LA REALTA' E' UNA MERDA, CONSOLIAMOCI CON I VIDEOGIOCHI - A DUE ANNI DAL LANCIO UFFICIALE, LA PLAYSTATION 5 SARÀ FINALMENTE DISPONIBILE IN TUTTI I PRINCIPALI NEGOZI DI ELETTRONICA - LA PANDEMIA E LA CRISI DEI SEMICONDUTTORI AVEVANO CAUSATO UNO STALLO NELLA PRODUZIONE DELLE CONSOLE, RENDENDOLE DIFFICILISSIME DA TROVARE - OLTRE ALLE PLAYSTATION 5, SONY HA ANNUNCIATO CHE A BREVE…

-

Condividi questo articolo


Estratto dell'articolo di A.A. per “il Messaggero”

 

playstation playstation

Sono passati più di due anni dal lancio ufficiale delle console di nuova generazione, PlayStation 5 e Xbox Series X, eppure è solo oggi che ci apprestiamo a entrare davvero nella nuova generazione del gaming. La pandemia ha infatti provocato una sorta di stallo nello sviluppo delle nuove tecnologie, soprattutto a causa della scarsità dei materiali e dei componenti, processori in primis. Ma adesso il periodo buio sembra passato. [...]

 

PLAYSTATION 5 PLAYSTATION 5

LE USCITE

Sony ha infatti trionfalmente annunciato, [...] che la PlayStation 5 sarà a breve finalmente disponibile in tutti i principali negozi di elettronica [...]. Non solo, perché il 22 febbraio uscirà anche PlayStation VR2, il nuovo visore per la realtà virtuale da collegare con un cavo alla Ps5, dotato di una risoluzione in 4K Hdr e di una fluidità di 90/120 fotogrammi al secondo. [...]

 

DEFINIZIONE

Se da una parte lo sviluppo dei dispositivi è stato quasi fermo fino ad ora, altrettanto non è però successo con i videogiochi, che oggi offrono una grafica sempre più complessa e spettacolare [...] . Ma allora come si fa oggi ad avere il massimo delle prestazioni da un videogame?

 

playstation 5 1 playstation 5 1

La differenza, qui, la fanno principalmente due fattori: la definizione dell'immagine, data dalla risoluzione e quindi dal numero di pixel sullo schermo, e la fluidità data dal "frame rate" (Fps), cioè dal numero di fotogrammi visualizzati al secondo. Spesso bisogna accettare un compromesso di fondo: a causa dell'imponente capacità di calcolo necessaria, un'alta definizione corrisponde a un frame rate minore. [...]

 

DESKTOP

 Le console rappresentano la scelta più economica e più semplice, ma se ci si vuole godere davvero i videogame al massimo delle loro potenzialità, bisogna optare per un pc. Si tratta di un settore molto variegato, ma basti dire che qui la componente fondamentale è la scheda grafica. Nvidia ha appena rilasciato la nuova serie GeForce Rtx 40 (per ora disponibile solo nelle versioni top di gamma, 4090, 4080 e 4070 Ti), che rappresenta il massimo livello possibile di qualità grafica sul mercato e che permette di riprodurre i videogame a una definizione UltraHd con una fluidità di oltre 80 Fps.

 

playstation 5 3 playstation 5 3

Ma per raggiungere questo standard ci vuole un pc desktop con componenti molto performanti (compreso un costoso monitor 4K) da diverse migliaia di euro: la sola scheda parte da un prezzo minimo di 2000 euro. [...]

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT L’INTELLIGENCE DI USA E IRAN HANNO UN PROBLEMA: NETANYAHU - L'OPERAZIONE “TERRORISTICA” CON CUI IL MOSSAD HA ELIMINATO IL GENERALE DELLE GUARDIE RIVOLUZIONARIE IRANIANE NELL'AMBASCIATA IRANIANA A DAMASCO E LA SUCCESSIVA TENSIONE CON TEHERAN NON È SPUNTATA PER CASO: È SERVITA AL PREMIER ISRAELIANO A "OSCURARE" TEMPORANEAMENTE LA MATTANZA NELLA STRISCIA DI GAZA, CHE TANTO HA DANNEGGIATO L'IMMAGINE DI ISRAELE IN MEZZO MONDO - NETANYAHU HA UN FUTURO POLITICO (ED EVITA LA GALERA) SOLO FINCHÉ LA GUERRA E LO STATO D'ALLARME PROSEGUONO...

