LA VERSIONE DI "HATER" PARISI – DOPO ESSERSI PRESA UNA VALANGA DI INSULTI SUI SOCIAL PER AVER FATTO FINTA DI NON SAPERE CHI FOSSE IL CANTANTE ULTIMO (FIDANZATO DELLA FIGLIA) DURANTE L’INTERVISTA A “BELVE", HEATHER PARISI CHIARISCE: “SO BENISSIMO CHI È ULTIMO E NON MI PERMETTEREI MAI DI SNOBBARLO. SO ANCHE CHE FREQUENTA MIA FIGLIA. PER TUTTA LA MIA VITA NON HO MAI RISPOSTO A UNA DOMANDA SULLA MIA PRIVACY. MAI. PERCHÉ DOVREI FARLO SU QUELLA DI MIA FIGLIA?” - VIDEO!

-

Condividi questo articolo


HEATHER PARISI A BELVE

 

 

Estratto dell’articolo di Andrea Pascoli per www.repubblica.it

 

heather parisi a belve 3 heather parisi a belve 3

"Per prendere tempo e cercare di aggirare una domanda alla quale non volevo rispondere, quando mi è stato chiesto 'È contenta di essere la suocera di Ultimo?' ho risposto 'Di chi? Non so di cosa parli'.

 

Apriti cielo. Orde di fans indemoniati mi trollano ovunque per aver mancato di rispetto al loro idolo. Non solo per aver messo in dubbio la sua fama, ma per aver voluto ignorare la storia con mia figlia. So benissimo chi è Ultimo e non mi permetterei mai di snobbarlo. So anche che frequenta mia figlia. Il punto è un altro".

 

heather parisi a belve 6 heather parisi a belve 6

Heater Parisi con un post su Instagram ha replicato alle parole di sua figlia Jacqueline Luna dopo l'intervista a Belve e ai tanti fan del cantante romano indignati per la sua risposta. "Per tutta la mia vita non ho mai risposto a una domanda di gossip sulla mia privacy. Mai. Perché dovrei farlo su quella di mia figlia? La mia risposta evasiva non era niente altro che questo.

 

E chiunque non sia in malafede o non abbia altri intenti se non quelli di trovare qualsiasi pretesto per ferirmi, lo sa benissimo. E aggiungo. Io credo con tutta me stessa che gli affari che riguardano la famiglia e gli affetti famigliari debbano rimanere all'interno della famiglia. Credo che la curiosità morbosa della gente e dei giornali su questi argomenti, sia puro sciacallaggio".

ULTIMO Jacqueline Luna Di Giacomo ULTIMO Jacqueline Luna Di Giacomo

 

I rapporti di Jacqueline Luna Di Giacomo con la madre Heather Parisi sono da anni al centro di un acceso dibattito: la showgirl, attualmente residente a Hong Kong con il marito Umberto Maria Anzolin e i gemelli Elizabeth Jaden e Dylan Maria, nati dall'unione, non sarebbe infatti in buone con le due figlie maggiori, Rebecca Jewel Manenti e Jacqueline Luna, avute dalle sue precedenti relazioni rispettivamente con Giorgio Manenti e Giovanni Di Giacomo. […]

 

Poco dopo l'intervista, sui social era intervenuta la stessa Di Giacomo, che aveva voluto specificare quanto segue: "Rispetterò per sempre mia madre, nonostante la sua assenza nella mia vita. Ieri sera mi sono sentita mancata di rispetto io, e mi trovo costretta ad ammettere una triste realtà, che personalmente avrei preferito non condividere. Non vedo mia madre da 10 anni. Dunque mi dissocio da qualunque cosa sia stata detta. Lei non sa nulla della mia vita se non via social come voi".

ULTIMO Jacqueline Luna Di Giacomo ULTIMO Jacqueline Luna Di Giacomo

 

"Mia figlia Jacqueline la pensa diversamente e utilizza i social per suscitare empatia e accalappiare qualche like in più" ha scritto Parisi parlando della figlia, "Lo fa ben sapendo che incasserò ogni suo colpo senza mai reagire, e non già perché non abbia le mie ragioni da spiegare, ma perché questo è quello che fa una madre: perdona e aspetta paziente. […]".

 

Per poi concludere: "Auguro con tutto il cuore a Jacqueline di trovare altre strade al di fuori del mio nome per far parlare di sé. Il talento per farlo, ce l'ha. […]".

 

 

 

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

UN PUCCINI ALL’IMPROVVISO! – SCOOP! UN BRANO INEDITO DI GIACOMO PUCCINI SARA’ ESEGUITO PER LA PRIMA VOLTA AL LUCCA CLASSICA MUSIC FESTIVAL, IL PROSSIMO 28 APRILE – COMPOSTO NEL 1877 DA UN GIOVANE PUCCINI, S’INTITOLA “I FIGLI DELL’ITALIA BELLA – CESSATO IL SUO DELL’ARMI”: ERA RIMASTO A LUNGO “NASCOSTO”, POI DISPONIBILE SOLO IN FORMA INCOMPIUTA E, INFINE, RIPORTATO ALLA LUCE NELLA SUA INTEGRITA’ GRAZIE AL CENTRO STUDI PUCCINI – IL MISTERO DIETRO ALLA PARTITURA E I DIRITTI AQUISITI ORA DAL CONSERVATORIO “LUIGI BOCCHERINI” DI LUCCA...

