IL DIVANO DEI GIUSTI – STASERA ALLE 21 SU CANALE 5 ARRIVA “COME UN GATTO IN TANGENZIALE”… PIÙ O MENO LA FINE CHE HA FATTO IL CONTE-TER, DICIAMO… BEH, FU UN FILM CHE FECE RIDERE DAVVERO MOLTO GLI ITALIANI. E IN MANIERA INTELLIGENTE – IN SECONDA SERATA IL PEPLUM–HARD CHE VEDRETE SOFT COSTRUITO CON GLI SCARTI DEL “CALIGOLA” DI BRASS, “NERONE E POPPEA”, CON IL GRANDE PIOTR STANISLAS COME NERONE CHE, MI DISSE NICK DI GIOIA, ERA SEMPRE PRONTO (“STO CAZZO DE PIOTR”) – VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

Marco Giusti per Dagospia

 

come un gatto in tangenziale come un gatto in tangenziale

Stasera alle 21 su canale 5 arriva “Come un gatto in tangenziale”… Più o meno la fine che ha fatto il Conte-ter, diciamo… Beh, fu un film che fece ridere davvero molto gli italiani. E in maniera intelligente.

 

eleonora giorgi adriano celentano – grand hotel excelsior eleonora giorgi adriano celentano – grand hotel excelsior

Non solo grazie ai due protagonisti Paola Cortellesi e Antonio Albanese, bravissimi, ma anche a due new entries fenomenali come le enormi gemelle romane Alessandra e Valentina Giudicessa nel ruolo delle zie ladrone della Cortellesi, “Avoja!”, mentre Sonia Bergamasco, “La nostra generazione ha fallito su… tutto”, domina totalmente una grande scena centrale con l’incontro tra le due famiglie, quella coatta della Cortellesi e del marito parrucchiere temporaneamente al gabbio Claudio Amendola e quella di Albanese in quel di Bastogi.

come un gatto in tangenziale come un gatto in tangenziale

 

Tutto nasce come storia d’amore giovanile tra ragazzi di classi diverse nella Roma scombinata pre-Raggi (o già Raggi?).

 

La ragazzina è altoborghese snob, zona Prati, con padre che lavora col governo e madre, separata, che produce profumi e finge di parlare solo francese, e il ragazzino in questione è borgataro, zona Bastogi, con madre che lavora come cuoca per un ospizio di vecchi, e padre parrucchiere che adopera fin troppo bene le forbici e ha un tatuaggio sul collo con su scritto “damoce ’n tajo”.

 

 

the equalizer 2 the equalizer 2

Dirige Riccardo Milani, che firma la sceneggiatura assieme a Paola Cortellesi, Furio Andreotti e Giulia Calenda, figlia di Cristina Comencini e quindi sorella di quel Carlo Calenda che si propone oggi come sindaco di Roma. “Avoja”. Ma il numero due arriverà mai?

 

grand hotel excelsior grand hotel excelsior

Se la vedrà con l’action nero dello specialista Antoine Fuqua, “The Equalizer 2” con Denzel Washington, su Rai Due, ma anche con il notevole “Grand Hotel Excelsior” di Castellano e Pipolo, Cine 34 alle 21, un tempo film di Natale Cecchi Gori ’82, terzo negli incassi annuali dietro “E.T.” e “Rambo”, grazie al quartetto di protagonisti Montesano (fa il cameriere alla Charlot)-Celentano (fa il bisbetico domato)-Abatantuono (grande come mago di Segrate) e Carlo Verdone, per una volta intruppato in un film di questo tipo, che fa il pugile pronto a menarsi sul ring addirittura col vero Cecco Adinolfi, quello che ricordo in una celebre intervista steso all’ospedale (“ciavevo un cataro…”) che si riprese un attimo per dirci “Se mi ripijo… m’arzo e meno a tutti!”.

wild wild west wild wild west

 

Il film non è bello, lo sappiamo, ma Abatantuono come mago (“Sto lievitando!!!”) è indimenticabile e Verdone con Adinolfi imperdibile.

 

nerone e poppea 2 nerone e poppea 2

Aggiungiamo, in prima serata, il ritorno di “Wild Wild West” di Barry Sonnenfeld con Will Smith, Kevin Kline e Kenneth  Branagh, canale 20 alle 21, l’ottimo spy “Destini incrociati” di Sidney Pollack con Harrison Ford e Kristin Scott Thomas, Rai Movie 21, 20 e il “King Arthur” cafone di Antoine Fuqua con Clive Owen e Keira Knightley.