DAGOREPORT – BIDEN HA DATO ORDINE ALL'INTELLIGENCE DELLA CIA CHE LA GUERRA IN UCRAINA DEVE FINIRE ENTRO AGOSTO, DI SICURO PRIMA DEL 5 NOVEMBRE, DATA DEL VOTO PRESIDENZIALE AMERICANO - LO SCENARIO E' QUESTO: L’ARMATA RUSSA AVANZERÀ ULTERIORMENTE IN TERRITORIO UCRAINO, IL CONGRESSO USA APPROVERÀ GLI AIUTI MILITARI A KIEV, QUINDI PUTIN IMPORRÀ DI FARE UN PASSO INDIETRO. APPARECCHIATA LA TREGUA, FUORI ZELENSKY CON NUOVE ELEZIONI (PUTIN NON LO VUOLE AL TAVOLO DELLA PACE), RESTERA' DA SCIOGLIERE IL NODO DELL'UCRAINA NELLA NATO, INACCETTABILE PER MOSCA – NON SOLO 55 MILA MORTI E CRISI ECONOMICA: PUTIN VUOLE CHIUDERE PRESTO IL CONFLITTO, PER NON DIVENTARE UN VASSALLO DI XI JINPING... 

FLASH! - FACILE FARE I PATRIOTI CON LE CHIAPPE ALTRUI – INDOVINATE CHE AUTO GUIDA ADOLFO URSO, IL MINISTRO CHE PER DIFENDERE L'ITALIANITÀ HA “COSTRETTO” ALFA ROMEO A CAMBIARE NOME DA “MILANO” A “JUNIOR”? UN PRODOTTO DELL’INDUSTRIA MADE IN ITALY? MACCHÉ: NELLA SUA DICHIARAZIONE PATRIMONIALE, SPUNTANO UNA VOLKSWAGEN T-CROSS E UNA MENO RECENTE (MA SOSTENIBILE) TOYOTA DI INIZIO MILLENNIO. VEDIAMO IL LATO POSITIVO: ALMENO NON SONO DEL MARCHIO CINESE DONFGENG, A CUI VUOLE SPALANCARE LE PORTE...

DAGOREPORT – ANCHE I DRAGHI, OGNI TANTO, COMMETTONO UN ERRORE. SBAGLIÒ NEL 2022 CON LA CIECA CORSA AL COLLE, E SBAGLIA OGGI A DARE FIN TROPPO ADITO, CON LE USCITE PUBBLICHE, ALLE CONTINUE VOCI CHE LO DANNO IN CORSA PER LA PRESIDENZA DELLA COMMISSIONE EUROPEA - CHIAMATO DA URSULA PER REALIZZARE UN DOSSIER SULLA COMPETITIVITÀ DELL’UNIONE EUROPEA, IL COMPITO DI ILLUSTRARLO TOCCAVA A LEI. “MARIOPIO” INVECE NON HA RESISTITO ALLE SIRENE DEI MEDIA, CHE TANTO LO INCENSANO, ED È SALITO IN CATTEDRA SQUADERNANDO I DIFETTI DELL’UNIONE E LE NECESSARIE RIFORME, OFFRENDOSI COME L'UOMO SALVA-EUROPA - UN GRAVE ERRORE DI OPPORTUNITÀ POLITICA (LO STESSO MACRON NON L’HA PRESA BENE) - IL DESTINO DI DRAGHI È NELLE MANI DI MACRON, SCHOLZ E TUSK. SE DOPO IL 9 GIUGNO...