DAGOGAMES BY FEDERICO ERCOLE - ECCO I CINQUE GIOCHI PIU’ ATTESI DEL 2020 - DOPO UN PERIODO STRAORDINARIO TRA SPERIMENTAZIONE E CONSERVAZIONE, ANCHE IL PROSSIMO ANNO POTREBBE ESSERE LO SCENARIO DI VIDEOGIOCHI DEGNI DI TANTA TRASCORSA BELLEZZA E LI ATTENDIAMO SPERANZOSI DI NUOVI SOGNI NUMERICI, DI SCOPERTE, DI AVVENTURE - LA LISTA

-

Condividi questo articolo

Federico Ercole per Dagospia

 

FINAL FANTASY VII REMAKE FINAL FANTASY VII REMAKE

La generazione di hardware è oltre il crepuscolo, imminente è il giorno (o la notte) delle nuove console. Tuttavia, dopo anni straordinari tra sperimentazione e conservazione, anche il 2020 potrebbe essere lo scenario di videogiochi degni di tanta trascorsa bellezza e li attendiamo speranzosi di nuovi sogni numerici, di scoperte, di avventure.

 

FINAL FANTASY VII REMAKE

Rifacimento totale, forse troppo magari addirittura oltre, del leggendario videogioco per Playstation del 1997. A Tetusya Nomura l’arduo compito di ribadire, o dimostrare agli scettici, il suo genio pop-punk, tentando di mantenere viva l’epica sci-fi ed ecologica dell’originale. Si tratterebbe purtroppo solo di un esteso primo episodio, ampliato a dismisura nella narrazione e nei contenuti, tutto ambientato a Midgar, la metropoli dove si svolge solo il lungo prologo dell’epopea originale di Cloud e compagnia.

 

FINAL FANTASY VII REMAKE FINAL FANTASY VII REMAKE

Una realtà episodica potrebbe nuocere all’opera, insolita per un gioco di ruolo giapponese, ma quanto ammirato nelle anticipazioni ci induce a credere nella validità ludica, diegetica, musicale e formale del remake. Poi chissà, magari infiliamo il disco e Nomura ci sconvolge con la sorpresa definitiva: la storia completa, sebbene questa sia una speranza così flebile da essere utopica. Malgrado la parzialità annunciata dell’esperienza non possiamo tuttavia che vagheggiare questo colossale ritorno. Final Fantasy VII Remake giungerà su Playstation 4 il 3 marzo.

 

HOLLOW KNIGHT SILKSONG

HOLLOW KNIGHT SILKSONG HOLLOW KNIGHT SILKSONG

La storia di una ascesa, anziché di una discesa come fu per quell’alta cronaca dell’insettiforme che è Hollow Knight, avventura bidimensionale tra meraviglia e ribrezzo che rimanda a Metroid e Dark Souls. cambia anche il protagonista, questa volta Hornet, donna-insetto già comparsa nel primo episodio. Ancora sviluppato dal piccolo studio indipendente Team Cherry, Silksong ci farà viaggiare e perire attraverso panorami disegnati a mano e musicati con toni raccapriccianti ed epici, sfidando il nostro coraggio di giocatori, il nostro ingegno e la nostra pazienza, deliziandoci tuttavia con una poesia strisciante e ronzante, un piccolo e immenso mondo dove l’orrore è avvinto alla bellezza e la natura è crudeltà leopardiana. Non si sa ancora quando uscirà, per ogni piattaforma, sebbene sia consigliabile soprattutto su Nintendo Switch per la portabilità della console, in questo caso uno scarafaggio di Burroughs in grado di aprire ovunque nuovi spazi sul microcosmo.

THE LAST OF US 2 THE LAST OF US 2

 

THE LAST OF US 2

Giungerà a fine maggio per Playstation 4, come il primo episodio, il più che atteso seguito di The Last of Us, epopea post-apocalittica on the road e indimenticabile narrazione intimista di un affetto nato sulla rovina. Violento e disperato, forse ancora di più, The Last of Us 2 sarà ancora la storia di un viaggio attraverso la civiltà che muore tra le spore del parassita fungino Cordyceps e la natura che rinasce tra i suoi ruderi, selvaggia e indifferente alle sofferenze. La protagonista questa volta sarà la giovane Ellie dal cuore amoroso (e fieramente lesbico) distrutto dalla sofferenza, ma è lecito pensare che Joel, solo intravisto nei trailer, farà la sua comparsa, probabibilmente determinante. Considerata l’eccellenza di Naughty Dog e il valore emozionale del primo episodio che ancora perdura, l’attesa per il titolo è quasi sfiancante, un senso di anticipazione quasi doloroso, come se già soffrissimo per le tragedie che quei personaggi numerici tanto amati dovranno affrontare mossi dalla nostra atterrita volontà.

