CAFONALINO FINCHÉ L'ORIETTA VA! – ALLA PRESENTAZIONE ROMANA DEL SUO LIBRO DI RICETTE, ORIETTA BERTI, STUZZICATA DA PINO STRABIOLI, SVELA I SUOI SEGRETI IN CUCINA (E NON SOLO) – “MIA MADRE MI DICEVA CHE MI POGGIAVO TROPPO SUL MATTARELLO…”  – “MIO MARITO, OSVALDO, MI HA CONQUISTATO REGALANDOMI UNA FORMA DI PARMIGIANO REGGIANO. DA ALLORA NON CI SIAMO PIÙ LASCIATI” – “PRIMA DI CANTARE MANGIO SEMPRE UN PEPERONCINO INTERO…”

-

Condividi questo articolo


Foto di Luciano Di Bacco per Dagospia

 

Estratto dell’articolo di Carlo Ottaviano per “Il Messaggero”

 

pino strbioli orietta berti foto di bacco (1) pino strbioli orietta berti foto di bacco (1)

La coppia Galimberti-Paterlini intorno ai 160 anni in due ama ancora le ricette afrodisiache. «Le chiamo così spiega lei - perché sono proprio da perdere la testa! Sono piatti semplici, gustosi e delicati che richiedono poco tempo e pochi ingredienti per essere realizzati. Per anni li ho preparati al mio caro Osvaldo. Vi faranno perdere la testa!». A parlare è Orietta (Galim)Berti che da oggi non sarà più solo la Capinera d’Emilia, l’Usignolo di Cavriago, ma anche ufficialmente autrice di libri di cucina, senza sfigurare accanto a grandi chef e gourmet che hanno firmato altre opere della collana di chicche gastronomiche di Gribaudo (Gruppo Feltrinelli).

 

pino strbioli orietta berti foto di bacco (2) pino strbioli orietta berti foto di bacco (2)

In questo caso, un libro ricco di ricordi e avventure per raccontare la storia d’amore tra il mangiar bene e la felicità della condivisione che c’è dietro ogni piatto. Orietta Berti con Nella mia cucina. Le ricette di una vita (224 pagine, 19,50 euro, presentazione a Milano domani nell’ambito di Bookcity) si toglie lo sfizio di aprire le porte della sua cucina, fatta di sapori tradizionali e spesso decisi e di mostrare l’anima serenamente quotidiana e casalinga all’origine dello strepitoso successo di una carriera lunga già 60 anni (16 milioni di dischi venduti, cinque dischi d’oro, più sette di platino e due d’argento). […]

 

Il volume è diviso in quattro sezioni a uso e consumo di situazione diverse. «Per chi precisa come me ha poco tempo e deve spesso optare per uno spuntino, le ricette afrodisiache sono perfette. Per chi non sa dire di no a un buon piatto della cucina casalinga, ci sono le ricette legate ai ricordi della mia infanzia in Emilia. Per gli eterni indecisi ho scelto di proporre piatti da tutta l’Italia, che metteranno d’accordo i gusti di ogni ospite. E infine ci sono i dessert, protagonisti della sezione dedicata ai peccati di gola, per addolcire i momenti a tavola». Tra le righe delle 81 ricette molti aneddoti, più o meno noti.

 

orietta berti foto di bacco (1) orietta berti foto di bacco (1)

«Il peperoncino confessa è il mio ingrediente segreto per cantare. Prima di ogni esibizione, ne mangio uno intero. Sì, perché ha la straordinaria capacità di pulire le corde vocali: riduce la produzione di saliva e così non c’è il rischio di stonare. L’ho scoperto a 18 anni quando, arrivata in Sicilia, la brezza marina mi aveva fatto perdere la voce. Allora mi fu consigliato di provare con il peperoncino, promettendomi che l’assaggio avrebbe risolto il problema». […]

 

C’è anche il ricordo dei primi incontri col marito: «Quando ho conosciuto Osvaldo, aveva un trench alla Humphrey Bogart. Appena abbiamo incrociato gli sguardi, l’ho subito invitato a bere un caffè, ma lui mi ha risposto che non gli piaceva. Allora ho rilanciato, dicendo che ci avrei aggiunto solo per lui del cioccolato, così avrebbe potuto berlo, ma neanche così gli andava a genio. Ho pensato ma che antipatico! La settimana dopo, però, mi ha portato una bella forma di Parmigiano Reggiano. Da lì non ci siamo più lasciati». […]

 

orietta berti ania pieroni chiara giuria cortese foto di bacco orietta berti ania pieroni chiara giuria cortese foto di bacco

«Da bambina ricorda - facevo dei gran buchi nella sfoglia e allora mia mamma diceva: Ti appoggi troppo sul mattarello, fai venire l’impasto sottile, per forza dopo si vede il buco!». […]

valerio molinaro pino strabioli foto di bacco valerio molinaro pino strabioli foto di bacco pubblico pubblico orietta berti valerio molinaro foto di bacco orietta berti valerio molinaro foto di bacco chiara giuria cortese ania pieroni foto di bacco chiara giuria cortese ania pieroni foto di bacco cofanetto cd con le cazoni di orietta berti cofanetto cd con le cazoni di orietta berti libro presentato libro presentato omar e laura foto di bacco omar e laura foto di bacco orietta berti foto di bacco (2) orietta berti foto di bacco (2) orietta berti foto di bacco (3) orietta berti foto di bacco (3) orietta berti foto di bacco (4) orietta berti foto di bacco (4) valentina totta foto di bacco valentina totta foto di bacco