 

 

interno di un convento interno di un convento

In seconda serata troviamo uno spy mai visto con Rebecca Ferguson, “La spia russa” di Shamin Sarif, Rai Movie alle 23, 35, la replica dello spettacolare “Joan Lui” di Celentano, Cine 34 alle 23, 20, e il peplum –hard che vedrete soft costruito con gli scarti del “Caligola” di Brass, “Nerone e Poppea” girato da Antonio Passalia e Bruno Mattei  con il grande Piotr Stanislas come Nerone che, mi disse Nick Di Gioia, era sempre pronto (“Sto cazzo de Piotr”) e François Blanchard come Poppea. Girato contemporaneamente a “Caligola e Messalina”. Imperdibile per i fan del genere, pieno di orgette lesbo. Credo mai passato in tv.

 

almost blue 3 almost blue 3

Su Cielo alle 00, 40, svegliate Dago, perché torna pure lo strepitoso “Interno di un convento” di Walerian Borowczyk con Ligia Branice, Howard Ross e Marina Pierro. La notte si riempie di buoni film, dallo spettacolare “Il promontorio della paura”, quello originale, diretto da J. Lee Thompson con Robert Mitchum e Gregory Peck, Rete4 alle 00, 50, a “Almost Blue” di Alex Infascelli, Cine 34 2, 55, tratto dal romanzo di Lucarelli, con Lorenza Indovina che indaga a Bologna su un serial killer, Rolando Ravello, che prende l’anima e l’aspetto delle persone che uccide, Claudio Santamaria dj cieco, Andrea Di Stefano ispettore bello e un giovane Marco Giallini.

 

nerone e poppea nerone e poppea

Da “Vite strozzate” di Ricky Tognazzi, Rete4 alle 3, 05, con Sabrina Ferilli, bellissima moglie del costruttore Vincent Lindon, che dovrà cedere alle molestie del cravattaro cattivissimo Luca Zingaretti, a “Unico indizio una sciapa gialla”, giallo di René Clement con Faye Dunaway e Frank Langella, Rai Movie 3, 25, che non vedo da allora.

interno di un convento 3 interno di un convento 3

 

Intorno alle 4-4,50 arrivano anche due eurospy favolosi, “Assalto al tesoro di stato” di Piero Pierotti con Roger Browne e “A.D.3 operazione squalo bianco” di Filippo Walter Ratti con l’americano Rod Dana e la bionda Franca Polesello. Primo film (su tre in totale!) della Madison Film di tal Giuseppe Scocchera.

 

assalto al tesoro di stato 2 assalto al tesoro di stato 2

Però, alla Madison fecero un gran lancio del film su “Il Giornale dello Spettacolo” che titola “lunedì 6 settembre [1965] sono iniziate le riprese del film A.D.3 operazione squalo Bianco per la regia di Stanley Lewis”. L’agente segreto AD3, cioè Rodd Dana (per il western diventerà Robert Mark), è stato scelto da un computer perché ha tutti i grandi requisiti richiesti per risolvere il caso, conosce l’italiano e il francese, è un marinaio esperto e ne sa pure di scienza nucleare. Come Draghi, insomma.

assalto al tesoro di stato 1 assalto al tesoro di stato 1 nerone e poppea nerone e poppea eleonora giorgi grand hotel excelsior eleonora giorgi grand hotel excelsior assalto al tesoro di stato assalto al tesoro di stato come un gatto in tangenziale 1 come un gatto in tangenziale 1 almost blue almost blue kevin kline will smith wild wild west kevin kline will smith wild wild west nerone e poppea. nerone e poppea. come un gatto in tangenziale come un gatto in tangenziale almost blue almost blue francoise blanchard, piotre stanislas nerone e poppea francoise blanchard, piotre stanislas nerone e poppea harrison ford kristin scott thomas destini incrociati harrison ford kristin scott thomas destini incrociati la spia russa la spia russa carlo verdone grand hotel excelsior carlo verdone grand hotel excelsior enrico montesano diego abatantuono grand hotel excelsior enrico montesano diego abatantuono grand hotel excelsior claudio amendola come un gatto in tangenziale claudio amendola come un gatto in tangenziale interno di un convento 1 interno di un convento 1 interno di un convento 2 interno di un convento 2

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute