PER I RICCHI NON C'E' MAI CRISI: NEL 2021 ROLLS-ROYCE HA SEGNATO IL RECORD DI VENDITE NELLA SUA STORIA DI 117 ANNI - IL COVID STA FALCIDIANDO I DISGRAZIATI E NON FA UN BAFFO AI MILIONARI: L'AZIENDA HA RICEVUTO 5.586 ORDINI DELLE SUE VETTURE, IL CUI MODICO PREZZO VA DAI 300 MILA AGLI OLTRE 500 MILA...

-

Condividi questo articolo


EFFETTO COVID: I RICCHI SONO DIVENTATI PIU' RICCHI E SONO CRESCIUTI I DISPERATI - NEI PRIMI DUE ANNI DI PANDEMIA I 10 UOMINI PIÙ RICCHI DEL MONDO HANNO PIÙ CHE RADDOPPIATO I LORO PATRIMONI, PASSATI DA 700 A 1.500 MILIARDI DI DOLLARI, AL RITMO DI 15.000 DOLLARI AL SECONDO, 1,3 MILIARDI DI DOLLARI AL GIORNO - NELLO STESSO PERIODO 163 MILIONI DI PERSONE SONO CADUTE IN POVERTÀ A CAUSA DELLA PANDEMIA - SOLO PER JEFF BEZOS IL "SURPLUS PATRIMONIALE" NEI PRIMI 21 MESI DI PANDEMIA E' DI 81,5 MILIARDI DI DOLLARI

https://www.dagospia.com/rubrica-4/business/effetto-covid-ricchi-sono-diventati-piu-39-ricchi-sono-cresciuti-296365.htm

 

Antonello Guerrera per “la Repubblica - Affari & Finanza

 

rolls royce 9 rolls royce 9

Mentre si scopre che l'economia britannica a novembre scorso per la prima volta è tornata a livelli pre Covid con un +0,9% spinto soprattutto dall'edilizia (rispetto al +0,4% previsto della precedenti stime, ma ancora non era arrivata Omicron), c'è un altro record oltremanica che fa riflettere: nonostante la pandemia, l'incertezza economica mondiale e la crisi dei microchip che ha colpito duramente i costruttori, nel 2021 Rolls-Royce ha venduto più automobili di sempre nel corso della sua storia di 117 anni.

 

rolls royce 8 rolls royce 8

Il marchio di auto di lusso del Sussex e della galassia Bmw, l'anno scorso ha infatti ricevuto ordini per 5.586 delle sue vetture, il cui modico prezzo si aggira dai 300mila euro scarsi agli oltre 500mila. Le più vendute? La limousine Ghost e il Suv Cullinan, che rappresentano il 40% del totale e sono desiderate in tutto il mondo nonostante gli attuali tempi di attesa di circa un anno.

 

rolls royce rolls royce

Lo dimostrano i dati geografici di questo ultimo anno record: Europa, ma anche Cina, le Americhe e l'Asia pacifica. Non solo: nel 2021 come non mai, molti clienti hanno speso fino al doppio del già sostenuto prezzo di listino per personalizzare al massimo il loro gioiello su quattro ruote e altri hanno persino allargato la loro collezione di auto di lusso. E il 2022, già gongola Rolls-Royce, promette ancora meraviglie: alla settimana scorsa, sono già stati presi ordini e prenotazioni fino al terzo trimestre dell'anno prossimo.

 

rolls royce 7 rolls royce 7

E la casa di produzione ha annunciato anche una nuova linea tutta elettrica come la Spectre, che arriverà negli show-room (incluso quello storico di Goodwood) nel 2023 dopo i test di quest' anno. Com' è possibile un risultato così straordinario? Si potrebbero accampare tante ragioni, come la voglia di viaggiare maggiormente in auto a causa del Coronavirus, oppure la pandemia che ha colpito soprattutto i ceti medio-bassi mentre i ricchi e le grandi aziende talvolta hanno accresciuto i loro forzieri.

 

rolls royce 6 rolls royce 6

Ma secondo il ceo tedesco Torsten Müller-Ötvös c'è una spiegazione ancora più semplice e umana: la paura di morire. "Molti hanno visto l'impatto del Covid", ha detto al Daily Mail, "parenti e amici sono morti a causa di questo virus. Dunque, in tanti hanno realizzato che la vita è breve e che è meglio godersela da subito prima che sia troppo tardi".

 

rolls royce 5 rolls royce 5

Müller-Ötvös aggiunge: "È per via della pandemia e di queste dinamiche che il mercato del lusso sta avendo un boom in tutti il mondo. Le persone più agiate non hanno potuto viaggiare, non hanno potuto investire nei servizi di lusso ai quali sono abituate. Anche per questo, ora hanno molti più soldi da spendere".

 

rolls royce 3 rolls royce 3 rolls royce 1 rolls royce 1 rolls royce 2 rolls royce 2 rolls royce 4 rolls royce 4

 

Condividi questo articolo

business

SI METTE MALE PER XI JINPING: L’ECONOMIA CINESE DÀ SEGNALI MOLTO PREOCCUPANTI, PROPRIO ALLA VIGILIA DEL CONGRESSO CHE DOVREBBE DARGLI IL TERZO MANDATO. MA È COLPA SUA: INSISTE CON LA STRATEGIA DELLO “ZERO COVID” BLOCCANDO I RIFORNIMENTI A MEZZO MONDO E FACENDO CROLLARE LE VENDITE AL DETTAGLIO - SOLO CHE GLI INVESTITORI STRANIERI  NON SONO FESSI E SCAPPANO: SOLO AD APRILE, CI SONO STATE CESSIONI PER 16 MILIARDI DI DOLLARI DI DEBITO CINESE, E GLI INVESTIMENTI ESTERI DIRETTI SONO COLATI A PICCO

DOPO LA GUERRA, RISCHIAMO LA CARESTIA – SENZA LA RIAPERTURA DEI TRAFFICI DI CEREALI DALL’UCRAINA, MILIONI DI PERSONE IN AFRICA E MEDIO ORIENTE RISCHIANO LA FAME! COME FARE? L’EUROPA STA CERCANDO DI AGGIRARE IL BLOCCO DEI PORTI PER SALVARE I 30 MILIONI DI TONNELLATE DI PRODOTTI BLOCCATI DAI RUSSI, METTENDO A DISPOSIZIONE LE CITTÀ ROMENE, POLACCHE E BULGARE CHE SI AFFACCIANO SUL MAR NERO. L’ALTERNATIVA È LA ROTTA BALTICA, MA DI MEZZO C’È LA BIELORUSSIA DI LUKASHENKO…