VOI DATING, NOI INCASSIAMO - TINDER HA HA 50 MILIONI DI UTENTI (705MILA IN ITALIA), MA SONO I CINQUE MILIONI E 200MILA CHE PAGANO L'ABBONAMENTO (+37% NELL’ULTIMO ANNO) - E’LA FORTUNA DI MATCH GROUP, L’AZIENDA CHE OLTRE POSSIEDE “OKCUPID”, “PLENTY OF FISH” E “MATCH.COM”: INCASSA OGNI MESE 16 MILIONI DI DOLLARI SOLO SU TELEFONI ANDROID…

-

Condividi questo articolo

Jaime D’Alessandro per “la Repubblica”

 

tinder tinder

Guardando le immagini dei tanti uomini con gattino o quelli in posa mentre maneggiano una macchina fotografica reflex, tutto viene in mente meno che un videogame. Non parliamo poi delle donne in spiaggia in bikini o truccate e in abito da sera. Eppure, dietro l'ultima crescita di Tinder, l' app per cuori solitari più popolare al mondo, pare proprio ci siano le stesse logiche che dominano i giochi per smartphone. Nata a Los Angeles nel 2012, ha ormai cambiato pelle e non viene usata solo per avventure di una notte.

 

Enrica, di Roma, si presenta ad esempio solo con il muso del barboncino, suo presumibilmente, e una torta alla panna. Il messaggio è chiaro, l' assenza di selfie anche. Non è la sola a tentare un approccio diverso. E così la base di utenti di Tinder si allarga e in borsa festeggiano: più 503 mila utenti nell'ultimo quadrimestre, valore delle azioni raddoppiate in un anno, incassi record che hanno superato (a tratti) quelli di Candy Crush, Pokémon Go e Clash Royale .

 

tinder tinder

Di frequentatori Tinder ne ha 50 milioni (705mila in Italia), ma sono i cinque milioni e 200mila che pagano l' abbonamento a contare. Aumentati del 37 per cento in dodici mesi, stanno facendo la fortuna di Match Group, che oltre a Tinder possiede OkCupid, Plenty of Fish e Match. com. L'app è spesso in quarta posizione fra le più ricche, dopo aver superato Netflix a inizio anno. Con i suoi 16 milioni di dollari incassati ogni mese unicamente su telefoni Android, ha davanti a sé due o tre giochi.

 

oggi il partner si cerca su tinder oggi il partner si cerca su tinder

«Tinder non è un videogame», ha dichiarato di recente Elie Seidman, a capo della compagnia. «Alla sua radice ci sono le relazioni umane». Aiutate però dalla logica dei giochi apparentemente gratuiti come Clash Royale, che poi finiscono per incassare miliardi a forza di micro pagamenti. Nel caso della app per cuori solitari il miracolo lo avrebbe fatto la tipologia di abbonamento introdotto nel 2017: Tinder Gold.

 

Se nei videogame compri gemme con denaro reale da convertire in strutture difensive o in carte più potenti, su Tinder compri la possibilità di metter e più "like" sulle persone e dunque interagire con loro se l'interesse viene ricambiato. Non solo, pagando compare anche l'elenco di profili che potrebbero essere subito compatibili.

 

tinder tinder

Il tutto per 30 euro al mese. A forza di sfogliare immagini poi si diventa troppo veloci e si finisce per scartare un profilo che non andava scartato. Peccato che, se non si paga, il tornare indietro è consentito solo una volta a giorno. Di qui i cinque milioni di abbonati.

«Il sistema sta funzionando, altrimenti non ci sarebbe l' aumento delle sottoscrizioni», spiega Fabrizio Angelini, a capo di ComScore Italia, multinazionale che misura traffico e consumi sul Web. «Si rimane presi nel meccanismo e per avere di più e subito magari si decide di pagare».

 

"Di più e subito" sono la base sulla quale è stato costruito il successo planetario, e gli incassi stellari, di videogame alla Candy Crush. La struttura dei cosiddetti "acquisti in-app" è molto simile e il pubblico di Tinder, per lo più fra i 25 e i 34 anni, la conosce bene perché sullo s martphone la incontra di frequente.

 

TINDER TINDER

Pazienza poi se dietro agli incontri ci sia un algoritmo che oltre a spingerci gli uni verso gli altri, nel tragitto, ci spinge anche a sottoscrivere l' ennesimo abbonamento. Le dinamiche di seduzione e sentimenti del resto sono molto più prevedibili di quel che pensiamo. E ridurle ad un' equazione in una app di dating è un gioco relativamente facile. Una pubblicità della app Tinder per le strade di Berlino: è la più popolare al mondo nel campo del dating online.

 

Condividi questo articolo

business