMPRIMERE UNA SVOLTA MODERATA AL PARTITO DEL FU CAVALIERE, PIER SILVIO E MARINA HANNO SCELTO UN POLITICO DISTANTE 'ANNI DUCE' DALLA DESTRA DEI FEZ-ZOLARI, UNA CHE NON MANCA MAI DI RICORDARE IL PADRE PARTIGIANO, TANT'È CHE ALLE REGIONALI IN LOMBARDIA SCESE IN CAMPO, E FU SCONFITTA, DA MELONI-SALVINI - L'ADDIO ALL'ERA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI E' GIÀ INIZIATO A MEDIASET CON LO SBARCO DELLA BERLINGUER. SI È AVUTA ULTERIORE PROVA DEL CAMBIO DI STRATEGIA DI PIER SILVIO CON LA MIELOSA PROFFERTA DI ASSUNZIONE RIVOLTA PUBBLICAMENTE A FABIO FAZIO, SBARCATO NON A CASO SU CANALE5 COME CONDUTTORE DELLO SPECIALE IN MEMORIA DI MAURIZIO COSTANZO - IL NUOVO BISCIONE SECONDO IL BERLUSCONINO: MENO TRALLALA' PER CASALINGHE E PIU' PROGRAMMI INTELLETTUALMENTE VIVACI. I TALK DI RETE4? CALMA. FINCHE' C'E' CONFALONIERI... - VIDEO