SENTI ST'ISOLE COVID-FREE, SO' GRECHE! - ATENE HA DECISO DI VACCINARE LA POPOLAZIONE DI TUTTE LE SUE "PERLE" CON MENO DI 5 MILA ABITANTI PER PRESENTARLE COME PARADISI "LIBERI DAL VIRUS" IN VISTA DELLE VACANZE - IN GRECIA UN QUARTO DELLA FORZA LAVORO È OCCUPATA PROPRIO NEL SETTORE DEL TURISMO E L'OBIETTIVO È ATTRARRE GLI ITALIANI: IL 40% DELLE PRENOTAZIONI NEL PERIODO ESTIVO DI SOLITO ARRIVA DAL NOSTRO PAESE...

-

Condividi questo articolo


Elena Kaniadakis per “la Repubblica

 

isola di kastellorizo isola di kastellorizo

Le banchine di fronte ai traghetti ancorati al Pireo sono perlopiù vuote. Un lento viavai si svolge nelle prime ore del mattino: dai portelloni delle navi escono i camion, che portano nell'Attica i prodotti delle isole, e qualche giovane militare di ritorno dall'arcipelago del Dodecaneso, dove è stato inviato a fare il servizio di leva. Ma dei turisti, per ora, non c'è traccia.

 

Da queste banchine partono molte delle navi che collegano le cento isole abitate della Grecia e tracciano un fitto reticolato blu, spesso non raggiunto né dall'aeroporto né dal sistema sanitario.

 

il ministro del turismo greco haris theocharis il ministro del turismo greco haris theocharis

Per questo, con l'avvio del piano di vaccinazione, il governo conservatore guidato da Kyriakos Mitsotakis ha deciso di immunizzare l'intera popolazione delle isole con meno di 5 mila abitanti, a prescindere dalla fascia d'età: un'iniziativa che coinvolge 69 isole e dovrebbe essere completata entro la fine di aprile.

 

Per un paese come la Grecia, impegnato con un quarto della sua forza lavoro nel settore del turismo, la possibilità di battere sul tempo i vicini europei, e presentare le isole come paradisi "liberi dal Covid", è una carta importante.

 

kastellorizo kastellorizo

Il ministro del Turismo, Haris Theocharis, tuttavia spiega: «Non è questione di marketing, ma di logistica: il governo ha deciso di vaccinare alcune isole perché sono difficilmente raggiungibili dal sistema sanitario nazionale. I cittadini italiani devono sapere che questa estate saremo pronti ad accoglierli in totale sicurezza».

 

Gli abitanti di Kastellorizo, l'isola greca più orientale, sono stati tra i primi a ricevere il vaccino. Nel porticciolo dagli edifici variopinti la vita, per ora, non è cambiata: vige sempre il coprifuoco nazionale e l'uso della mascherina è obbligatorio.

 

Ma, come spiega il vicesindaco Stratos Amygdalos, «dopo avere saputo che siamo Covid free, le persone hanno iniziato a effettuare le prime prenotazioni. L'isola ha rapporti molto stretti con i turisti italiani: la nostra vaccinazione è un incentivo a visitarci».

 

patmos patmos

Tra le altre piccole isole vaccinate in queste settimane c'è Patmos, nel Dodecaneso: qui i contagi registrati si contavano sulle dita di una mano. Iacobos Koutlakis, presidente dell'Unione degli alberghieri dell'isola, spiega che «il 40% dei turisti che soggiornano qui ogni anno sono italiani: nelle ultime settimane sono fioccate le prenotazioni per la stagione estiva.

 

Quest'anno più che mai - spiega l'albergatore - contiamo di accogliere i viaggiatori italiani, desiderosi di rilassarsi in un posto isolato e protetto».

 

astypalea astypalea

Anche ad Astypalea, isoletta greca dalla forma di farfalla con poco più di mille abitanti, le vaccinazioni procedono a pieno ritmo. Il signore Elias, proprietario di una taverna nel centro abitato che circonda il castello veneziano, spiega che la speranza è «di attirare il prima possibile i turisti perché qui tutti dipendiamo da loro».

 

Invogliare gli italiani a visitare il Paese potrebbe rivelarsi meno difficile del previsto: secondo il Touring club la Grecia è la meta preferita degli italiani che hanno scelto di passare le vacanze all'estero, anche l'anno scorso, prima estate della pandemia.

 

elafonissi beach, creta elafonissi beach, creta

Molte delle isole greche più frequentate, comunque, rimangono escluse dal piano speciale di vaccinazione, come Creta - la più visitata dagli italiani - e Mykonos, prediletta dai giovani. Per le località con più di 5 mila abitanti vale il programma di vaccinazione nazionale, grazie al quale, ad oggi, il 7% della popolazione ha ricevuto entrambe le dosi.

 

Negli ultimi giorni il numero dei ricoveri in terapia intensiva è aumentato, ma il governo ha fatto sapere che la stagione turistica riaprirà, ufficialmente, il 14 maggio. Di fronte alle polemiche di una parte della popolazione, preoccupata che i turisti abbiano più libertà di movimento degli stessi cittadini, il ministro per lo Sviluppo, Adonis Georgiadis, ha chiarito la posizione del governo: «Il turismo deve riprendere per garantire allo Stato le entrate necessarie a sostenere le imprese in difficoltà».

 

mykonos mykonos

In un'agenzia di viaggi del Pireo, la signora Nadia Statoula spiega che da mesi ormai vende i biglietti delle navi solo agli abitanti delle isole che per necessità devono raggiungere Atene. Ma accanto agli orari delle partenze ha cerchiato i nomi di quelle con meno di 5 mila abitanti. «Come augurio - spiega - per tutti noi e per i nostri vicini italiani, di essere presto liberi dalla paura del Covid».

 

Condividi questo articolo

business