VOLETE LA CRUDA REALTA' DAL DEF? L'AUMENTO DELL'IVA CI SARÀ, LE MISURE DEL GOVERNO (REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA CENTO) HANNO UN EFFETTO PROSSIMO ALLO ZERO SUL PIL, LA CRESCITA SARÀ FERMA E LA DISOCCUPAZIONE IN AUMENTO. MENO MALE CHE CONTE HA SPECIFICATO CHE ''SARÀ UN ANNO BELLISSIMO'' ERA UNO SCHERZO

-

Condividi questo articolo

 

 

 

Michelangelo Colombo per www.startmag.it

 

def 2019 impatto di quota cento sul pil def 2019 impatto di quota cento sul pil

“L’inflazione resterà contenuta nel 2019 (1,0 per cento) per effetto della caduta dei prezzi dei beni energetici e del rallentamento della domanda interna. Nel 2020 e 2021 la crescita dei prezzi risente dell’aumento delle aliquote IVA”.

 

def 2019 impatto del reddito di cittadinanza sul pil def 2019 impatto del reddito di cittadinanza sul pil

E’ quello che si può leggere nella versione definitiva e ufficiale del Def pubblicata sul sito del ministero dell’Economia.

 

In un’altra pagina del testo si legge anche: “La dinamica delle entrate tributarie risente delle disposizioni che hanno aggiornato dal 2020 gli aumenti automatici dell’IVA e delle accise, e anche l’obbligo della trasmissione elettronica dei corrispettivi all’Agenzia delle Entrate, nonché accordato la definizione agevolata delle contestazioni fiscali e delle controversie tributarie pendenti. In base alla legislazione vigente, le imposte indirette in rapporto al PIL saliranno dal 14,5 per cento nel 2019 al 15,6 per cento nel 2020 e al 15,7 per cento nel 2021, mentre torneranno sul livello del 15,6 per cento nel 2022”.

 

def 2019 il pil a zero per anni def 2019 il pil a zero per anni

Dunque sono azzerate dai numeri ufficiali, contenuti nel Documento di economia e finanza ufficiale, il dibattito – o meglio il chiacchiericcio – che da giorni impegnava la maggioranza e le opposizioni sulla domanda: che cosa succederà alla clausole di salvaguardia?

 

def 2019 disoccupazione in crescita def 2019 disoccupazione in crescita

Una prima risposta la mette nero su bianco il governo Conte.

LUIGI DI MAIO GIOVANNI TRIA GIUSEPPE CONTE LUIGI DI MAIO GIOVANNI TRIA GIUSEPPE CONTE LUIGI DI MAIO GIOVANNI TRIA GIUSEPPE CONTE LUIGI DI MAIO GIOVANNI TRIA GIUSEPPE CONTE luigi di maio giuseppe conte luigi di maio giuseppe conte

 

Condividi questo articolo

business

BOOM! MARCHIONNE ERA MORTO DA GIORNI QUANDO FCA DIEDE L'ANNUNCIO. LA PROVA? LA LETTERA DI GRANDE STEVENS INVIATA AL ''CORRIERE'' TRE GIORNI PRIMA DELLA DATA UFFICIALE. CHE SCATENÒ UNA LITE TRA ELKANN E LO STORICO AVVOCATO DI FAMIGLIA - ELKANN PRONTO A TUTTO PUR DI VENDERE FCA. IL GOVERNO FRANCESE HA IMPOSTO A SENARD DI ABBANDONARE LA FUSIONE PARITARIA: PARIGI DEVE ESSERE DOMINANTE - LA FAMIGLIA AGNELLI FURIOSA CON JOHN PER ESSERE STATA ESTROMESSA DALLA DECISIONE E JOHN FURIOSO CON L'AD MANTLEY PER AVER VENDUTO LE SUE AZIONI FCA