VALUTA LIBERA – L'EURO È SCIVOLATO A 0,977 NEL CAMBIO CON IL DOLLARO, IL DATO PIÙ BASSO DEGLI ULTIMI 20 ANNI. LA VALUTA EUROPEA SOFFRE L'IMPATTO ECONOMICO DELLA GUERRA E LA CRISI ENERGETICA, MENTRE IL BIGLIETTO VERDE CONTINUA A BENEFICIARE DEL MAXI-RIALZO DEI TASSI DELLA FED – E QUESTA MATTINA I BUND DECENNALI TEDESCHI HANNO SFIORATO IL 2% DI RENDIMENTO, UN LIVELLO CHE NON SI RAGGIUNGEVA DAL 2013...

-

Condividi questo articolo


euro dollaro euro dollaro

1 – EURO SCIVOLA A 0,977 DOLLARI, NUOVI MINIMI DAL 2002 (askanews) - L'Euro scivola ulteriormente sul dollaro portandosi sotto quota 0,98, fino a scendere a 0,9768, nuovi minimi dal 2002. Il biglietto verde continua a beneficiare del maxi-rialzo dei tassi della Fed.

 

2 – L'EURO SCIVOLA AI LIVELLI MINIMI DA 20 ANNI SUL DOLLARO

Da www.ansa.it

 

euro dollaro euro dollaro

L'euro scivola a nuovi minimi da 20 anni sul dollaro: la divisa unica europea è arrivata a toccare 0,9809 dollari, un livello che non si vedeva dal dicembre 2002, prima di recuperare a 0,9864. Pesano il nuovo rialzo da tre quarti di punto deciso ieri dalla Fed e le aspettative di rialzi successivi. La valuta europea soffre l'impatto economico della guerra e la crisi energetica.

EURO DOLLARO 1 EURO DOLLARO 1

 

La Bce, dopo la stretta da tre quarti di punto a inizio settembre, "si attende di aumentare ulteriormente i tassi di interesse nelle prossime riunioni per frenare la domanda e mettere al riparo dal rischio di un persistente incremento delle aspettative d'inflazione", che "è probabile che si mantenga su un livello superiore all'obiettivo per un prolungato periodo di tempo".

 

jerome powell jerome powell

3 – GERMANIA: BUND QUASI AL 2% IN AVVIO, NON ACCADEVA DAL 2013

(ANSA) - I bund decennali tedeschi hanno sfiorato il 2% di rendimento in apertura di seduta, per ripiegare poi all'1,9227%, toccando nuovi minimi. Non accadeva dal 2013, commentano nelle sale operative che sottolineano come il dato coincida con i nuovi minimi toccati dall'Euro sul dollaro a 1,0246 unità per ogni singolo biglietto verde.

 

CHRISTINE LAGARDE JEROME POWELL CHRISTINE LAGARDE JEROME POWELL

 

 

jerome powell jerome powell JEROME POWELL JEROME POWELL

 

Condividi questo articolo

business

“LIZ TRUSS SEMBRA VIVERE NEL MONDO DELLE FIABE E IGNORARE LE PREOCCUPAZIONI E LA SOLIDARIETÀ SOCIALE” – IL PREMIO NOBEL PAUL KRUGMAN ASFALTA LA PREMIER BRITANNICA PER IL PIANO FISCALE (POI RIMANGIATO) CHE PREVEDEVA IL TAGLIO DELLE TASSE AI PIÙ RICCHI: “GLI INTERROGATIVI SULLE SUE CAPACITÀ DI GIUDIZIO SONO CONSOLIDATI DALL'INCOMPETENZA E DALL'INTEMPESTIVITÀ. DI QUESTI TEMPI, DECURTARE LE TASSE AI PIÙ FACOLTOSI, COLPITI MENO DAI PIÙ ALTI PREZZI ENERGETICI, MANDA UN MESSAGGIO: SOLO I MENO ABBIENTI DOVRANNO FARE FRONTE ALLE AVVERSITÀ”