ALT! L'UOMO ARRESTATO PER GLI ACCOLTELLAMENTI DI LIONE È UN RICHIEDENTE ASILO AFGHANO E NON CI SAREBBE UN SECONDO ASSALITORE – NELL'ATTACCO UN RAGAZZO È MORTO E ALTRE 9 PERSONE SONO RIMASTE FERITE

-

Condividi questo articolo

UN RAGAZZO È STATO UCCISO A COLTELLATE E ALTRE NOVE PERSONE SONO RIMASTE FERITE A VILLEURBANE, VICINO A LIONE. AD ATTACCARE SONO STATI DUE INDIVIDUI, UNO È IN FUGA E L’ALTRO, UN AFGHANO, È STATO ARRESTATO – AL MOMENTO NON È CHIARO SE SI TRATTI DI RISSA O DI TERRORISMO – VIDEO: UNO DEI DUE SOSPETTI  IN STRADA CON UNO SPIEDO DA CUCINA

 

accoltellamenti a lione accoltellamenti a lione

https://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/terrore-lione-ndash-ragazzo-stato-ucciso-coltellate-212536.htm
 

 

(LaPresse/AFP) - Il presunto responsabile dell'attacco all'arma bianca avvenuto nella banlieue di Lione è stato arrestato per "omicidio e tentato omicidio". Lo riferisce ad AFP la procura di Lione. Secondo una fonte di polizia, si tratta di un richiedente asilo afghano. In un primo momento le autorità avevano riferito di un secondo sospettato in fuga, ma la procura e una fonte di polizia hanno successivamente smentito l'esistenza di un secondo assalitore. Al momento la procura nazionale antiterrorismo (Pnat) non è stata incaricata di occuparsi del caso.

accoltellamenti a lione 1 accoltellamenti a lione 1 accoltellamenti a lione 3 accoltellamenti a lione 3 accoltellamenti a lione 4 accoltellamenti a lione 4

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

L’INFORMAZIONE È SFATTA - URBANO CAIRO SI PORTA AVANTI COL LAVORO E PRENDE LA TESSERA NUMERO UNO DEL FUTURO PARTITO DI CONTE: “LA CRISI NON CI VOLEVA E CONTE FA BENE A CERCARE I RESPONSABILI. IO ANDREI AVANTI FINO A FINE LEGISLATURA” – VI SEMBRA NORMALE CHE L’EDITORE DEL PRIMO QUOTIDIANO ITALIANO E DELL’EMITTENTE LA7 SI SCHIERI IN MANIERA COSÌ SFACCIATA VERSO IL CAZZARO CON LA POCHETTE? IMMAGINATE ORA I NOTISTI DI POLITICA DI VIA SOLFERINO E I CONDUTTORE DE LA7 QUANDO DOVRANNO SPARARE CRITICHE A CONTE…

business

cronache

sport

cafonal

DINO VIOLA PER SEMPRE – 30 ANNI FA SE NE ANDAVA IL PRESIDENTE CHE HA FATTO GRANDE LA ROMA” (COPYRIGHT BRUNO CONTI) – CAGNUCCI: ("IL ROMANISTA"): “CI SONO UOMINI CHE VOTANO L'INTERA VITA A UNA CAUSA, VIOLA L'HA DEDICATA AL CLUB GIALLOROSSO. CI HA LITIGATO ANCHE, CI HA SOFFERTO. L'ACQUISTO DI MANFREDONIA FU UNA FERITA. COSÌ COME LE CESSIONI DI DI BARTOLOMEI, CEREZO, ANCELOTTI E LA QUERELLE LEGALE CON FALCAO. NON SOPPORTAVA CHE LA ROMA LA CHIAMASSERO ROMETTA…” – ECCO CHI C’ERA ALLA MESSA IN COMMEMORAZIONE DI VIOLA- FOTO+VIDEO

viaggi

salute