 

YAKUZA LIKE A DRAGON

YAKUZA LIKE A DRAGON YAKUZA LIKE A DRAGON

Ricomincia con un nuovo protagonista l’eccezionale saga di Yakuza, dopo il commiato all’indimenticato Kazuma Kyriu nel sesto episodio. Questa nuova, sempre giapponesissima, avventura si svolgerà principalmente a Yokohama, sebbene sembra che si tornerà anche nei fin troppo noti Kamurocho di Tokyo e Sotembori di Osaka.

 

Ma la cosa più interessante di questo nuovo inizio sarà il modo di giocare i combattimenti, non più nello stile di un “picchiaduro” ma di un videogame di ruolo classico, quindi a turni, perché il protagonista immagina in questo modo la sua realtà. Yakuza Like a Dragon arriverà in Giappone durante gennaio, presto in occidente e questa volta, non avete più scuse voi che non giocate perché “non è localizzato in italiano”, sembra che ci saranno i sottotitoli anche nella nostra lingua.

 

legend of zelda breath of the wild 2 legend of zelda breath of the wild 2

LEGEND OF ZELDA BREATH OF THE WILD 2

Non è chiaro, ma comunque improbabile, che il seguito diretto del capolavoro per Switch si intitoli così e neppure se uscirà quest’anno. Ma dopo il trailer di giugno dal Nintendo Direct, questa nuova leggenda è il titolo più atteso tra le tante attese, con le sue vibrazioni ancora più nere, ricordi di una luminosa oscurità (hayao)miyazakiana e una Zelda ancora più vera, sempre più “viva”.

 

BONUS: GLI ALTRI

Cyberpunk: da CD Project Red di The Witcher il gioco di ruolo occidentale definitivo?

Animal Crossing new horizons: su Switch una vita alternativa tra animaletti per migliaia di ore di sublime quanto “sciocco” tempo perduto.

Elden Ring: magari uscisse già la nuova opera di Hidetaka Miyazaki, il maestro di Sekiro e Dark Souls, scritta con Martin, l’inventore delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco. Magari.

Nioh 2: ancora una volta a straziarci e deliziarci nel Giappone antico e demoniaco.

Ghost of Tsushima: ancora Giappone antico ma più realista, o no?

Psychonauts 2: possibile bomba a sorpresa del 2020 con le sue derive oniriche e ludiche nel subconscio.

Ori and the Will of Wisp: il primo episodio è una meraviglia, questo deve andare ancora oltre.

Resident Evil 3 remake: daje a Nemesis!

Disco Elysium: già uscito per PC dovrebbe finalmente arrivare su console durante l’anno, concedendo a tutti la sua unica e stravagante grandezza.

 

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

SIAMO TUTTI ALBERTO SORDI? - TRASPARENTE E MISTERIOSO, ALLEGRO, MA ANCHE TERRIBILMENTE MALINCONICO. IN UN DOC IL RITRATTO DELL'ATTORE: “IO LA TRISTEZZA LA NASCONDO. PERCHÉ A NESSUNO IMPORTA NIENTE DELLA MIA TRISTEZZA. LA TRISTEZZA LA TENGO PER ME” - SORDI COLLEZIONÒ STORIE E FIDANZAMENTI SENZA MAI GIUNGERE AL MATRIMONIO. PER ANDREINA PAGNANI PERSE LA TESTA, MA LA FASCINAZIONE PIÙ FORTE FU PER… - DA RUTELLI E VELTRONI A RICCARDO ROSSI E PAOLA BARALE, ECCO CHI C'ERA ALL'ANTEPRIMA DEL DOCUMENTARIO AL TEATRO ARGENTINA - FOTO + VIDEO

viaggi

salute