CAFONALINO - IL QUIRINABILE ANDREA RICCARDI ALLA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI DONATELLA DI CESARE "SE AUSCHWITZ È NULLA": "SONO ONORATO E CONTENTO CHE IL MIO NOME SIA STATO PRESO IN CONSIDERAZIONE" - AL CINEMA FARNESE ERANO PRESENTI ANCHE IL PRESIDENTE DELLA FONDAZIONE MUSEO DELLA SHOAH MARIO VENEZIA, IL DIRETTORE DE "L'ESPRESSO" MARCO DAMILANO, IL RABBINO CAPO DI ROMA RICCARDO DI SEGNI E… - FOTO

-

Condividi questo articolo


Foto di Luciano Di Bacco per Dagospia

Da www.ilgiornaleditalia.it

 

invitati invitati

Lo storico e accademico Andrea Riccardi è tra i nomi che circolano per la successione di Sergio Mattarella al Quirinale. Proposto dal Pd, che si è detto convinto del suo nome, Riccardi - ai microfoni de Il Giornale d'Italia - si è detto "onorato che il mio nome sia stato preso in considerazione".

 

donatella di cesare mario venezia foto di bacco donatella di cesare mario venezia foto di bacco

All'inizio, quella dello storico, è sembrato quasi una candidatura "per coprire" e "non bruciare" il vero nome su cui punterà il Centrosinistra. Tuttavia, Debora Serracchiani, capogruppo del Partito Democratico alla Camera dei deputati, ha confermato che non si tratta di un nome di "copertura" ma di una possibilità concreta.

 

andrea riccardi riccardo di segni foto di bacco andrea riccardi riccardo di segni foto di bacco

Quirinale, Riccardi: "Onorato di essere stato preso in considerazione"

Andrea Riccardi, intervistato in occasione della presentazione del libro di Donatella Di Cesare "Se Auschwitz è nulla. Contro il negazionismo", organizzato a Roma dal museo della Shoah, sa che le sue possibilità sono poche. Ma già essere nella lista dei possibili e papabili candidati "è un onore", e un onore non da poco.

 

andrea riccardi foto di bacco (3) andrea riccardi foto di bacco (3)

Alla presentazione del libro di Donatella Di Cesare "Se Auschwitz è nulla" erano presenti anche il Presidente della Fondazione Museo della Shoah, Mario Venezia, il direttore de L'Espresso, Marco Damilano, il rabbino capo di Roma, Riccardo Di Segni e, appunto, Andrea Riccardi, invitato in veste di fondatore della Comunità di Sant'Egidio.

 

marco damilano foto di bacco marco damilano foto di bacco

Naturalmente, l'attenzione si è concentrata, a fine serata, soprattutto su Riccardi, in quanto, il suo nome - come già accennato - è stato rilanciato dal Pd come possibile "erede" di Sergio Mattarella al Quirinale.

 

mario venezia andrea riccardi riccardo di segni donatella di cesare foto di bacco mario venezia andrea riccardi riccardo di segni donatella di cesare foto di bacco

La prima votazione per eleggere il nuovo capo dello Stato - conclusasi "in bianco" -, è andata peraltro in scena in contemporanea con l'evento. "Io sono solo onorato che il mio nome sia stato preso in considerazione. Sono contento di questo", ha principiato Andrea Riccardi braccato da Il Giornale d'Italia.

 

riccardo di segni foto di bacco riccardo di segni foto di bacco

"Non ho pensato a cosa farei se venissi eletto, ma non credo sia il caso", ha continuato, smarcandosi subito dalla corsa al Quirinale. Che sia umiltà, realismo o tatticismo lo staremo a vedere.

 

mario venezia foto di bacco mario venezia foto di bacco mario venezia donatella di cesare foto di bacco mario venezia donatella di cesare foto di bacco marco damilano mario venezia donatella di cesare andrea riccardi riccardo di segni foto di bacco (1) marco damilano mario venezia donatella di cesare andrea riccardi riccardo di segni foto di bacco (1) libro presentato libro presentato donatella di cesare foto di bacco donatella di cesare foto di bacco andrea riccardi foto di bacco (4) andrea riccardi foto di bacco (4) donatella di cesare foto di bacco (2) donatella di cesare foto di bacco (2) andrea riccardi foto di bacco (2) andrea riccardi foto di bacco (2) riccardo di segni ruth dureghello foto di bacco riccardo di segni ruth dureghello foto di bacco andrea riccardi foto di bacco (1) andrea riccardi foto di bacco (1) ruth dureghello foto di bacco ruth dureghello foto di bacco marco damilano mario venezia donatella di cesare andrea riccardi riccardo di segni foto di bacco (2) marco damilano mario venezia donatella di cesare andrea riccardi riccardo di segni foto di bacco (2)

 

Condividi questo articolo

media e tv

LA CANNES DEI GIUSTI - È UN PO’ UNA CAFONATA PASSARE DALL’INCREDIBILE RIPROPOSTA DEL CAPOLAVORO DI JEAN EUSTACHE “LA MAMAN ET LA PUTAIN”, TRE ORE E MEZZA DI DIALOGHI FITTI, DI MONOLOGHI INCREDIBILI, DI CONTINUI CAMBI DI PUNTI DI VISTA, ALL’APERTURA DEL FESTIVAL CON MICHEL HAZANAVICIOUS CHE FA IL REMAKE, ANCHE DIVERTENTE, DEL FILM DI ZOMBI GIAPPONESE “ONE CUT OF THE DEAD”. E, CAFONATA NELLA CAFONATA, FRANCAMENTE DI PESSIMO GUSTO, APRIRE, CON UN MESSAGGIO DI ZELENSKY E POI PARTIRE CON GLI ZOMBI E IL BAGNO DI SANGUE A GOGO… VIDEO

politica

“LA RUSSIA NON SARA’ LA PRIMA A LANCIARE UN ATTACCO NUCLEARE, PUÒ LANCIARLO SOLO COME RAPPRESAGLIA” - IL VICE PRIMO MINISTRO RUSSO, YURY BORISOV, SI “ACCODA” ALLE DICHIARAZIONI PIU’ MITI DI PUTIN SULLO SCONTRO CON L’OCCIDENTE E RASSICURA SUL FATTO CHE MOSCA NON VUOLE SCATENARE UN CONFLITTO ATOMICO - MA SULLE ALTRE ARMI LA RUSSIA SI DA’ DA FARE: IL PORTAFOGLIO ORDINI DI ARMI DESTINATE ALL'EXPORT SI AVVICINA AI 50 MILIARDI DI DOLLARI - PRINCIPALI ACQUIRENTI? INDIA, CINA, EGITTO E ALGERIA…

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute