politica

‘HO MENTITO PER PROTEGGERE LE MIE FIGLIE’. FINI SCARICA LA MOGLIE E AMMETTE DI AVER DETTO UN SACCO DI CAZZATE SULLA CASA DI MONTECARLO. E PROVA A FINGERSI VITTIMA - NEL 2010 SAPEVA BENISSIMO CHE ELISABETTA E GIANCARLO TULLIANI SI ERANO ACCORDATI PER SOTTRARRE AD ALLEANZA NAZIONALE LA CASA DI MONTECARLO, A UN PREZZO STRACCIATO - ALL’EPOCA I GIORNALI CHE SE NE OCCUPARONO (E DAGOSPIA) VENNERO CHIAMATI ‘MACCHINA DEL FANGO’ PER AVER SCRITTO PER FILO E PER SEGNO QUELLO CHE LUI AMMETTE OGGI - ORA C’È DI PIÙ: I VERSAMENTI MILIONARI DI CORALLO AI TULLIANI RIVELANO BEN ALTRI AFFARI