MADONNA? EVITA-LA! – QUELLA VOLTA CHE MADONNA VENNE A ROMA PER LA PRIMA DI “EVITA’’ E SI INCAZZÒ FACENDO ASPETTARE IL PUBBLICO PER UN’ORA E MEZZO - IL PATTO ERA CHE SUA FIGLIA, LOURDES, VENISSE BATTEZZATA NEGLI STESSI GIORNI DAL PAPA ALLA PRESENZA DEL PADRE, CHE SI CHIAMAVA JESUS - IL PRODUTTORE VITTORIO CECCHI GORI CONOSCEVA UN CARDINALE: “PRONTO, AVREI MADONNA, L’ATTRICE, CHE VORREBBE BATTEZZARE LA FIGLIA, LOURDES, COL PADRE, JESUS… E SE FOSSE DISPONIBILE IL PAPA…” – VIDEO

DAGOREPORT - CON AMADEUS, DISCOVERY RISCHIA: NON È UN PERSONAGGIO-FORMAT ALLA STREGUA DI CROZZA E FAZIO. È SOLO UN BRAVISSIMO CONDUTTORE MA SENZA UN FORMAT FORTE CHE L’ACCOMPAGNI, SARÀ DURISSIMA FAR DIGITARE IL TASTO 9. NELLA TV DI OGGI I PRODUTTORI DI CONTENUTI VENDONO CHIAVI IN MANO IL PACCHETTO FORMAT+CONDUTTORE ALLE EMITTENTI - ALLA CRESCITA DI DISCOVERY ITALIA, NEL 2025 SEGUIRA' ''MAX'', LA PIATTAFORMA STREAMING DI WARNER BROS-HBO CHE PORTERÀ A UNA RIVOLUZIONE DEL MERCATO, A PARTIRE DALLA TORTA PUBBLICITARIA. E LE RIPERCUSSIONI RIMBALZERANNO SUI DIVIDENDI DI MEDIASET E LA7 - A DIFFERENZA DI RAI E IN PARTE DI MEDIASET, DISCOVERY HA UNA STRUTTURA SNELLA, SENZA STUDI DI REGISTRAZIONE, SENZA OBBLIGHI DI ASSUNZIONI CLIENTELARI NÉ DI FAR TALK POLITICI - LIBERI DI FARE UN CANALE5 PIÙ GIOVANE E UN’ITALIA1 PIÙ MODERNA, IL PROSSIMO 9 GIUGNO DOVRANNO DECIDERE SE FARE O MENO UNO SPAZIO INFORMATIVO. NEL CASO IN CUI PREVARRA' IL SÌ, SARÀ UN TG MOLTO LEGGERO, UNA SORTA DI ANSA ILLUSTRATA (E QUI RICICCIA L'OPZIONE ENRICO MENTANA)    

DAGOREPORT – L’INTELLIGENCE DI USA E IRAN HANNO UN PROBLEMA: NETANYAHU - L'OPERAZIONE “TERRORISTICA” CON CUI IL MOSSAD HA ELIMINATO IL GENERALE DELLE GUARDIE RIVOLUZIONARIE IRANIANE NELL'AMBASCIATA IRANIANA A DAMASCO E LA SUCCESSIVA TENSIONE CON TEHERAN NON È SPUNTATA PER CASO: È SERVITA AL PREMIER ISRAELIANO A "OSCURARE" TEMPORANEAMENTE LA MATTANZA NELLA STRISCIA DI GAZA, CHE TANTO HA DANNEGGIATO L'IMMAGINE DI ISRAELE IN MEZZO MONDO - NETANYAHU HA UN FUTURO POLITICO (ED EVITA LA GALERA) SOLO FINCHÉ LA GUERRA E LO STATO D'ALLARME PROSEGUONO...

DAGOREPORT – BIDEN HA DATO ORDINE ALL'INTELLIGENCE DELLA CIA CHE LA GUERRA IN UCRAINA DEVE FINIRE ENTRO AGOSTO, DI SICURO PRIMA DEL 5 NOVEMBRE, DATA DEL VOTO PRESIDENZIALE AMERICANO - LO SCENARIO E' QUESTO: L’ARMATA RUSSA AVANZERÀ ULTERIORMENTE IN TERRITORIO UCRAINO, IL CONGRESSO USA APPROVERÀ GLI AIUTI MILITARI A KIEV, QUINDI PUTIN IMPORRÀ DI FARE UN PASSO INDIETRO. APPARECCHIATA LA TREGUA, FUORI ZELENSKY CON NUOVE ELEZIONI (PUTIN NON LO VUOLE AL TAVOLO DELLA PACE), RESTERA' DA SCIOGLIERE IL NODO DELL'UCRAINA NELLA NATO, INACCETTABILE PER MOSCA – NON SOLO 55 MILA MORTI E CRISI ECONOMICA: PUTIN VUOLE CHIUDERE PRESTO IL CONFLITTO, PER NON DIVENTARE UN VASSALLO DI XI JINPING...