 

ania pieroni pino strabioli chiara giuria cortese foto di bacco ania pieroni pino strabioli chiara giuria cortese foto di bacco laura e pino strabioli foto di bacco laura e pino strabioli foto di bacco orietta berti foto di bacco (5) orietta berti foto di bacco (5) orietta berti foto di bacco (6) orietta berti foto di bacco (6) orietta berti gianni dell orso foto di bacco orietta berti gianni dell orso foto di bacco orietta berti pino strabioli foto di bacco orietta berti pino strabioli foto di bacco orietta berti con il figlio omar foto di bacco orietta berti con il figlio omar foto di bacco pino strabioli foto di bacco pino strabioli foto di bacco

 

Condividi questo articolo

media e tv

“SONO STATO A UN FESTINO HARD CON MATTEO MESSINA DENARO” – A “LE IENE” ISMAELE LA VARDERA, VICEPRESIDENTE DELLA COMMISSIONE ANTIMAFIA DELLA REGIONE SICILIANA, RIVELA DI AVER PARLATO CON UN UOMO CHE SOSTIENE DI ESSERE STATO A UNA SERATA IN UNA VILLA IN PROVINCIA DI PALERMO CON IL BOSS – IL RACCONTO DEL TESTIMONE: “PRIMA DI ENTRARE A QUELLA FESTA TI PERQUISIVANO. L’ORDINE ERA DI NON RIVELARE CHI ERA PRESENTE. A MEZZANOTTE ARRIVAVANO LE ESCORT. SNIFFANO QUASI TUTTI. MESSINA DENARO ERA SEDUTO CON UNO DELLE FORZE DELL’ORDINE E CON UN MEDICO. C’ERA PURE UN NOTO POLITICO. IL BOSS SI PRESENTÒ A ME CON IL NOME DI ANDREA E…”

politica

VI RICORDATE DI VIRGINIA SANJUST DI TEULADA, EX SIGNORINA BUONASERA E GIÀ COCCA DI BERLUSCONI? LA PROCURA DI ROMA HA CHIESTO IL RINVIO A GIUDIZIO PER LA 45ENNE, CON UN PEDIGREE FAMILIARE NOBILE PER STALKING NEI CONFRONTI DELL’EX COMPAGNO E PER AVER DEVASTATO LA CASA DELLA NONNA, L'EX STELLA DEL CINEMA ANTONELLA LUALDI, CHE NON VOLEVA DARLE SOLDI – IL RAPPORTO CON L’AGENTE DEL SISDE FEDERICO ARMATI E LA “RELAZIONE PARTICOLARE” CON IL CAV: “MI AVEVA PRESO A CUORE MA È L’UOMO PIÙ IMPOTENTE DEL MONDO"

business

cronache

sport

FATE LEGGERE QUESTO PEZZO AI TIFOSI DELLA JUVENTUS - PER CAPIRE COME SIA STATA POSSIBILE LA PENALIZZAZIONE DI 15 PUNTI E PERCHE’ SIA STATA SANZIONATA SOLO LA JUVE PER LE PLUSVALENZE, BISOGNA COMPRENDERE CHE SONO CAMBIATE LE PROVE IN MANO MAGISTRATI GRAZIE ALLE CARTE DELL’INCHIESTA PRISMA - LE “EVIDENZE RELATIVE A INTERVENTI DI NASCONDIMENTO” O “MANIPOLATORI” SONO EMERSE SOLO PER LA JUVENTUS (CHE DA SOCIETÀ QUOTATA “DEVE RISPONDERE DEI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI”), MENTRE A CARICO DELLE ALTRE SQUADRE (SAMPDORIA, EMPOLI, GENOA, PARMA, PISA, PESCARA, PRO VERCELLI, NOVARA), “NON SUSSISTONO EVIDENZE DIMOSTRATIVE SPECIFICHE”

cafonal

TENETEVI SALDI. TRATTENETE IL RESPIRO. GOVERNATE LO SHOCK. ROMA GODONA ESISTE E RESISTE. E SI SOLLAZZA AL FESTONE DI SANDRA CARRARO, STARRING PUPO CHE GORGHEGGIA CON MARA VENIER, BRU-NEO VESPA CHE TRILLA IL RITORNELLO DI “GELATO AL CIOCCOLATO, DOLCE E UN PO’ SALATO…”, MENTRE NICOLINO PORRO AGITA I PIEDINI. SCUTRETTOLA SENZA UNA CURVA FUORI POSTO MARIA ELENA BOSCHI. NON FA RIDERE, FA IMPRESSIONE ADRIANO ARAGOZZINI. INTORNO BOLGIA E PIGIA PIGIA DI PARTY-GIANI - CERTO, UN FESTONE ULTRA-CAFONAL, SPENSIERATO E GAUDENTE, MA PRIVO DELLA CILIEGINA CHE FA OGGI DI UN PARTY UN EVENTO: UN COLLEGAMENTO CON ZELENSKY DA KIEV SOTTO LE BOMBE... – VIDEO STRACULT!

viaggi

salute